Come Iniziare Al Meglio Una Città Su Simcity

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Costruire una città su Simcity può sembrare un qualcosa di particolarmente difficile. Tuttavia, al contrario di quello che si pensa, è molto divertente ed è importante saper cominciar con il piede giusto. In questa semplice esauriente guida verranno esplicati alcuni consigli che porteranno alla realizzazione di un una città virtuale senza l'utilizzo di alcun sotterfugio o di piccoli imbrogli, in modo tale da poter giocare una partita avvincente e creativa.

26

Occorrente

  • tanta voglia, creatività e pazienza
36

In primo luogo è necessario selezionare il terreno dove verrà successivamente costruito l'edificio. Occorre ricordarsi che una buona idea per partire è quella di avere un terreno poco montuoso, oppure delle coste poco frastagliate e non molti alberi. Questo discorso è valido dal momento che sapere livellare il territorio, ed adattarlo alle esigenze urbanistiche costa molti Simoleon (i soldi nel fantastico mondo di Simcity) che all'inizio di qualsiasi nuova partita saranno sempre pochi. Se le montagne e le colline sono desiderate dal giocatore, è buona regola sapere che possono essere aggiunte successivamente, avvalendosi dei modificatori del terreno. Pertanto è consigliabile andare a controllare le spese e risparmiare ogni spicciolo possibile per i dettagli, per le modifiche ed eventuali ampliamenti.

46

Una volta che è stato scelto il terreno, occorre cercare di distribuire le zone. È opportuno sapere fin da subito in quale maniera si desidera andare ad organizzare le varie zone, anche se non è strettamente necessario. Pertanto ciascun giocatore dovrà sviluppare la propria città, riflettendo su ogni punto di vista spaziale possibile, in modo tale da configurare le zone, a seconda di questa sorta di mappa mentale. È consigliabile, inoltre, costruire le zone industriali lontane da quelle residenziali, in quanto fanno diminuire bruscamente il valore dei terreni, ricordandosi di collegarle immediatamente mediante le strade.

Continua la lettura
56

Dopo tutto questo discorso che abbiamo spiegato, riguardanti considerazioni di carattere generale sulla costruzione di qualsiasi città, è giunta l'ora di creare una centrale elettrica (inizialmente una sarà sufficiente), qualche idropompa e degli acquedotti, da collegare in modo da fornire i principali servizi a tutte quante le aree. In questa maniera la popolazione comincerà a confluire e a crescere. I prestiti sono da evitare per quanto possibile, dal momento che durante il gioco diventeranno una spesa insostenibile, riducendo questa attività ludica in un vero e proprio stato di ansia e di preoccupazione, piuttosto che un divertimento per il giocatore. Nonostante il resto dei servizi siano variabili, è sempre buona regola cercare di investire con la crescita della città nelle scuole, pertanto nell'istruzione, in ospedali e in tutto quello che potrebbe portare lavoro ed affluenza nella città creata in Simcity. Una volta che vi abbiamo esposto tutte le principali regole di Simcity, non vi rimane altro da fare che giocare e divertirsi nella vita della città appena creata e sviluppata in questo fantastico videogioco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • armarsi di creatività e attenzione per il complesso e il particolare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.