Come giocare a solitario a carte coperte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sono dei momenti della giornata in cui la noia può prendere il sopravvento, sia nel caso in cui ci si trovi da soli, ma anche quando si sta con un gruppo di amici. Cosa fare, dunque, quando la conversazione affonda e il silenzio si diffonde? Si può trovare un passatempo che consenta di fare qualcosa di piacevole! Può essere un film, un gioco di società, oppure si può rispolverare il mazzo di carte nascosto in chissà quale cassetto della credenza, e che nessuno sa da quanto tempo siano lì. Esistono davvero un'infinità di giochi che si possono fare con le carte. Dalla classiche napoletane ai giochi più moderni e rivisitati come "UNO" o "Pictureka!". Il punto è sempre lo stesso: divertirsi! Per quanto riguarda il classico mazzo, i giochi sono tantissimi: briscola, mariglia, pinella, scopa, rubamazzo e chi più ne ha più ne metta. Ma come dimenticare uno dei giochi più gettonati? Stiamo parlando del "Solitario", del quale esistono numerose varianti. A tale proposito, nei passi successivi cercheremo di darvi alcune indicazioni su come è possibile giocare a solitario a carte coperte.

26

Occorrente

  • mazzo di 40 carte
36

Innanzitutto, è bene precisare che sono centinaia i tipi di solitario esistenti: ci sono quelli che potete fare con carte francesi, per esempio, e per questo avrete bisogno solamente di un mazzo da quaranta carte. La preparazione è molto semplice e piacerà sicuramente anche ai bambini, ma sarebbe meglio dire che è un gioco che non ha età. La struttura è molto simile al "memory", infatti bisognerà distribuire trentasei carte a formare quattro file da nove, tutte girate a faccia in giù o, per dirla tecnicamente, coperte.

46

Vi rimarranno quindi quattro carte che non dovrete vedere e che dovrete usare come chiavi per girare le carte a terra coperte. Il gioco ha inizio andando a girare una della quattro carte rimaste in mano e, in base al valore della propria carta, si andrà a sostituirla ad una delle carte che stanno a terra. Facciamo un esempio: nel caso in cui vi dovesse capitare un asso di spade, potrete girare la prima carte di una qualsiasi fila a vostra scelta. A questo punto, quella fila potrà contenere solo quel seme scelto, e le successive carte andranno disposte in ordine numerico.

Continua la lettura
56

La carta che avete appena sostituito vi servirà. Tenetela in mano perché la userete nello stesso modo in cui avete usato quella precedente (nell'esempio sopra citato: l'asso). Ovvero, guardando il valore e sostituendo. Tutto questo continua fino a quando non esce un dieci, il quale andrà posizionato alla fine di una fila. A questo punto sarete quindi costretti a prendere una carta che avevate prima in mano per poter continuare il gioco. Dovete sempre cercare di disporre le carte in scala: il 10 affianco al 9, il 9 affianco all'8 e così via. Nel caso in cui vi uscisse un dieci e non abbiate più carte in mano allora il solitario è concluso. Detto così potrebbe non sembrare molto chiaro, ma il trucco sta essenzialmente nel prestare attenzione alle carte che andate piano piano a sostituire e, soprattutto, nel mettervi subito alla prova.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitarsi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come giocare a Pyramid

Pyramid è un gioco di carte da tempo trasferitosi anche su dispositivi digitali. Tramite la piattaforma giochi utilizzata dal maggior numero dei computer in commercio è possibile affrontare numerosi livelli e difficoltà di questo solitario ipnotizzante....
Giochi da tavolo

Come giocare a Freecell

Freecell è un classico gioco di solitario che spesso troviamo in versione multimediale preinstallato in sistemi operativi come Windows XP o 7, ma che si può eseguire anche con un semplice mazzo di carte disposte in un particolare modo sul tavolo. In...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Burraco

Il Burraco è un gioco di carte nato in Italia durante gli anni Quaranta. Vengono usati due mazzi di carte francesi, Jolly inclusi, e vi partecipano solitamente due o quattro giocatori, in quest'ultimo caso vengono divisi in squadre, ma esistono anche...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Canasta

La Canasta è un gioco di carte estremamente popolare. La sua diffusione è avvenuta dopo il 1940, quando venne importata dal Sud America, come si evince chiaramente dal suo nome. Il termine 'Canasta', infatti, significa in spagnolo 'cesto' oppure 'paniere'....
Giochi da tavolo

Come fare giochi con le carte da poker

Le carte da poker sono anche conosciute come carte francesi. Per intenderci, sono quelle composte da quadri, fiori, picche e cuori, con le J, le Q, le K, e anche i Jolly. Il poker è probabilmente il gioco più famoso che si può fare con queste carte,...
PC

Come giocare a Crapette

In questa guida vedrremo come giocare a Crapette. Si gioca utilizzando due mazzi anglofrancesi composti da 52 carte di colore diversi, senza la carta jolly. In realtà è un vero e proprio solitario solo che si gioca a due persone, ognuno con il proprio...
PC

Come rendere più affascinante Minecraft

Minecraft è stato letteralmente una rivelazione nel campo videoludico. La grafica scarna e retrò, unita ad un gameplay affascinante, creativo e mai ripetitivo, lo hanno reso in pochissimo tempo un vero e proprio fenomeno di culto tra i giocatori. Ma...
Giochi da tavolo

I 10 migliori giochi di carte

Da sempre giocare a carte rappresenta un bel modo di trascorrere il tempo e di stimolare la socialità. Tra amici e parenti le carte offrono molte occasioni di divertimento, pure tra quei giocatori meno abili e fortunati. Una volta muniti di carte, regionali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.