Come giocare a The Gallerist

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

The Gallerist, è un gioco che in un primo momento può sembrare complesso ed articolato, ma una volta apprese le regole si tratta di un passatempo davvero molto interessante e semplice. Per sapere come giocare a The Gallerist, gioco da tavolo ideato per gli amanti delle gallerie d'arte, basta semplicemente leggere tutte le indicazioni qui riportate.

25

Occorrente

  • Scatola del gioco The Gallerist
35

Le regole di The Gallerist

Il gioco in scatola The Gallerist, ideato dal portoghese Lacerda, è stato studiato per tre o quattro giocatori, che attraverso tale divertente gioco possono rivestire il ruolo di gallerista, quindi imparare a speculare, collezionare e collocare i lavoratori del settore. Nella scatola del gioco, oltre il tabellone, un mazzo di carte, un sacchetto con monete di cartone e tessere colorate, le plance per i vari giocatori e molti altri oggetti, vi sono grandi pedine da gallerista che servono per compiere le varie azioni, degli assistenti e dei segnalini più piccoli che rappresentano i visitatori della galleria.

45

Le funzioni di The Gallerist

Per quanto riguarda il funzionamento del gioco, va detto che sul lato destro del tabellone ogni giocatore deve riporre le tessere degli artisti, divisi per categoria e notorietà, ai quali seguono le rispettive opere d'arte. Sulla parte sinistra del tabellone di The Gallerist si trova invece il mercato internazionale ed in alto l 'ufficio vendite dove si possono acquistare i contratti e vendere le proprie opere d'arte. Al centro del gioco vi sono 5 visitatori che attendono di entrare in 1 delle 4 gallerie a disposizione dei giocatori o galleristi, che vengono sorteggiati dal sacchetto in dotazione. In basso vi sono invece una zona dedicata al ricevimento di bonus e un'altra contraddistinta dalle stampe di monete e stelline, dove collocare i punti influenza. Ogni giocatore dopo aver posizionato i vari assistenti, deve muoversi in una delle quattro sezioni della piazza e scegliere un'azione, che può essere quello di scoprire un nuovo artista, comprare un'opera d'arte, assumere nuovi assistenti o fare una campagna pubblicitaria. Durante il gioco ogni mercante d'arte può in modi diversi far soldi, comprare punti influenza e biglietti, necessari per attrarre i visitatori nella propria galleria dato che per vincere il gioco occorre accumulare più soldi.

Continua la lettura
55

I vantaggi e gli svantaggi di The Gallerist

Tra gli aspetti vantaggiosi di The Gallerist vi sono in primis la grande capacità strategica e gestionale di una galleria, dato che di volta in volta bisogna scegliere un artista e valutare e vendere le varie opere d'arte. Un aspetto svantaggioso del gioco consiste nelle molteplici decisioni ed azioni da compiere che costringono il giocatore, sopratutto principiante, a rivedere le complesse regole delle diverse sezioni del tabellone e delle icone delle tessere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Betrayal At The House On The Hill

Betrayal At The House On The Hill significa letteralmente "Tradimento nella casa sulla collina". Il gioco consiste nell'esplorazione di una casa stregata di tre piani posta in cima ad una collina. I personaggi/giocatori sono studenti, professori o semplici...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a The Castle of the Devil

The Castle of the Devil (Il Castello del Diavolo nella traduzione italiana) è un gioco di società da 4 a 8 giocatori. In questa guida spiegheremo le regole essenziali e tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a giocare. L'idea di base prevede lo...
Giochi da tavolo

Come giocare a The End of the World - Zombie Apocalypse

The End of the World è un gioco di ruolo ambientato in un periodo post-apocalittico. L'umanità è costretta a combattere se vuole sopravvivere in un mondo diverso, spaventoso e irriconoscibile. The End of the World prevede quattro ambientazioni diverse...
Giochi da tavolo

Come giocare a Crash! The bankrupt game

Come giocare a Crash! The Bankrupt game? Crash! È un gioco amato da centinaia di fan in tutto il mondo. Questo spassoso gioco da tavolo è un prodotto made in Italy, infatti il gioco è stato ideato da Giacomo Sottocasa nell'anno 2003. L'artista che...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Game Extreme

The Game Extreme è un gioco da tavolo abbastanza semplice da apprendere e che ha riscosso un discreto successo. Come molti sanno, esso rappresenta la nuova versione del precedente e famoso The Game. Pur mantenendo sostanzialmente lo stesso funzionamento...
Giochi da tavolo

Come giocare a Behind The Throne

Behind the throne è un celebre gioco di carte in cui quattro potenti organizzazioni si contendono il potere. I giocatori, dunque, accumuleranno influenza politica a corte e si assicureranno, così, la supremazia. Insomma, un avvincente gioco di carte...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cerebria The Inside World

Uno dei giochi da tavolo più avvincenti degli ultimi tempi è sicuramente Cerebria The Inside World. Questo gioco sta avendo sempre più fan, ma per capire bene come giocare è necessario avere bene in mente le regole di questo passatempo alla moda....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.