Come giocare a UNO

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

UNO è un gioco di carte non collezionabili che da oltre 40 anni fa divertire amici e famiglie. Il numero di giocatori varia da 2 a 10, e i mazzi sono formati da carte numerate colorate (Rosso, Blu, Giallo e Verde) e da altre carte "bonus". Queste ultime sono Salta, Cambio giro, Pesca Due, Pesca Quattro e Cambia colore, e tutte permettono ad ogni giocatori di cambiare il corso della partita. Vediamo ora in cinque semplici passi come giocare a UNO.

28

Occorrente

  • Un mazzo di carte UNO
  • Da uno a 9 amici
38

Preparazione

Ogni confezione di carte UNO è composta da 108 carte: 19 carte Blu (2 serie da 1 a 9, più una carta 0), 19 Rosse (2 serie da 1 a 9, più una carta 0), 19 Gialle (2 serie da 1 a 9, più una carta 0), 19 Verdi (2 serie da 1 a 9, più una carta 0), 8 carte Pesca Due (2 per ogni colore citato), 8 carte Salta (2 per ogni colore citato), 8 carte Cambio giro (2 per ogni colore citato), 4 carte Cambia colore (di colore nero), e 4 carte Pesca Quattro (di colore nero).
La prima fase del gioco prevede la disposizione dei giocatori (da 2 a 10) intorno a un tavolo. Ognuno deve pescare una carta, e colui che pesca la carta col valore più alto (tutte le carte senza un numero valgono 0) diventa il mazziere.
L'obbiettivo del gioco è rimanere senza carte in mano per primo, vincendo così la partita.

48

Fase di gioco

Il mazziere distribuisce 7 carte a testa, e le carte rimanenti vengono posizionate sul tavolo a dorso coperto come "mazzo pesca". La prima carta del "mazzo pesca" viene girata e forma il "mazzo scarti". Il giocatore alla sinistra del mazziere comincia il gioco, cioè inizia per primo a scartare una delle carte che ha in mano. La carta da scarta deve essere compatibile con quella in cima al "mazzo scarti" per colore o per numero. Oppure si può scartare una delle carte di colore nero (Cambio colore e Pesca Quattro). Queste ultime sono le uniche carte giocabili in maniera indipendente dalla carta in coma al "mazzo scarti". Nel caso si abbiano più carte con lo stesso numero, è possibile scartarle insieme nello stesso momento (sempre se la prima è compatibile con quella in cima al "masso scarti"). Il gioco prosegue in senso orario, e se un giocatore non ha carte compatibili con la prima del "mazzo scarti", allora deve pescare una carta dal "mazzo pesca". Qualora la carta pescata sia scartabile, il giocatore può farlo immediatamente. Altrimenti passa il turno. Un giocatore può decidere di pescare una carta anche se ha la possibilità di scartarne una o più, e può anche decidere di non scartare una carta appena pescata anche se compatibile con la prima del "mazzo scarti".

Continua la lettura
58

Penalità

Se un giocatore suggerisce o prova a suggerire ad un altro quale carta giocare, deve pescare 4 carte come punizione.
Se un giocatore sospetta che un avversario abbia giocato la carta Pesca Quattro avendo a disposizione altre carte giocabili, il primo può muovere un accusa verso il secondo. Se la carta è stata giocata correttamente, chi ha accusato deve pescare 2 carte di penalità, altrimenti chi l'ha giocata deve pescarne 4. L'accusa può essere mossa esclusivamente dal giocatore che pescherebbe 4 carte a causa della carta Pesca Quattro.

68

Penultima carta

Quando un giocatore scarta la penultima carta rimastagli, restando quindi con una sola carta in mano, deve pronunciare chiaramente <> prima che la penultima carta tocchi il "mazzo scarti". Tutti gli avversari devono capire che al giocatore è rimasta una sola carta in mano.
Qualora non si sia pronunciato <> e un avversario lo faccia notare prima del termine del turno successivo, il giocatore che si è dimenticato di dichiarare la sua situazione deve pescare 2 carte.

78

Carte Azione

Le cosiddette carte Azione sono quelle non numerate. Ognuna di essere ha una specifica funzione:
_ la carta Cambio giro inverte il senso di gioco (l'ordine dei turni);
_ la carta Salta fa saltare un turno al giocatore successivo;
_ la carta Pesca due costringe il giocatore successivo a pescare due carte e saltare il turno;
_ la carta Cambio colore permette a chi la gioca di scegliere il colore, che va dichiarato giocando una carta compatibile (può essere giocata in qualsiasi momento);
_ la carta Pesca Quattro costringe il giocatore successivo a pescare 4 carte e saltare il turno, e permette a chi l'ha giocata di cambiare colore (può essere giocata solo se non si hanno altre possibilità di gioco).

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
Giochi da tavolo

Le 5 regole per giocare ad Uno

Uno è un gioco di carte adatto a tutti coloro che vogliono divertirsi senza dover passare troppo tempo a studiare le regole. Giocare a Uno è davvero molto semplice, non a caso è uno dei giochi di carte più apprezzati anche dai giovanissimi. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Come giocare a ramino

Durante l'estate è sempre complicato trovare passatempi durante le lunghe pause tra un bagno e l'altro. Certo ci sono i giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer. Tuttavia non tutti siamo nati per essere atleti o semplicemente preferiamo...
Giochi da tavolo

Come giocare alla variante di Burraco 4 in 2

Il Burraco sta avendo moltissimo successo, sopratutto perché è intuitivo da comprendere, ma allo stesso tempo richiede strategia e ragionamento. Le regole classiche del Burraco richiedono la presenza di 4 giocatori, ma esiste la variante che, invece,...
Giochi da tavolo

Come giocare con le carte dei Pokemon

Il gioco di carte dei Pokemon è nato nel 1996 e da allora ha avuto un enorme successo, arrivando in ogni parte del mondo. Il gioco è tornato in auge negli ultimi anni, grazie anche al successo di Pokemon Go. Vedremo in questa guida come giocare seguendo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Burraco

Il Burraco è un gioco di carte nato in Italia durante gli anni Quaranta. Vengono usati due mazzi di carte francesi, Jolly inclusi, e vi partecipano solitamente due o quattro giocatori, in quest'ultimo caso vengono divisi in squadre, ma esistono anche...
Giochi da tavolo

Come giocare a Squillo

"Squillo", gioco di carte ideato da Immanuel Casto dal contenuto molto maturo (di fatto, basato sull'ambiente della prostituzione) è un piacevole modo per passare serate tra amici: se, infatti, conoscete persone con in gusto per il macabro e orrido,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Trentuno

Trentuno è un divertente gioco di carte italiano, le cui regole sono simili a quelle di un altro gioco chiamato Mambassa. Lo scopo del gioco Trentuno è quello di totalizzare per l'appunto 31 o il numero più vicino ad esso con carte dello stesso seme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.