Come giocare al solitario con le carte napoletane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra i tanti giochi da tavolo da svolgere in compagnia, quelli con le carte sono i più comuni. Fanno parte delle più antiche tradizioni del nostro paese. Esistono diversi tipi di carte, che permettono di fare dei giochi divertenti e originali. Tra i mazzi più in uso troviamo le carte francesi, la cui caratteristica sono i 4 "semi". Cuori, quadri, fiori e picche decorano carte numerate e illustrate. Tra i giochi più caratteristici troviamo la Pinella e Scala 40. Ma oltre alle carte francesi esistono anche le carte napoletane. Includono 4 figure principali: bastoni, denari, spade e coppe. Sono le carte più comuni nel meridione e permettono più giochi, tra i quali il solitario. Scopriamo come giocare al solitario con questo tipo di carte.

25

Occorrente

  • Mazzo di carte napoletane
35

Preparare il piano di gioco

Per prima cosa dovremo mischiare accuratamente il mazzo di carte. Poggiamo il mazzo sul tavolo, con il dorso rivolto verso l'alto. La preparazione del gioco prevede la formazione di una "piramide" a sette righe. La prima riga deve contenere una sola carta, la seconda riga due carte, la terza riga tre carte. La quarta riga avrà quattro carte, la quinta riga cinque carte, la sesta riga sei carte ed infine l'ultima riga sette carte. Si sovrappongono le carte per metà a quelle della riga precedente in modo da intravedere il valore delle carte sottostanti. Adesso che la pila è pronta, possiamo iniziare a giocare al solitario.

45

Iniziare la partita

All'inizio della partita abbiamo dodici carte in mano. Posizioniamole sul tavolo davanti a noi con il volto rivolto verso il basso. Partiamo dalla riga finale in basso e cominciamo ad eliminare le carte due per volta. Teniamo bene a mente che è possibile rimuovere le carte solamente se la loro somma fa dieci. Se, ad esempio, una carta ha valore sei e un'altra quattro, allora possiamo rimuovere quelle carte. Solo il dieci si può rimuovere da sé, senza una seconda carta.

Continua la lettura
55

Completare il solitario

Sul tavolo potrebbe non esserci alcuna carta per ottenere un dieci. In tal caso controlleremo tra le carte del mazzetto se è presente una carta utile. Giriamo le carte del mazzo una alla volta. Se troviamo quella che ci occorre prendiamola ed usiamola. Attenzione: anche se la riga su cui giochiamo non è ancora completa, possiamo passare alla carta sulla riga superiore. Tuttavia è necessario che la carta in questione sia libera agli angoli dalle altre carte. Lo scopo del gioco è quello di eliminare tutte le carte che si trovano nella "piramide". Se sulla piramide non sono più presenti delle carte, il solitario è completo e la partita è vinta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come giocare a Pyramid

Pyramid è un gioco di carte da tempo trasferitosi anche su dispositivi digitali. Tramite la piattaforma giochi utilizzata dal maggior numero dei computer in commercio è possibile affrontare numerosi livelli e difficoltà di questo solitario ipnotizzante....
PC

Come Giocare A Stuppa Con Le Carte Napoletane

Quando si avvicina il tanto desiderato periodo delle vacanze natalizie, cos'è migliore di una divertente serata in compagnia giocando a carte? Uno dei giochi di carte più diffuso soprattutto nelle Regioni del Sud Italia si chiama Stoppa o Stuppa. Nel...
Giochi da tavolo

I 5 giochi migliori con le carte napoletane

Che sia una serata in famiglia o con gli amici, un pomeriggio sotto l'ombrellone o una riunione nel periodo natalizio, un passatempo da fare durante lunghi viaggi in treno, le carte napoletane fanno sempre una gran compagnia e creano subito l'atmosfera...
Giochi da tavolo

Come giocare a Freecell

Freecell è un classico gioco di solitario che spesso troviamo in versione multimediale preinstallato in sistemi operativi come Windows XP o 7, ma che si può eseguire anche con un semplice mazzo di carte disposte in un particolare modo sul tavolo. In...
PC

Come si gioca a sette e mezzo con le carte napoletane

Quando si è in compagnia di amici o parenti, per riscaldare ancora di più la serata, molto spesso si decide di dedicarsi ad un gioco da tavolo. Il sette e mezzo ne rappresenta uno dei più popolari. Questo gioco ha un suo meccanismo base e delle regole...
Giochi da tavolo

Come fare giochi con le carte da poker

Le carte da poker sono anche conosciute come carte francesi. Per intenderci, sono quelle composte da quadri, fiori, picche e cuori, con le J, le Q, le K, e anche i Jolly. Il poker è probabilmente il gioco più famoso che si può fare con queste carte,...
Giochi da tavolo

Come giocare a ''trova la figura'' con le carte napoletane

Molti sono i giochi di carte che possono essere fatti con le carte napoletane, sono soprattutto giochi della tradizione italiana, ma forse non tutti sanno che con esse si può giocare anche a "trova la figura". Un gioco internazionale, in cui normalmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sinco

Come tanti altri giochi da tavolo, il SINCO è un divertente gioco per giocare in compagnia. La partecipazione è limitata a 10 persone, ovvero pari al numero delle cartelle da gioco. All'interno della scatola da gioco si troveranno i seguenti elementi:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.