Come giocare a Sì oscuro signore

Tramite: O2O 31/12/2017
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Se siete amanti dei giochi di carte e delle cupe atmosfere dark fantasy (anche in chiave umoristica), "Sì, Oscuro Signore!" è il gioco di carte non collezionabili che fa per voi! Abbreviato spesso in "SOS!", questo gioco ha ricevuto il plauso della critica ed è stato premiato come miglior gioco di carte al Lucca Comics & Games nell'edizione del 2005. Si richiede un numero di giocatori tra 4 e 16, un'oretta di gioco e una moderata concentrazione, in quanto l'aleatorietà del gioco è molto bassa, nonché grande fantasia e improvvisazione. Tutto è nelle nostre mani: dovremo infatti cercare di servire nel modo migliore il nostro Oscuro Signore appena sconfitto dalle forze del bene e carico di rancore e odio. Con metodi leciti e illeciti, noi umili servitori dovremo tentare di non farci disprezzare dall'Oscuro Signore e farci condannare a morte. Da qui il titolo del gioco: "Sì, Oscuro Signore!", che non significa altro che devota obbedienza al Signore Oscuro. Vediamo insieme dunque come giocare a questo tenebroso gioco di carte!

29

Occorrente

  • Il gioco di carte Sì, Oscuro Signore!
  • Almeno 4 giocatori
  • Un'oretta di tempo
  • Tanta fantasia e improvvisazione
39

Anteprima

Questo gioco di carte è leggermente atipico: infatti prende le mosse lì dove finiscono tutti i classici racconti epici o fantasy, ossia quando le forze del bene hanno vinto su quelle del male ed i goblin servitori del male tornano al loro palazzo, sconfitti e umiliati. Il grande Signore Oscuro è dunque carico di rancore e rabbia ed è pronto a punire i suoi inetti servitori. Il gioco prevede dunque che un giocatore impersoni Rigor Mortis, "L'Oscuro Signore", mentre gli altri saranno i suoi servi tornati al palazzo senza aver compiuto la loro missione, cioè vincere i guerrieri del bene. Per salvarsi la vita, i servitori malvagi cercheranno di discolparsi incolpando gli altri a loro volta, fino a quando Rigor Mortis non deciderà chi punire.

49

Le carte

Tutti i servitori all'inizio del gioco pescano dal mazzo (di 165 carte) 3 carte azione e 3 carte spunto. Le carte azione sono di due tipi: "rincara la dose" (l'immagine è la mano distesa) che serve per contrastare un giocatore che si sta discolpando e "scarica il barile" (l'immagine è una mano che indica) che serve per discolparsi. Ci sono poi delle carte azione che hanno su un lato l'immagine della mano distesa (ossia "rincara la dose") e sull'altro quella della mano indicante ("scarica il barile"): queste vengono considerate jolly, cioè è il giocatore che decide che tipo di carta sia. Assieme ad ogni carta azione bisogna giocare una carta spunto, che ci permette di costruire la storia che ci discolpa o che accusa qualcun altro, passo dopo passo, col fine ultimo di mettere a morte un nostro avversario e salvare la nostra pelle. La carta spunto è propriamente un suggerimento, uno "spunto", per inventare gli elementi e gli eventi della storia che ci discolpa.

Continua la lettura
59

Svolgimento

Nel primo giro ogni giocatore deve avere in mano almeno una carta scaricabarile e dovrà usarla nel proprio turno sul giocatore alla sua sinistra. Si procede poi in questo modo. Il gioco inizia con l'Oscuro Signore che chiede spiegazioni e chiarimenti, possibilmente convincenti, riguardo l'ultimo fallimento (cioè la sconfitta del male) ad uno dei servitori. Il servitore interpellato dovrà discolparsi giocando una carta spunto ed incolpare il giocatore alla sua sinistra al posto suo giocando una carta azione ed una spunto. Attenzione: le scuse e le storielle inventate per salvarsi dall'ira del Signore Oscuro non dovranno essere per forza verosimili o realistiche visto il tono leggero ed umoristico del gioco. Infatti sarà l'Oscuro Signore che deciderà se credergli o meno!

69

Le occhiatacce

Se la storia inventata è coerente allora il servitore si è discolpato e pesca delle carte spunto fino ad averne nuovamente 3 in mano. Colui che è stato incolpato pesca invece una carta azione ed ora sarà lui a doversi discolpare e poi scaricare il barile su qualcun altro.
Se la scusa per ingraziarsi l'Oscuro Signore non regge o se non riesce a discolparsi, il servo riceve un' "occhiataccia" dal suo Signore, scartando tutta la sua mano e pescando nuovamente 3 carte spunto e 3 azione. L'occhiataccia del Signore Oscuro può essere ricevuta ogniqualvolta egli lo ritenga necessario: per esempio se il servitore tarda troppo nel discolparsi, oppure se manca di utilizzare il Voi come tono formale da utilizzare nei confronti del suo padrone, o se due servitori iniziano una lite in cui scaricano ripetutamente la colpa l'uno su l'altro, smascherando la falsità delle scuse. Fate attenzione: alla terza occhiataccia il servitore può, con le sue ultime forze, supplicare l'Oscuro Signore affinché lo risparmi, e poi pesca una carta azione. Se sul bordo c'è il simbolo del teschio, viene eliminato, altrimenti l'Oscuro Signore nella sua grande clemenza crederà alla sua balla e potrà continuare a giocare come se non avesse mai ricevuto la terza e definitiva occhiataccia. Il bello del gioco sta nel fatto che l'unico e vero protagonista è proprio il Signore Oscuro, che deciderà a sua totale discrezione come agire e secondo quali regole, inventate o ufficiali che siano. Inoltre, può stabilire punizioni o bonus diversi a seconda della situazione.

79

Fine del gioco

Il servitore che ha ricevuto tre occhiatacce e non si riesce a salvare viene punito e incenerito dal Signore Oscuro ed il gioco finisce, sancendo la vittoria di tutti gli altri. Nella nuova partita l'Oscuro Signore potrà essere interpretato dal giocatore eliminato o da un altro giocatore a scelta.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il gioco è un ottimo modo per trascorrere qualche ora in compagnia.
  • Il gioco è semplice, intuitivo e molto divertente, soprattutto quando il gruppo è affiatato e non sono presenti persone troppo timide.
  • Le carte spunto aiutano a costruire la storia, ma saranno i giocatori i protagonisti.
  • Dopo un po' il gioco potrebbe stancare a causa dell'eccessiva richiesta di conversazione pressoché continuativa.
  • Esistono molte versioni del gioco in commercio. Divertiti a scoprirle tutte grazie ad internet!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Il Signore degli Anelli LCG

"Il Signore degli Anelli" è una popolare saga fantasy nata dalla fantasia dello scrittore britannico J. R. R. Tolkien, che fin dalla sua prima pubblicazione ha dato vita ad un nutrito merchandisng. In tempi recenti l'uscita al cinema di film ispirati...
Giochi da tavolo

Come giocare a Pandemonium

Pandemonium è un gioco da tavolo dalla tematica horror, nel quale bisogna sopravvivere grazie all'aiuto dei propri compagni, ognuno dei quali ha un background oscuro da rispettare. Un gioco di creazione e d'esplorazione, in grado di tenere con il fiato...
Giochi da tavolo

Come giocare a Star Wars: Il Gioco di Carte

Star Wars: il Gioco di Carte è fatto apposta per due giocatori ed è immerso nel mondo di Guerre Stellari, quindi ci saranno due lati della forza da impersonare, quello chiaro o quello scuro. Nella confezione del gioco ci sono 4 mazzi pronti da giocare,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Descent

Descent è un gioco da tavolo, presente oggi nella sua seconda edizione, fruibile dai due ai cinque giocatori, con una durata media di gioco che varia da una a due ore, a seconda del numero di partecipanti e dal coinvolgimento degli stessi. Si tratta...
Giochi da tavolo

Trucchi e consigli per giocare a Dragonball Xenoverse

Dragonball Xenoverse (abbreviato con il nome Dragon Ball XV) è un videogioco della Bandai Namco Games, che è possibile giocare su Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360, Xbox One e Microsoft Windows (i consigli arrivati dal mondo del web scoraggiano...
Giochi da tavolo

Come giocare a La Guerra dell'Anello

La Guerra dell'Anello è un gioco da tavolo ispirato alla celebre saga del Signore degli Anelli. Il gioco è quindi ambientato nella Terra di Mezzo e permette di ripercorrere le epiche avventure di Frodo e dei suoi compagni. Un giocatore dovrà impersonare...
Giochi da tavolo

Come giocare a La Caccia all’Anello

La Caccia all'Anello è un gioco da tavolo basato sulla celebre trilogia fantasy conosciuta in tutto il mondo, il Signore degli Anelli. I giocatori potranno infatti rivivere il pericoloso ed emozionante viaggio affrontato da Frodo e i suoi amici hobbit,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Trono di Mortadella

Siete appassionati di giochi da tavolo? Il gioco Il Trono di Mortadella è uno dei più appassionanti e trascorrerete ore di divertimento soprattutto in inverno quando le fredde serate non invitano a uscire. Volete qualche indizio sul gioco? Ci troviamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.