Come iniziare Campionato Master Online PES 2012

tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

I giochi per console si arricchiscono ogni anno di nuovi titoli, sempre più avvincenti e accattivanti. Ma nulla ha la fortuna di essere seguito da milioni di appassionati di calcio come il videogioco PES 2012. In questo gioco che simula delle vere e proprie partite di calcio, ogni giocatore potrà scegliere una squadra con la quale portare avanti sfide e tornei sempre più complessi, mettendo in gioco le proprie abilità. Con PES 2012 non solo potrai disputare partite singole o doppie insieme ai tuoi amici, ma potrai partecipare a dei veri e propri tornei online con giocatori di tutto il mondo. Dimostrare a tutti che la propria squadra è la migliore al mondo non è più un problema: grazie infatti alla funzione "Campionato Master Online" su PES 2012, tutto questo è possibile, ma bisogna seguire diversi passi fondamentali per riuscire ad ottenere dei buoni risultati, ed evitare di essere umiliati in ogni singola partita che si gioca. In questa guida spiegherò proprio come fare, attraverso pochi ma essenziali passaggi. Vediamo quindi come procedere.

212

Occorrente

  • PS3
  • PES 2012
  • Collegamento ad Internet
312

Come prima cosa, e forse più facile da fare, una volta che si entra nella modalità Master Online, sarà possibile scegliere una squadra da imitare, ovvero una squadra dalla quale copiare il colore e lo stile delle maglie, lo stadio ed i cori dei tifosi, oppure scegliere se creare dal nulla il colore e lo stile delle maglie, dando pure il nome alla squadra, ma attenzione però: ispirandosi ad una delle famose squadre di calcio, la situazione non cambia, in quanto i giocatori saranno standard, ovvero qualunque scelta si decide di effettuare, i giocatori della propria formazione saranno sempre quelli.

412

Dopo aver dato libero sfogo alla propria fantasia, il secondo passo essenziale da fare è quello di costruire piano piano la propria squadra, cercando quindi di portare nella propria formazione campioni leggermente superiori rispetto i giocatori standard che il gioco inserisce nella squadra creata: ovviamente, prima di scegliere i giocatori, bisognerà impostare il proprio modulo di gioco, in maniera tale che la ricerca dei giocatori nel calcio mercato sia scremata al massimo, permettendo all'utente di trovare subito i giocatori che meglio si adattano a quel tipo di schema.

Continua la lettura
512

A questo punto, dopo che il tutto è stato preparato, per poter fare un'ottima campagna acquisti, bisognerà vendere alcuni dei giocatori presenti nella vasta rosa che PES mette a disposizione una volta creata la propria squadra: per vendere dei giocatori, bisognerà cliccare sulla voce "la mia squadra", e successivamente, recarsi nel menù "rosa squadra", nel quale appariranno appunto tutti i giocatori titolari, panchinari e riserve presenti nella propria squadra.

612

A questo punto, la scelta potrebbe variare a seconda delle idee che ogni utente decide di fare per poter avere una cospicua cifra da investire nel calcio mercato: per vendere un giocatore, basterà cliccare su quello che si vuole appunto vendere, e successivamente, andare sulla voce "rescindere contratto", in maniera tale che questo venga venduto, e che il suo costo entri direttamente nelle casse della società, pronti ad essere investiti nella campagna acquisti.

712

Da evitare comunque un piccolo errore che si potrebbe compiere mentre si applica tale tattica: vendere soltanto i giocatori con valori bassi risulta essere sbagliato, in quanto questa procedura porta ad avere dei guadagni limitati o quasi nulli, oltre al fatto da bloccare altre eventuali vendite e condizionare parecchio la campagna acquisti. Al contrario invece, se si vuole avere una buona cifra e si intende potenziare la propria squadra, sarà necessario seguire la procedura che consiste nel rescindere il contratto anche ad alcuni giocatori che hanno valori più alti, proprio perché in tal modo il guadagno da investire nel calcio mercato sarà maggiore.

812

Una volta che i fondi sono stati accumulati, bisognerà acquistare dei nuovi giocatori per rafforzare la squadra, ma anche in questo caso, occhio ad uno degli errori che potrebbe costare troppi soldi e non portare nessun risultato: comprare un campione come attaccante o punta, ma avere un centro campo ed una difesa che fanno acqua da tutte le parti e che non riescono a supportare l'acquisto appena fatto risulta essere una mossa fallimentare e del tutto affrettata, il ché potrebbe portare a iniziare nuovamente tutto da capo.

912

Al contrario: la giusta tattica è quella di fare degli acquisti graduali, ovvero comprare dei giocatori che siano poco più forti di quelli standard, in maniera tale che non ci sia troppa differenza tra i giocatori acquistati e quelli standard, e che quindi si crei una sorta di errore che potrebbe essere fatale sull'economia della squadra. Comprare quindi giocatori meno forti ma che si adeguano allo stile della squadra, e che sopratutto non creino differenze incolmabili tra giocatori è la soluzione ideale per poter riuscire ad ottenere dei buoni risultati in campo.

1012

Ovviamente però, per creare la propria squadra, vendere i giocatori e comprarne degli altri non è la sola cosa da fare, in quanto in questo modo i campioni non potranno mai essere acquistati: al contrario, bisogna invece partecipare ai vari tornei, i quali permettono di confrontarsi con altre squadre dello stesso livello della propria, in maniera tale che con le vincite arrivino i premi ed i soldi, i quali potranno essere utilizzati per acquistare giocatori di gran lunga superiore a quelli standard.

1112

Infine, occhio al rinnovo dei cartellini: ogni dieci partite infatti, bisognerà rinnovare i contratti dei giocatori, in maniera tale che questi rimangano nella propria squadra, evitando che spariscano misteriosamente. Per far questo, bisognerà entrare nella schermata "la mia squadra", e successivamente, cliccare sui giocatori e rinnovar loro il cartellino. Controllata anche questa opzione, non bisognerà far altro che scendere in campo e dare il meglio di sé stessi per potersi aggiudicare la partita. Come si può vedere, partecipare ad un torneo di PES 2012 è qualcosa di straordinario e avvincente, si potrà vivere completamente l'emozione di partecipare non solo alle partite tra squadre, ma anche di fare un salto in tutto il mondo del calcio, con i suoi pro e contro. Sfida dopo sfida si alleneranno capacità e abilità che permetteranno di vincere le partite e scalare le vette delle classifiche. Quindi che aspettate, se volete partecipare ad un torneo di PES 2012, non dovete fare altro che seguire le istruzioni riportate in questa guida, connettervi ad internet e iniziare a divertirvi. Non mi resta che augurare buon divertimento a tutti. Alla prossima.

1212

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Campagna acquisti e vendite nel calciomercato è fondamentale: attenzione però ad evitare degli errori dettati dalla fretta, ma al contrario, procedere con calma
  • Non demoralizzarsi se le vittorie tardano ad arrivare, ma al contrario, partecipare a diversi tornei per aumentare denaro e reputazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PlayStation

Come eseguire un dribbling in PES 2012 su PS3

In questa breve guida andremo a vedere come si esegue un 'dribbling' nel famoso gioco di simulazione calcistica Pro Evolution Soccer (PES) 2012. Nel caso specifico andremo a vedere quali sono i tasti ed i movimenti da effettuare quando giochiamo su una...
PlayStation

Fifa 2013 o pes 13

Ogni anno per gli appassionati di calcio e videogiochi si profila all'orizzonte un'ardua scelta da compiere: FIFA o PES?I due brand calcistici più famosi al mondo, infatti, si contendono lo scettro di re dei giochi di simulazione calcistica praticamente...
PlayStation

Come giocare a PES 2013

PES (Pro Evolution Soccer) 2013 è un videogioco di calcio prodotto da Konami, annunciato ufficialmente il 20 Aprile 2012. Disponibile per tutte le piattaforme come: Xbox, Play Station, Wii, Pc, quest'anno supporterà anche il 3D, caratterizzato da movimenti...
PlayStation

Come tirare un calcio d'angolo a pro evolution soccer 2012 per playstation 3

Pro evolution soccer 2012, detto anche Pes 2012, è un videogioco sportivo prodotto dalla Konami, una popolare casa giapponese di sviluppo e progettazione di videogiochi. La saga di Pro evolution soccer sbarca sul mercato europeo nel lontano 1996. Il...
PlayStation

Pes 2017: come fare dribbling, finte, mosse e punizioni

Pro evolution Soccer, noto con il termine abbreviato di Pes, è una celebre serie videogiochi di calcio sviluppati dalla konami, famosa società giapponese a partire dal 1994 per la console Nintendo. Il primo Pes giunge in Europa due anni dopo approdando...
PlayStation

Pes 2017: i migliori trucchi

Pro Evolution Soccer, conosciuto da tutti con l'acronimo Pes, è uno dei migliori giochi di calcio giapponesi mai prodotti e più venduti di sempre. Inizialmente Pes si utilizzava su una piattaforma come il Super Nintendo, mentre attualmente si utilizza...
PlayStation

PES 2017: trucchi per attaccare e difendere

Ogni anno, nel mondo dei videogiochi sportivi, parte la sfida tra i migliori titoli di calcio sul mercato. Da sempre, PES è una delle trasposizioni più riuscite del "gioco più bello del mondo". Il suo successo risiede in un gameplay divertente e non...
PlayStation

PES 2017: strategie e tattiche

Poco prima che uscisse nessuno stava nella pelle, ma ora che è disponibile da più di un mese possiamo parlare delle novità e dei miglioramenti dell'edizione quest'anno. A cosa mi riferisco? Ma a PES 2017 (Pro Evolution Soccer), il famoso e popolarissimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.