Come giocare a Vast: the Crystal Caverns

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Vast: the Crystal Caverns è un gioco da tavolo che ha scalato le classifiche mondiali e ha lasciato a bocca aperta anche i gamers più esperti. La grandezza di questo gioco è la sua giocabilità, verissimo. I personaggi sono accattivanti e divertenti, ma sopratutto sono diversi dal solito. Potete interpretare l'eroe, potete anche essere il drago, ma questa volta potete anche decidere di essere la caverna dentro cui si svolgono le vicende oppure potrete essere uno dei Goblin cattivi e dispettosi che invadono la scena! Non a caso la sua campagna online di raccolta fondi è stata un vero successo. Vediamo quindi come giocare a Vast: the Crystal Caverns.
.

24

Elementi del gioco

Il gioco inizia con la scelta di uno scenario da parte dei giocatori coinvolti, tenendo conto dei numero dei gamers e delle loro preferenze. Esistono, infatti, anche varianti di gioco in cui non è previsto il giocatore Caverna. È inoltre possibile scegliere il proprio livello di difficoltà tra quelli presenti. Nella scatola di gioco sono contenuti 4 tabelloni personali, numerosi segnalini in legno, le figure rappresentative dei personaggi principali, i dadi, numerose tessere di diversa forma e colore che saranno indispensabili durante il gioco.

34

Come giocare a Vast: the Crystal Caverns

Nel gioco potrete scegliere di essere il Drago, il Cavaliere, il Ladro, il Goblin o la Caverna.
Se scegliere di essere la Caverna, potrete scegliere di piazzare dei tesori in punti per voi strategici così da attirare ed ingannare gli altri giocatori. Più tessere cristallo escono, più il poteer della caverna aumenta. Se invece siete il Cavaliere, la vostra forza risiede nella grinta. L'esperienza e i punti accumulati aumentano considerevolmente la grinta del Cavalire, che può quindi ambire a maggiori conquiste. Il Drago, invece, è un personaggio dormiente che, nonostante tutto, va comunque a spasso a mangiare Goblin. Quando il drago, di colpo, si risveglia, compare magicamente all'interno di alcune gemme piazzate durante il percorso e a quel punto rubarle non sarà più un'esperienza piacevole. Se invece siete il Ladro, il cui scopo nel gioco è ben evidente, vivrete lo scompenso di poter essere uccisi da tutti, ma potrete anche sempre tornare in gioco. Il Goblin, invece, ha lo scopo di uccidere il cavaliere e farà di tutto per farlo, mentre accumula rabbia su rabbia attraverso le carte a sua disposizione.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali sul gioco

Ottime le idee alla base del gioco: gli ideatori sono riusciti a mescolare diverse caratteristiche dei game da tavolo, creando una realtà giocabile e rigiocabile, con un alto livello interpretativo e una fortissima componente di divertimento. Gli obiettivi dei diversi personaggi sono volutamente messi in contrasto tra loro e questo rende il gioco asimmetrico: un azzardo, ma anche un ottimo punto di forza. Consigliato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Betrayal At The House On The Hill

Betrayal At The House On The Hill significa letteralmente "Tradimento nella casa sulla collina". Il gioco consiste nell'esplorazione di una casa stregata di tre piani posta in cima ad una collina. I personaggi/giocatori sono studenti, professori o semplici...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a The Castle of the Devil

The Castle of the Devil (Il Castello del Diavolo nella traduzione italiana) è un gioco di società da 4 a 8 giocatori. In questa guida spiegheremo le regole essenziali e tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a giocare. L'idea di base prevede lo...
Giochi da tavolo

Come giocare a The End of the World - Zombie Apocalypse

The End of the World è un gioco di ruolo ambientato in un periodo post-apocalittico. L'umanità è costretta a combattere se vuole sopravvivere in un mondo diverso, spaventoso e irriconoscibile. The End of the World prevede quattro ambientazioni diverse...
Giochi da tavolo

Come giocare a Crash! The bankrupt game

Come giocare a Crash! The Bankrupt game? Crash! È un gioco amato da centinaia di fan in tutto il mondo. Questo spassoso gioco da tavolo è un prodotto made in Italy, infatti il gioco è stato ideato da Giacomo Sottocasa nell'anno 2003. L'artista che...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Game Extreme

The Game Extreme è un gioco da tavolo abbastanza semplice da apprendere e che ha riscosso un discreto successo. Come molti sanno, esso rappresenta la nuova versione del precedente e famoso The Game. Pur mantenendo sostanzialmente lo stesso funzionamento...
Giochi da tavolo

Come giocare a Behind The Throne

Behind the throne è un celebre gioco di carte in cui quattro potenti organizzazioni si contendono il potere. I giocatori, dunque, accumuleranno influenza politica a corte e si assicureranno, così, la supremazia. Insomma, un avvincente gioco di carte...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cerebria The Inside World

Uno dei giochi da tavolo più avvincenti degli ultimi tempi è sicuramente Cerebria The Inside World. Questo gioco sta avendo sempre più fan, ma per capire bene come giocare è necessario avere bene in mente le regole di questo passatempo alla moda....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.