Come giocare al Pirata nero

Tramite: O2O 08/09/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Pirata Nero è un gioco da tavolo di origine tedesca pensato ed ideato per i bambini e per i ragazzi pubblicato nel 2006. L'ambientazione del gioco è marittima e piena di avventura: ogni giocatore sarà un navigatore che dovrà districarsi nel navigare tra un'isola e l'altra alla ricerca di tesori per poterli conquistare ed accumulare, scampando alle insidie del Pirata Nero che cercherà di star sempre alle calcagna del giocatore. Potremmo definire Pirata Nero un gioco per famiglie, oltre che per bambini e ragazzi; è un gioco rilassante, fatto di tattica, ma anche di molta fortuna e casualità, che vi terrà impegnati ma con piacevolezza e vi farà passare una bella serata in compagnia. Sfuggire al Pirata Nero ed accumulare quanti più tesori possibile è lo scopo del gioco e in questa guida vedremo proprio come giocare al Pirata Nero.

24

Componenti del gioco "Pirata Nero"

Per giocare a Pirata Nero sarà necessario un quadro da gioco raffigurante il mare e le isole tra cui navigare: 6 sono isole del tesoro e una è l'isola del Pirata. Sono poi previsti un soffietto, una nave pirata tutta nera e 4 navi colorate, 36 monete d'oro, un dado colorato con i simboli delle bandiere, un dado con i simboli dei pirati e delle loro navi, 4 sacchetti colorati.

34

Regole del gioco "Pirata Nero"

La cosa simpatica de il Pirata Nero è che ogni giocatore muove e guida una barca dotata di vela che si muove grazie ad un ingegnoso stratagemma legato all'utilizzo del soffietto dato in dotazione nel gioco. Vince il pirata che accumulata più monete d'oro. Basandosi sul lancio dei dadi, è possibile muovere la propria nave nella direzione indicata e per il tratto di mare indicato dal lancio. Sarà poi alla fortuna del giocatore e alla sua abilità riuscire ad accumulare una buona quantità di monete nell'isola in cui è approdato.

Continua la lettura
44

Vittoria al gioco "Pirata Nero"

In ogni isola in cui il giocatore arriva, può prendere tutte le monete d'oro che trova e/o che riesce a conquistare. Se raggiunge una nave nemica, può allo stesso modo conquistare quante più monete d'oro possibile e se riesce a portare a termine un arrembaggio su un'altra nave, anche lì può conquistare tutto ciò che riesce. Il gioco termina nel momento in cui si esauriscono le monete d'oro presenti nel gioco e vince, ovviamente, il giocatore che ne avrà raccolte di più a discapito dei suoi avversari. Potremmo quindi definire Pirata Nero in gioco 'all'ultimo arrembaggio' proprio perché non termina finché ci sono ancora monete sul piano di gioco. Fino a che le monete non saranno esaurite è ancora tutto lecito e bisognerà armarsi di strategia per vincere sui propri avversari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Oro nero

Il gioco da tavolo chiamato "Oro nero" è uscito sul mercato già parecchi anni fa. Dopo la crisi petrolifera degli anni '70 l'opinione pubblica fu sensibilizzata particolarmente riguardo questo argomento, tanto che un'azienda operante nel campo ludico...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cartagena

Cartagena è un gioco da tavolo realizzato da Leo Colovini nel 2000. Ambientato nel 1672, il gioco vuole far rivivere le emozionanti avventure di un famoso gruppo di pirati che, dopo essere stati imprigionati sull'isola spagnola di Cartagena, riescono...
Giochi da tavolo

Come giocare a Buccaneer

Buccaneer è un gioco molto semplice ed immediato in cui i giocatori dovranno impersonificare capitani di pirati pronti a saccheggiare navi e vascelli. Lo scopo del gioco è quello di creare delle proprie ciurme e per assalire le navi ed accumulare così...
Giochi da tavolo

Come giocare a Dead Men Tell No Tales

Dead Men Tell No Tales, creato da Kane Klenko e distribuito in Italia da Ghenos Games, è un gioco di tipo cooperativo in cui i partecipanti devono collaborare per raggiungere la vittoria. Appunto, in Dead Men Tell No Tales voi e i vostri amici dovrete...
Giochi da tavolo

Come giocare a Madeira

Adesso che l'inverno si avvicina, sempre più spesso si trascorreranno le serate in casa, magari in compagnia di amici. Se non sapete però come intrattenere i vostri ospiti, potreste pensare di proporre loro di giocare a qualche gioco da tavolo. Esistono...
Giochi da tavolo

Come giocare a Friedmann Friese Friday

Il gioco da tavolo Friedmann Friese Friday deve il suo nome all'eclettico autore Friedmann Friese e al suo progetto di dedicarsi alla creazione di sempre nuovi giochi da tavolo da pubblicare ogni venerdì (in inglese Friday è proprio venerdì). Il gioco...
Giochi da tavolo

Come giocare a Shangai

Lo Shangai o Mikado è un gioco da tavolo per adulti e bambini. Lo Shangai vero e proprio è nato in Cina negli anni 70, però versioni diversi erano conosciute già nel IX secolo. Per poter giocare non è necessario essere un numero determinato di...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Round House

Round House impazza da un paio di anni sulle tavole ludiche dei centri gioco educativi europei. Di origine cinese, fa parte della lunga e nutrita schiera di quelle attività di strategia incentrate sul costruire fortificazioni grandi il più possibile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.