Come giocare a Zombiecide

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Zombiecide è uno dei giochi da tavolo nati su Kickstarter qualche anno fa. Il suo debutto sul mercato ha riscosso un discreto successo, confermato anche dalle successive espansioni proposte sul mercato negli scorsi anni. Qui in Italia non è stato pubblicizzato nella grande distribuzione ma è uno di quei titoli da provare almeno una volta nella vita. In questa guida tenteremo, infatti, di impartire le informazioni principali che porteranno a capire come giocare realmente a Zombiecide con la nostra famiglia o insieme ai nostri amici.

25

Contenuto della confezione

Zombiecide ha raccolto grandi consensi dal pubblico anche grazie alla sua dotazione di vendita. Nella confezione troviamo, infatti, molte miniature che ritraggono i personaggi con cui andremo ad interagire nel corso dei turni, proponendo figure di zombie e sopravvissuti. Come di consueto saranno presenti anche un manuale di istruzioni, plance e varie carte utili al conseguimento dell'obiettivo: salvarsi.

35

Preparazione del gioco

Zombiecide è stato pensato per un massimo di 6 giocatori, che insieme devono tentare di fuggire, svolgere una missione o semplicemente salvarsi dall'orda di zombie. Inizialmente ad ogni giocatore vengono fornite delle plance su cui disporre uno o più personaggi in proprio possesso, nonchè alcune armi di fortuna. Tutti i sopravvissuti possiedono una carta sul quale viene descritta l'abilità iniziale. Sulla plancia vi sono 5 spazi fondamentali: 2 per l'equipaggiamento e 3 per lo zaino. Ogni singolo personaggio, una volta iniziato il gioco, ha a disposizione 3 mosse con cui muoversi, cercare, attaccare, organizzare l'inventario, ecc. Alcune di queste azioni possono causare la formazione di segnalini rumore, che vedremo tra poco.

Continua la lettura
45

Svolgimento degli scontri

Tutti i giocatori hanno a disposizione 3 mosse, al termine delle quali inizia il turno degli zombie. All'interno della plancia tutti gli zombie presenti nel territorio di qualche sopravvissuto attaccano, colpendoli sistematicamente. In questo momento entrano in gioco i segnalini delle armi e le varie skills di ogni giocatore, che possono tornare utili durante l'attacco dell'orda assassina. I sopravvissuti dopo vari turni aumentano le loro abilità e questo costringerà gli zombie ad aumentare di numero, entrando di fatto nel gioco. Più zombie vengono uccisi più il livello dei sopravvissuti aumenta.

55

Conclusione delle ostilità

Ovviamente, colui che riesce a rimanere in vita al termine di tutti gli attacchi ha la vittoria in pugno. Ma una conclusione plausibile è quella che nessuno rimanga in piedi, regalando così la vittoria all'orda di zombie. Questo gioco da tavolo risulta essere molto attivo e tremendamente coinvolgente nella sua azione frenetica. È consigliato a tutti coloro cerchino qualcosa in più rispetto ai soliti titoli già in commercio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PlayStation

The Walking Dead: i migliori trucchi

Chi non conosce The Walking Dead, la serie tv vincitrice del premio Emmy e campione di incassi.Adesso è arrivato il momento di catapultarci nel gioco ed affrontare un'invasione di zombie come se non ci fosse un domani.A differenza della serie, nel gioco...
XBox

Dying Light: come trovare arco e frecce

Dying Light è un videogioco survival horror. In questa avventura rivestirete i panni di Kyle Crane. Questo agente speciale sarà inviato in una zona messa in quarantena a causa di un virus che trasforma le persone in zombie. Durante un attacco Crane...
Giochi da tavolo

Come giocare a Zombicide

Negli ultimi anni, sono sempre più i tredicenni che amano i giochi da tavolo, specie quelli di ultima uscita. Uno tra questi, è sicuramente Zombicide. Un gioco da tavolo, in cui uccidere i non morti diventa una vera e propria passione. Tanto da farvi...
XBox

Dying Light: come trovare gli accendini

Dying Light è un videogioco ideato per Playstation 4, che è stato prodotto da Teechland e poi reso noto dalla Warner Bros il 27 gennaio del 2015. La categoria di appartenenza è quella di azione e avventura e sta avendo un discreto successo tra gli...
Giochi da tavolo

Come giocare a Zombicide: Black Plague

Zombicide: Black Plague è un gioco da tavolo di gusto spiccatamente fantasy, ambientato in epoca medievale durante un'invasione di Zombie. In particolare, una malattia creata appositamente da alcuni necromanti, la Black Plague (in italiano "Piaga Nera"),...
iPhone e iPad

I migliori giochi per iPad

Il tablet di casa Apple si presta senza dubbio a un sacco di funzioni lavorative e multimediale. Ha uno schermo molto ampio e questo lo rende adatto anche al gaming. Chiunque abbia dato un'occhiata all'AppStore ha sicuramente notato quanto è ampia la...
Giochi da tavolo

I 7 migliori giochi da tavolo horror

I giochi da tavolo sono considerati un interessante passatempo sia nelle fredde giornate di inverno sia in spiaggia all'ombra dell'ombrellone. In genere non è chiesta un'età particolare, né tanto meno conoscenze particolari. I 7 migliori giochi da...
PC

I migliori giochi di Zombie per PC

Chiamatela moda o semplicemente passione. Fatto sta che i giochi di Zombie su pc stanno riscuotendo un successo davvero incredibile. Ormai sono tantissimi gli appassionati che si vogliono cimentare nell'uccidere i nauseabondi morti viventi o sfidarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.