Come giocare a Wallenstein

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Queen Games, l'editore di Wallestein, intende riprodurre a proprio modo uno dei conflitti più celebri dela storia: la Guerra dei Trent'anni. Questo gioco da tavolo non è comunissimo tra gli scaffali del nostro Paese ma assume una certa risonanza nel Nord Europa, dove ha riscosso grande successo. Come tutti i giochi di questo tipo, facenti riferimento ad eventi storici e religiosi, propone un set di regole abbastanza complesse ed articolate, adatte generalmente ad un pubblico adulto. In questa breve guida, quindi, vedremo come giocare a Wallenstein seguendo un passo alla volta tutte le regole che ne fanno parte.

25

Contenuto della confezione

Innanzitutto è necessario precisare che questo gioco punta sulla spettacolarità degli scontri, che tra poco analizzeremo in dettaglio. La dotazione risulta essere, quindi, molto folta ed abbastanza curata in ogni particolare. Oltre alle istruzioni di gioco, all'interno della scatola di vendita, sono presenti cinque plance, una per ogi giocatore, per pianificare gli attacchi, segnalini che indicano le strutture, 5 carte leader, 25 carte evento, 10 carte azione, gettoni, seganlini di legno che indicano le armate, cubetti di legno. Come avrete intuito il numero di giocatori varia fra un minimo di 3 componenti ad un massimo di 5.

35

Preparazione del gioco

La preparazione iniziale prevede di posizionare sulla propria plancia le armate. In contemporanea riceverà anche le carte delle provincie in suo possesso e 5 carte provincia. Ogni turno si gioca una stagione ed il gioco si articola su due anni complessivi. Il primo anno si comincia mettendo sul tavolo 4 carte evento, così che ogni giocatore sappia quali dovranno essere le successive mosse. Successivamente 10 carte azione vengono offerte al giocatore che provvederà a posizionarne 5 scoperte e 5 coperte, in corrispondenza delle 10 provincie segnalate all'interno della propria plancia di gioco. Eseguite queste operazioni si procede scoprendo la prima carta evento che determina le possibili azioni, tra cui la raccolta del grano nella provincia indicata, costruzione di vari edifici, combattimento, movimento di truppe, ecc.

Continua la lettura
45

Svolgimento degli scontri

Il punto focale attorno al quale ruota l'intero sistema di gioco è quello del combattimento. In confezione viene allegata, infatti, una torre di cartone con un imbuto sulla sommità, che serve ad un preciso scopo. Durante le fasi di scontro i cubetti di legno vengono gettati all'interno di questo imbuto ed il numero di cubetti dello stesso colore che prevale sul fondo determina l'armata vincente. È proprio con questo ingegnoso sistema che le province possono essere conquistate dai vari giocatori, permettendo loro di eseguire sempre più azioni all'interno dei loro territori. Dopo vari scontri ed azioni a fine anno si calcolano i punti accumulati, uno per ogni provincia ed armata posseduta.

55

Conclusione delle ostilità

Il secondo anno viene giocato esattamente come il primo, dovendo porre moltissima attenzione alla gestione delle proprie province per quanto riguarda il grano e l'oro. Alla fine delle ostilità chi possiede più punti è il vincitore. Wallenstein di fatto coniuga l'aspetto gestionale a quello bellico, con alcune trovate originali e divertenti. Sebbene in Italia non venga pubblicizzato tra i giochi da tavolo è sicuramente da provare, in famiglia o con gli amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.