Come giocare a Sinco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come tanti altri giochi da tavolo, il SINCO è un divertente gioco per giocare in compagnia. La partecipazione è limitata a 10 persone, ovvero pari al numero delle cartelle da gioco. All'interno della scatola da gioco si troveranno i seguenti elementi: 10 cartelle che 23,5 x 7,5 cm, in cui sono rappresentati 25 figure di carte napoletane disposte in maniera mista; 5 contenitori in plastica con le seguenti scritte; CENTRO, POKER, ANGOLO, SINCO, ROMBO; 1 mazzo di carte napoletane; 140 fiches necessari per coprire le figure delle cartelle che vengono chiamate e le istruzioni da gioco.

26

Occorrente

  • 10 partecipanti al gioco
  • 10 cartelle che 23,5 x 7,5 cm
  • 140 fiches
  • 5 contenitori in plastica
  • 1 mazzo di carte napoletane
  • Soldi in monete
36

Le fasi iniziali del gioco

Innanzitutto distribuite le 10 cartelle da gioco ai partecipanti. I cinque contenitori (CENTRO, POKER, ANGOLO, SINCO, ROMBO) vengono posizionati al centro del tavolo da gioco. Desica la quota per ogni giocata, un partecipante raccoglie tutte le quote, l'importo raccolto viene suddiviso per 5 e inserito all'interno dei contenitori. Infine, uno dei partecipanti prende l'incarico di chiamare le carte napoletane.

46

Il conduttore del gioco con il mazzo di carte

Il conduttore del gioco è colui che ha la funzione di prendere il mazzo di carte napoletane, le mischia per bene e comincia a chiamare ogni carta prelevandola dal mazzo, i partecipanti inizieranno a coprire con le fiches ogni figura della cartella che viene chiamata dal conduttore.

Continua la lettura
56

La composizione delle cartelle

Le 10 cartelle messe a disposizione dei partecipanti, contengono 25 figure. Si può osservare nella prima riga la presenza di quattro figure uguali che rappresentano il POKER. Nella parte centrale di ciascuna cartella è presente una figura dello stesso segno, ma differente in ciascuna cartella, essa rappresenta il CENTRO. In ogni cartella si hanno quattro angoli con figure differenti, il corrispettivo contenitore è l'ANGOLO. Attorno al centro si può osservare la presenza di un rombo, in cui si hanno figure differenti in ogni cartella, il corrispettivo contenitore è il ROMBO. Infine, si ha il SINCO ai quattro lati della cartella e anche in obliquo, ovvero collegando gli angoli.

66

Il gioco

Ciascuna delle 10 cartelle presenta al CENTRO una carta differente, ma dello stesso segno. Quando il conduttore chiama quella carta, il partecipante si aggiudica il premio contenuto nel relativo contenitore, ovvero il CENTRO. Il gioco continua ed ogni partecipante può aggiudicarsi ogni contenitore se riesce a coprire le rispettive aree, ovvero POKER, ANGOLO, ROMBO. Se un partecipante riesce a completare le cinque figure corrispettive al SINCO il gioco si interrompe istantaneamente, il partecipante si aggiudica il valore contenuto nel contenitore del SINCO e se altri contenitori non sono stati ottenuti dai partecipanti, rimangono al centro del tavolo dal gioco e ad ogni nuova giocata il loro valore andrà ad incrementarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a ramino

Durante l'estate è sempre complicato trovare passatempi durante le lunghe pause tra un bagno e l'altro. Certo ci sono i giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer. Tuttavia non tutti siamo nati per essere atleti o semplicemente preferiamo...
Giochi da tavolo

I giochi da tavolo con le carte

I giochi da tavolo con le carte sono molto diffusi, praticati in inverno ma anche in estate. Sono apprezzati perché coinvolgono più persone e intrattengono in maniera leggera per qualche ora, Molto spesso si utilizzano le carte francesi, proprio perché...
Giochi da tavolo

Le regole dello Stud Poker

Il 7 Card Stud Poker è una variante di poker meno popolare rispetto al celebre Texas Hold'em, ma non per questo meno coinvolgente e divertente. Questa disciplina come anche l' Omaha (alle cui regole rimandiamo nel caso in cui foste interessati alle varianti...
PC

Come giocare a rubamazzetto

Il rubamazzetto è un gioco di carte il cui funzionamento è estremamente semplice, per cui avrete l'opportunità di insegnarlo anche ai vostri bambini, in quanto è costituito da regole abbastanza facili. Per giocare a rubamazzetto, saranno necessarie...
Giochi da tavolo

Le regole del tressette

Il tressette è un gioco di carte principalmente giocato in Italia in particolare nel Sud e proprio per la sua limitata localizzazione non ha regole universalmente condivise. Si gioca con carte Italiane o meglio conosciute, come carte Napoletane. Esiste...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a UNO

Uno è un gioco di carte che vede i suoi albori negli Stati Uniti, seppur la sua originalità sia incerta in quanto esistono diversi giochi piuttosto antichi che si basano su meccanismi molto simili. Uno è stato creato da Merle Robbins nel 1971. I giocatori...
PC

Come Giocare A Massino

Quasi sicuramente, avrete sentito parlare di un gioco praticato con le carte: il massino. È un tipo di gioco diffuso solo nell'Italia settentrionale caratterizzato dai suoi tratti in comune col tresette. Ci sono però dei tratti differenti da cui si...
Giochi da tavolo

Come giocare al fantacalcio ad asta

Il calcio è la tua passione? Senti di essere un potenziale mister? C'è un gioco semplice e divertente che ti permette di gestire una squadra di calcio e di sfidare i tuoi amici: il FANTACALCIO. Invita i tuoi amici e sfidali a diventare dei fanta-allenatori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.