Come giocare ad Astralis

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Astralis è un gioco da tavolo di strategia spaziale, molto semplice da giocare e adatto a persone di tutte le età. Ambientato in una galassia divisa da due super poteri in competizione, il giocatore si imbatterà nei pochi sistemi ancora liberi e pacifici, noti come i sistemi dimenticati. Anche in questa regione dello spazio ufficialmente incontrastata, il conflitto troverà ben presto la sua dimora. Una guerra porterebbe distruzione totale all'intera galassia e le due superpotenze dovranno fare affidamento a delle bande di contrabbandieri anarchici, quelle dei Combattenti Dimenticati, per guadagnare la supremazia e il controllo dei propri interessi commerciali.

25

Astralis, capitani della galassia

Come Capitano di una di queste compagnie, ogni giocatore dovrà assoldare i migliori combattenti e guadagnare il controllo dei settori a discapito del nemico. In ogni partita i due capitani dovranno scegliere 3 carte (navi) di combattenti delle 12 disponibili da posizionare nella propria base. Lo scenario della battaglia sarà uno dei sistemi dimenticati scelto da entrambi i giocatori prima della partita. Sulla plancia verranno posizionati sia i settori delle basi (X e Y), sia i settori gialli (A, B e C) e il settore rosso (D). Ogni carta settore ha sul lato destro dei rettangoli colorati di uno o più colori che rappresentano le destinazioni più facilmente raggiungibili partendo da quel settore. Ogni giocatore prenderà 10 energie e 2 carte tattiche di valore 1. I due Capitani si muoveranno segretamente e allo stesso tempo le loro navi di combattenti dovranno essere posizionate nei vari settori che popolano il sistema. Ogni nave può scegliere come settore di destinazione quello di uno dei colori presenti sul lato destro delle carte settore a nessun costo di energia, mentre potrà essere spostata in base alle esigenze del giocatore pagando 2 energie. Una nave può scegliere sempre la propria base come destinazione a nessun costo di energia. Quando entrambi i giocatori avranno scelto una destinazione per ognuna delle proprie navi in campo, riveleranno contemporaneamente i dischi movimento e sposteranno le navi nei settori scelti. Ogni nave ha 3 abilità e 6 aggiornamenti da cui scegliere che, in combinazione con i modificatori di sistema, crea centinaia di combinazioni possibili in ogni partita. Se in un settore si troveranno contemporaneamente navi alleate e avversarie si scatenerà un combattimento. Più combattimenti verranno risolti seguendo l?ordine alfabetico dei settori. Ogni combattimento è diviso in una sotto-fase tattica e tre round.

35

Fasi e round del combattimento

Nella sotto-fase tattica i giocatori scelgono segretamente un qualsiasi numero, anche zero, di carte tattiche dalla propria mano e contemporaneamente ne rivelano il valore all'avversario. Questo verrà sommato al valore base, del giocatore o della nave neutrale, pari a 0. Il giocatore che avrà un valore di tattica maggiore del proprio avversario avrà diritto a fare la prima mossa durante il combattimento. Il giocatore che avrà un valore di tattica doppio rispetto al proprio avversario inizierà per primo ed otterrà una mossa extra. Il giocatore che avrà un valore di tattica triplo rispetto al proprio avversario inizierà per primo ed otterrà due mosse extra. Se entrambi i giocatori avranno lo stesso valore di tattica, l'inizio del combattimento sarà decretato dal lancio del dado. Un combattimento è composto da 3 round, che si svolgono dopo la sotto-fase tattica. Il giocatore che avrà vinto la sotto-fase tattica attiverà una delle sue navi nel settore, scegliendo una mossa tra: attacco base, azione, reazione, fuga. Una nave attivata non può essere riattivata una seconda volta nello stesso round. Dopo che la nave ha risolto l?azione scelta, il suo avversario attiverà quindi una delle sue navi. Dopo che i giocatori seguendo quest?ordine alternato avranno attivato tutte le loro navi, il round terminerà e se ne inizierà uno nuovo. Alla fine del terzo e ultimo round, il combattimento finisce. Una nave può anche scegliere di fuggire dal settore in cui si sta svolgendo il combattimento. Quando una nave nemica arriva a 0 punti scafo viene distrutta e conferisce 1 punto vittoria alla squadra avversaria e non potrà essere usata dal giocatore che la possiede per un turno.

Continua la lettura
45

La raccolta del Lumen

Dopo aver concluso ogni combattimento, si procederà con la raccolta delle risorse di Lumen presenti nei settori in cui sono posizionate le navi. Chi controlla l'energia, controlla l'universo. Se nel settore ci saranno navi avversarie, si dirà che il settore è "contestato" e si raccoglieranno la metà delle risorse per eccesso; se nel settore non ci saranno navi avversarie allora si dirà che il settore è "controllato" e il vincitore procederà alla raccolta di tutte le risorse. Ogni 5 punti esperienza raccolti da un giocatore, tutte le sue navi saliranno di livello e otterranno un avanzamento. Alla fine della fase di raccolta, tutti i giocatori prenderanno 3 energie dalla riserva comune. Quando vengono raccolti 5 punti esperienza, dovranno essere obbligatoriamente spesi per salire di livello. Il limite massimo di livelli è 3.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.