Come giocare a Twilight Struggle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pubblicato per la prima volta nel 2005, Twilight Struggle, è un gioco da tavola strategico che rientra nella categoria dei wargame. Non a caso permette di simulare lo scontro che rese USA e URSS protagoniste della Guerra Fredda. Twilight Struggle non è un gioco che permette la partecipazione di un gran numero di persone, si tratta, infatti, di una competizione a due. In questa breve guida cercheremo di capire come giocare a twilight struggle.

26

Piano di gioco

Come dicevamo, i giocatori ammessi da Twilight Struggle sono soltanto due e rappresenteranno le due superpotenze: USA e URSS. Il piano di gioco è costituito da una cartina del mondo suddivisa in Continenti, Nazioni e Regioni d'influenza all'interno dei quali, i giocatori, potranno apporre dei segnalini d'influenza per sottolinearne il controllo. Le Nazioni rappresentate sulla cartina hanno ciascuna un valore e, più quest'ultimo sarà elevato, maggiore sarà il numero di segnalini che occorrerà per determinarne il controllo da parte dell'uno o dell'altro giocatore.

36

Svolgimento del gioco

La partita a twilight struggle è guidata da carte e si compone di dieci turni. All'inizio di ogni turno, ogni giocatore pesca un numero di carte che va da sette, per il primo turno, a nove per i turni successivi. Il mazzo da cui avviene la pesca è il medesimo per entrambi i partecipanti e, dunque, le carte pescate potranno risultare, in alcuni casi, favorevoli all'avversario. Nel corso del turno, alternandosi fra di loro, i giocatori potranno giocare tutte le carte in loro possesso. Il turno si riterrà concluso quando, entrambi i giocatori, rimarranno senza carte in mano.

Continua la lettura
46

Carte del gioco

Ogni carta assegna un valore di "punti operazione" ed un "evento" che, come accennavamo nel passo precedente, non sarà necessariamente favorevole al giocatore ma potrà risultare neutrale o mettere in una posizione di vantaggio l'avversario. A rendere interessante il gioco, sarà proprio la strategia che, i giocatori, dovranno inventarsi per sfruttare al meglio le carte. Gli eventi che favoriscono l'avversario, saranno necessariamente attivati quando la carta sarà giocata per sfruttarne i punti operazione. Dunque sarà importante condurre il gioco in modo che i "favori" concessi non ledano eccessivamente il proprio gioco. I punti Operazione sono quelli che stabiliscono il numero di segnalini d'influenza che, il partecipante che sta giocando il turno, potrà apporre all'interno di una o più nazioni. Eventi ed operazioni, insieme ad alcune carte punteggio presenti nel mazzo, contribuiscono ad accumulare punti.

56

Vittoria

Al termine dei dieci turni, la vittoria può essere assegnata seguendo tre diversi criteri:- Vince chi possiede almeno venti punti vittoria più dell'avversario;- Possedendo, in generale, più punti dell'avversario;- Avere il predominio del maggior numero di nazioni e possedendo tutti i terreni di scontro europei.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.