Come giocare a Sheffield Shares

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sheffield Shares è un gioco da tavolo ispirato a Monopoli, infatti ne riprende tutte le caratteristiche e le dinamiche di gioco. Le ambientazioni del gioco differiscono però da quelle di Monopoli, infatti troveremo i tipici scenari della città di Sheffield, situata in Inghilterra. L'obiettivo dei giocatori resta invariato: accumulare più denaro degli altri, per vincere la partita. Ciò è possibile acquistando vari palazzi, hotel o altri edifici, e avviando in questo modo delle attività che arricchiranno i giocatori. Chi riuscirà ad ottenere più denaro? Scopriamolo insieme, ma prima vediamo come giocare a Sheffield Shares!

25

Occorrente

  • Gioco da tavolo "Sheffield Shares"
  • 2-8 giocatori
35

Contenuto della scatola

Nella scatola troveremo:
- La plancia di gioco, contenente delle splendide raffigurazioni;
- Le pedine, in tutto 8, una per ciascun giocatore;
- 2 dadi a sei facce;
- Delle banconote in versione ridotta, fatte in cartoncino;
- Delle carte, di due tipologie diverse: Imprevisti e Probabilità;
- Segnalini, che servono ad indicare particolari attività;
- Il manuale con il regolamento.

45

Preparazione

Innanzitutto, bisogna decidere chi ricoprirà il ruolo del banchiere, cioè colui che gestisce il denaro dei giocatori. Il banchiere non partecipa effettivamente al gioco e quindi non avrà una sua pedina. Il suo compito è solo quello di dare il denaro ai giocatori, quando la situazione lo richiede, o al contrario, riscuotere delle particolari tasse che i giocatori devono pagare. Dopo aver scelto il banchiere, gli altri giocatori prendono una pedina a testa e la sistemano sulla casella iniziale del tabellone. Poi ricevono dal banchiere una quota prefissata di banconote. Bisogna inoltre dividere le carte Imprevisti e Probabilità in due mazzi separati. Terminati questi preparativi, si può cominciare a giocare!

Continua la lettura
55

Svolgimento della partita

A turno, i giocatori lanciano i dadi e spostano le pedine di conseguenza, lungo le caselle del tabellone. Ci sono delle caselle particolari che permettono di fare delle azioni o che comportano degli eventi. Per esempio, la pedina potrebbe atterrare in una casella che rappresenta un terreno, un edificio o, in generale, un certo luogo della città acquistabile. Se il giocatore ha i soldi sufficienti, può procedere con l'acquisto. Ottenere il possesso di vari luoghi della città è molto utile per avviare delle attività, indispensabili per guadagnare parecchio denaro! Alcune caselle, invece, possono richiedere l'attivazione di una carta, dal mazzo degli Imprevisti o da quello delle Probabilità. In base alla carta pescata, ci saranno degli effetti. Alcuni possono essere positivi per il giocatore, per esempio ottenere più denaro, mentre altri saranno negativi, come dover pagare delle multe. Il giocatore che al termine della partita ha accumulato più soldi, vince!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.