Come organizzare una partita a carte

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nell'era di internet e degli incontri virtuali, organizzare una partita a carte può essere un'idea vincente. Sfidarsi a carte, in buona compagnia è una buona abitudine. Si riscopre l'amicizia oppure i legami parentali. Tra una partita e l'altra possono nascere idee e confronti. Ormai, anche il gioco tra amici o sconosciuti è mediato dal freddo schermo di un computer o di un tablet. Riscopriamo il piacere del contatto umano grazie alle classiche partite a carte. Pochi step per vedere come fare.

24

La scelta dei giocatori

Per organizzare una bella partita a carte è fondamentale la scelta dei giocatori. Possiamo invitare anche un nuovo amico. Verifichiamo, però che abbia tutti i requisiti per integrarsi con la compagnia. Per giocare e divertirsi occorre del feeling tra i giocatori. Quando si formano le coppie è necessario un minimo di sintonia tra i giocatori. La differenza di età non pregiudica la partita a carte. Si possono organizzare partite in famiglia "nonni contro nipoti", "genitori contro figli" e così via. Le più divertenti e stimolanti sono senza dubbio le partite tra amici. Tra una sfida ed un'altra ci sono tanti aneddoti da raccontare. Invitare i colleghi di lavoro, invece, non sempre è una buona scelta. Si rischia di "portare" il lavoro a casa!

34

La scelta del gioco

La scelta del gioco è un altro aspetto da tenere in considerazione. Non si può organizzare una partita a carte se i giocatori non conoscono almeno i giochi più comuni. In base al gioco dobbiamo provvedere alle carte adatte. Assicuriamoci di avere un mazzo di carte di riserva. Qualche giocatore pignolo può non aver fiducia del mazzo in uso. Proponiamo giochi nei quali ognuno abbia esperienza. Non c'è gusto a fare partite a carte con degli incompetenti. Il risultato finale è scontato e la sfida non emoziona.

Continua la lettura
44

Il luogo giusto

Prima di organizzare una partita a carte dobbiamo scegliere il luogo giusto. Alcune abitazioni sono provviste di locali sotterranei, comunemente chiamati cantine o garage. Spesso vengono adibite a luoghi di svago con tavolo, divano e televisore. Sono il luogo più adatto per disputare allegre partite a carte. La collocazione più riservata permette tranquillamente di esprimere la naturale euforia per le vittorie e le sconfitte. In alternativa utilizziamo i comuni ambienti domestici, facendo attenzione a non disturbare bimbi piccoli e anziani amanti della tranquillità. In questo caso, lo spuntino è d'obbligo. Prevediamo facili snack, l'immancabile caffè e troviamo una soluzione in caso di pausa per la sigaretta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come costruire un mazzo di carte Yu-Gi-Oh!

Vi state approcciando al gioco di carte di Yu-Gi-Oh e volete costruirvi un vostro mazzo? I mazzi pre-impostati, alla lunga smettono di essere performanti e divertenti. Costruirsi un mazzo personalizzato, selezionando mostri, trappole e altre carte per...
Giochi da tavolo

Elenco di giochi di carte spezzanoia

I giochi di carte spezzanoia sono dei passatempi adatti per una breve pausa in giro o per passare delle piacevoli serate. In questo elenco vediamo giochi tradizionali con le classiche carte ed altri meno noti. Questi ultimi sono davvero tanti e se ne...
Giochi da tavolo

Come giocare al solitario con le carte napoletane

Tra i tanti giochi da tavolo da svolgere in compagnia, quelli con le carte sono i più comuni. Fanno parte delle più antiche tradizioni del nostro paese. Esistono diversi tipi di carte, che permettono di fare dei giochi divertenti e originali. Tra i...
Giochi da tavolo

Come fare una fontana con le carte

I giochi di prestigio con le carte sono un sempreverde dell'intrattenimento: con un po' di pratica e di pazienza il divertimento è assicurato, sia che si ricopra il ruolo di mazziere durante una partita vera e propria, sia per mostrare la propria abilità...
Giochi da tavolo

Come giocare al solitario con le carte

Per ammazzare il tempo diversamente dal solito un'idea spassosa e originale è quella di giocare al solitario con delle carte da gioco! Basta procurarsi un mazzo di carte e imparare questi semplici passaggi per ammazzare il tempo e giocare anche senza...
Giochi da tavolo

Come giocare a ''trova la figura'' con le carte napoletane

Molti sono i giochi di carte che possono essere fatti con le carte napoletane, sono soprattutto giochi della tradizione italiana, ma forse non tutti sanno che con esse si può giocare anche a "trova la figura". Un gioco internazionale, in cui normalmente...
Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai bambini

I giochi di carte hanno un'origine molto antica. Pare, infatti, che alcuni storici leghino la nascita delle carte da gioco a quelle della cartamoneta e sostengano che si siano diffuse a partire dal continente asiatico. Queste prime, rudimentali, carte...
Giochi da tavolo

Come giocare a Pinnacolo con le carte

Uno dei giochi con le carte, tra i più sconosciuti, ma allo stesso tempo tra i più amati dai conoscitori ed esperti è senza ombra di dubbio Pinnacolo. Il gioco si basa sulla partecipazione di quattro giocatori i quali dovranno formare due coppie che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.