Come giocare ad Aksharit

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Aksharit è il primo gioco da tavolo, basato sulle parole, ad essere incentrato sulla lingua indiana. Sviluppato e commercializzato da MadRat Games Pvt. Ltd, ruota intorno all'Hindi. Il gioco ha prevalentemente un intento pedagogico, ma la forma ludica lo rende anche un divertente passatempo. Aksharit è utilizzato in tutta l'India da più di trecentomila bambini, suddivisi in circa tremila scuole. Tale è la sua popolarità, che è stato prodotto anche in altre dieci lingue indiane, oltre a ricevere il Premio Manthan. Vediamo dunque come giocare ad Aksharit, in pochi e semplici passi.

27

Occorrente

  • La scatola Aksharit
  • Da due a otto giocatori
37

Le origini e i linguaggi presenti

Le origini di questo gioco permettono di comprendere a pieno lo spirito di Aksharit. Pensato da Manuj Dhariwal, mentre si stava laureando in design, Aksharit fu il suo progetto finale. Nel 2009 presentò un piano commerciale per promuovere la sua creazione, incentrata sull'idea di un apprendimento divertente. Manuj conobbe due laureati in ingegneria informatica, Rajat e Madhumita: insieme fondarono la MadRat Games Pvt. Ltd e posero Aksharit come prodotto di punta. Ad oggi, il gioco è disponibile nelle dieci principali lingue indiane, con l'aggiunta dell'Hindi. Le dieci lingue sono: Tamil, Malayalam, Telugu, Kannada, Oriya, Urdu, Bengali, Gujarati, Marathi e Punjabi.

47

Il gameplay

Nella versione senior, Aksharit è fruibile dai due agli otto giocatori, di età superiore ai dieci anni. La preparazione è molto veloce, dai due ai sei minuti, mentre una partita dura in media cinquanta minuti. I giocatori devono formare parole sensate, creando delle connessioni. Ogni giocatore guadagna punti in base alla parola formata. Ci sono punti specifici per ogni cosiddetta "piastra akshara". Esistono poi diverse posizioni sul tavolo, che permettono al giocatore di guadagnare punti bonus. Il gioco termina quando tutte le piastre in dotazione sono state esaurite. A quel punto, il giocatore con i punti più alti è il vincitore.

Continua la lettura
57

La versione junior

Oltre alla versione senior, ne esiste una junior, chiamata Chotu Aksharit. Progettato anch'esso dai due agli otto giocatori, è adatto ai bambini fino ai dieci anni. Disegnato come le parole crociate, i giocatori devono segnare l'akshara corretta, stampata sulla tavola da gioco. Ogni parola ha un'immagine corrispondente, per aiutare i bambini a memorizzarne il significato. A seconda delle parole formate, i giocatori avanzano sul tavolo di conseguenza. Il primo giocatore a raggiungere la fine del tavolo è il vincitore. Essendo comunque un gioco competitivo, gli adulti devono essere in grado di far comprendere ai giocatori più piccoli l'aspetto prettamente ludico, inventivo e infine educativo di Aksharit, affinché la loro esperienza di gioco risulti più produttiva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi lo preferisce, Aksharit è disponibile anche in forma digitale, grazie ad un'apposita applicazione.
  • Le abilità da dover sviluppare per aumentare le probabilità di vittoria sono le seguenti: conoscenza dei vocaboli, dizione, strategia e abilità nell'anagrammatizzare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.