Come giocare a Scotland Yard

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Scotland Yard è un gioco da tavolo inventato nel 1983 e prodotto dalla società tedesca Ravensburger. Sulla mappa della città di Londra, dei detective collaborano per acciuffare Mister X, il criminale in fuga del gioco. Lo scopo degli investigatori è quello di scovare l'esatta posizione del malvivente, inseguendolo con ogni mezzo possibile. L'obiettivo di Mister X, invece, è quello di sfuggire ai detective fino a quando non saranno più in grado di muoversi. Vediamo, dunque, come giocare a Scotland Yard secondo le istruzioni ufficiali.

25

Mister X

All'inizio della partita i giocatori dovranno decidere chi tra di loro vestirà i panni di Mister X. Tutti gli altri saranno i detective e agiranno uno per volta, procedendo in senso orario. Mister X riceverà tanti Black Tickets quanti sono i detective del gioco. Assieme ai biglietti neri, il criminale riceverà anche una tavoletta itinerario in cui dovrà annotare il suo percorso a ogni turno. Egli, infatti, si potrà muovere nella città attraverso 4 biglietti per il taxi, 3 per la metropolitana, 3 per il bus e 2 carte che valgono una mossa doppia. Il giocatore che impersonifica Mister X sarà contraddistinto da un'apposita visiera e non dovrà mai rivelare la sua posizione ai detective. Ad ogni turno dovrà solamente mostrare il mezzo che ha utilizzato.

35

I detective

I poliziotti di Scotland Yard riceveranno più ticket per i mezzi, ma a differenza di Mister X non potranno più acquisirli nel gioco. Una volta esauriti i biglietti, gli investigatori non potranno più muoversi in alcun modo. All'inizio della partita tutti i detective ricevono 10 ticket per il taxi, 4 per la metropolitana e 8 per l'autobus, assieme a una carta start. Questa va pescata direttamente dal mazzo e segnala il punto di partenza di ciascun giocatore.

Continua la lettura
45

Come funziona il gioco

Il primo a muoversi è sempre Mister X, che riceve una carta start come gli altri giocatori. I suoi spostamenti avverranno in segreto e dovranno essere sempre annotati nella tavoletta che ha ricevuto all'inizio. Dopo di lui si muoveranno i detective, i quali dovranno consegnare a Mister X i ticket usati nel turno. Gli spostamenti avvengono sulle linee dei mezzi: la linea gialla corrisponde al taxi, quella verde all'autobus e quella rossa alla metro. Con ogni mossa i giocatori possono effettuare soltanto una corsa fino alla prossima fermata del mezzo scelto.
Mister X ha l'obbligo di mostrarsi a intervalli regolari ai detective. Egli dovrà fare la sua comparsa dopo tre turni, e successivamente nei turni 8, 13, 15 e alla fine del gioco. Per farsi vedere, il giocatore userà una pedina bianca, che lascerà sulla mappa soltanto quel turno. Nella mossa successiva Mister X sarà di nuovo nascosto e potrà quindi rimuovere la pedina dal gioco.
La partita finisce quando i detective esauriscono i ticket o quando catturano Mister X arrivando nel punto in cui si trovava al momento.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Scotland Yard

Molti giochi investigativi sono stati da sempre l'eccezione dei passatempi odierni, c'è tuttavia un gioco che li supera tutti: Scotland Yard. Questo gioco porterà tutti noi nelle magiche strade di Londra in cerca del nostro fuggitivo! L'obbiettivo sarà...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.