Come giocare a Xiangqi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

È un gioco cinese di origine antica, ancor'oggi in uso in Cina, che appartiene alla grande famiglia degli scacchi. Il suo secondo nome è proprio "Gioco degli scacchi cinese" e da sempre viene giocato lungo le strade, nelle osterie, nei punti di ritrovo. Il gioco si svolge sempre in coppia, come un fosse un duello tra scacchisti. Il tempo di preparazione di tutto il necessario è minimo, mentre le partite possono durare anche 100 minuti. Elegante, raffinato, con una punta di difficoltà, è un gioco avvincente e così antico, da non passare certo inosservato. Scopriamo come giocare a Xiangqi.

24

Elementi del gioco

Il materiale è semplice e la scacchiera del gioco si compone di 10 file orizzontali e 9 colonne verticali. Nei punti di incontro tra le diverse file, vengono posizionate le pedine. Al centro delle prime tre file viene raffigurato un quadrato composto da 9 punti, che rappresenta il castello, luogo di movimento dell'imperatore e dei due consiglieri. Ulteriore divisione della scacchiera è una grande fila di case che si muove in orizzontale e delimita il territorio. Il valore dei pezzi in ordine crescente è: pedone, elefante, consigliere, cavallo, cannone, torre, imperatore.

34

Come giocare a Xiangqi

Ogni pezzo si muove secondo le regole di movimento che gli spettano, ma ha sempre la capacità di catturare qualsiasi altro pezzo ed eventualmente rimuoverlo dal gioco, prendendone così la posizione. Lo scopo del gioco è quello di primeggiare sull'imperatore avversario, dandogli scacco matto. L'Imperatore si dice sotto scacco quando è minacciato dalla presenza di una pedina avversaria. Alla mossa seguente chi tiene sotto scacco l'imperatore è obbligato a spostare la pedina, ma nel caso ciò non accadesse, si decreta lo Scacco Matto. Quando ciò avviene termina la partita e la vittoria va a colui che è riuscito ad insidiare l'imperatore. Tuttavia fare scacco matto non è così semplice e devono verificarsi diverse condizioni contemporaneamente: l'imperatore è sotto scacco, tutte le sue vie di fuga sono occupate, il pezzo che dà scacco non può essere catturato, non è possibile interporre un altro pezzo tra l'imperatore e quello che fa scacco. Ogni pezzo in gioco ha un preciso valore e una certa importanza, che durante le partite sarà necessario rispettare.

Continua la lettura
44

Conclusioni sul gioco

Il gioco è di memoria e di strategia. Complesso come tutti i giochi degli scacchi e affascinante anche per la sua antichità. Riproducibile in qualunque contesto, sarà avvincente provare a sfidare i propri amici e vedere che risvolti prende la partita. Per gli scacchisti e gli appassionati del genere, questo game sarà veramente una chicca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.