Come giocare al Castello dei 1000 specchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Castello dei 1000 specchi è un gioco piacevole ed educativo, che potremmo definire come una rielaborazione del classico memory basata però sull'ottica. Nel giocare aiuteremo un vampiro di nome Victor a ritrovare degli oggetti da lui dimenticati nelle stanze del suo vasto castello utilizzando degli specchi.

28

Occorrente

  • Castello dei 1000 specchi
38

Il gioco

La scatola del gioco sarà parte del gioco stesso infatti rappresenta il castello e presenta delle finestre mentre la plancia del gioco nella parte superiore forma il tetto del castello e mostra un percorso lungo il quale si sposterà Victor. Il percorso segue i lati del tetto ed è formato da caselle circolari ciascuna associata ad un oggetto o un punto interrogativo. Nella plancia inoltre sono presenti molte fessure dove andremo ad inserire i nostri specchi.

48

Componenti

Avremo a disposizione 4 specchi, un dado di legno, una pedina che rappresenta Victor, 8 tessere scommessa (4 mostrano Victor scontento mentre le altre 4 Victor contento), 30 gocce di vampiro (dei segnalini in vetro blu) e 12 tessere castello. Queste ultime rappresentano gli oggetti ed hanno una merlatura, tutte tranne una che sarà la nostra tessera finestra.

Continua la lettura
58

Preparazione

Per prima cosa dovremo infilare le tessere castello con le merlature rivolte in alto e le figure rappresentanti gli oggetti verso l' interno del castello. I giocatori potranno alzare la scatola ma non ruotarla per guardare attraverso le finestre. Ora si andrà a posizionare Victor su una casella e ad ogni giocatore verranno assegnate 2 carte scommessa (una con Victor contento e una con Victor scontento) e si potrà iniziare la partita partendo dal giocatore più giovane.

68

Turni

All'inizio di ogni turno il giocatore dovrà scambiare la tessera finestra con un'altra del castello poi tirare i dadi e muovere Victor. Se Victor si troverà su una casella rappresentante un oggetto allora il giocatore dovrà cercarlo mentre in una con il punto interrogativo il giocatore alla sua sinistra sceglierà l'oggetto da cercare. Il giocatore potrà posizionare 3 specchi per trovare l'oggetto cercato e vederlo attraverso la tessera finestra. Dopo aver spostato uno specchio il giocatore può, se ritiene di aver terminato il turno, chiamare una scommessa mentre gli avversari potranno puntare sull'affidabilità o meno della chiamata.

78

Conclusione del gioco

Una volta che tutti i giocatori avranno effettuato la loro scommessa (pro o contro) il giocatore guarderà attraverso la finestra. Se l'oggetto sarà quello giusto, dopo che gli avversari avranno controllato, riceverà una goccia di vampiro e se indovinerà anche la tessera figurante l'oggetto ne riceverà una aggiuntiva così come si aggiudicherà una goccia chiunque abbia indovinato la scommessa. Se l'oggetto non è quello da cercare il giocatore non vincerà nulla invece se si vedrà l'aglio si perderà una goccia di vampiro. Si aggiudicherà la partita il giocatore che raggiungerà per primo le gocce di vampiro stabilite.  

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenere sempre bene a mente la posizione degli oggetti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Co-Mix

Il gioco da tavolo Co-mix deve il suo nome a un gioco di parole: da un lato c'è il significato di "fumetto", traduzione dal termine inglese "comix"; d'altro canto, la parola "mix" si riferisce proprio alla mescolanza di storie che possono essere intrecciate...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Canasta

La Canasta è un gioco di carte estremamente popolare. La sua diffusione è avvenuta dopo il 1940, quando venne importata dal Sud America, come si evince chiaramente dal suo nome. Il termine 'Canasta', infatti, significa in spagnolo 'cesto' oppure 'paniere'....
Giochi da tavolo

Come giocare a Isle of Skye

I giochi da tavolo rappresentano al giorno d'oggi uno dei passatempi preferiti da tantissime persone al mondo. Essi infatti generalmente risultano essere molto semplici da comprendere, sono divertenti e soprattutto molto adatti per essere eseguiti in...
Giochi da tavolo

Come giocare ad Adel Verpflichtet

Gioco da tavolo poco noto al grande pubblico, ma molto apprezzato dai gamers più esperti. Il gioco è entusiasmante per la sua ambientazione, diversa dal solito: niente Goblin, Streghe o Cavalieri, questo è il Grande Gioco dei degli Inganni, dei Ladri,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Stronghold

Stronghold rappresenta una pietra miliare nel panorama dei videogiochi di strategia in tempo reale. Diffuso ampiamente nelle librerie, virtuali o meno, costituisce ancora oggi una sfida appagante per i giocatori di ogni età. Magnifiche poi le sue ambientazioni...
Giochi da tavolo

Come giocare a Dungeonquest

Dungeonquest è un gioco a tavolo che ha ormai qualche anno di vita. È un gioco fantasy ambientato nel castello di Terrinoth dove vive un drago malefico con manie di potere, che ha ideato una trappola per "avidi". Nel Dangeon è custodito gelosamente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Khet

Khet è un gioco laser, anche se da tavolo, infatti ci sono a disposizione ben due tipi di laser per abbattere il Faraone, cioè il nemico. Questo raggio verrà riflesso dalla superficie dei pezzi che il gioco mette a disposizione. Khet nasce in America,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Adel Verpflichtet

Gioco da tavolo sofisticato e di nicchia, non troppo noto nel pubblico degli amanti dei games, ma non per questo meno valido e godibile, tanto da essere stato eletto anche Gioco dell'Anno. Di origine tedesca, il game si concentra sul mondo dell'arte e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.