Come giocare a scopa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Chi conosce le carte napoletane sicuramente ha giocato almeno una volta nella vita a scopa. Quando si è in compagnia di amici è divertente organizzare una bella partita. Se si ha il desiderio di cominciare a giocare a scopa e non si ricorda come si fa oppure non si è mai saputo come si svolge questo gioco è opportuno leggere il tutorial. In questo modo si possono avere degli utili consigli su come giocare a scopa.

25

Il gioco della scopa è una disciplina abbastanza popolare in tutta l'Italia. Generalmente si gioca con un mazzo di carte napoletane da 40; esse sono suddivise in quattro semi ben distinti: denari, coppe, bastoni e spade. Ogni seme è composto da dieci carte: asso, 2, 3, 4, 5, 6, 7, fante, cavallo e re. Ad ogni carta è assegnato un determinato valore; esso varia da uno a dieci seguendo l'ordine che è stato elencato.

35

Alla scopa si può giocare a due, tre, quattro giocatori oppure a coppie; si può giocare anche in sei formando sei squadre. Ogni partita comincia con il mazziere che distribuisce le carte ai diversi giocatori, La distribuzione deve essere fatta in senso antiorario e ciascun giocatore deve avere 3 carte. Dopo che sono state distribuite le carte ai giocatori sul tavolo si devono mettere quattro carte rigorosamente scoperte.

Continua la lettura
45

Quando tutti i giocatori hanno terminato la loro serie di carte il mazziere deve distribuirne altre tre a ciascun giocatore. Questa operazione va fatta fino a quando non si esauriscono le carte. Il gioco va avanti in questo modo: il giocatore alla sinistra del mazziere gioca la prima carta. Se sul tavolo è presente una carta dello stesso valore oppure ci sono più carte la cui somma corrisponde al valore della carta giocata il giocatore lancia la carta e prende le altre, insieme alla carta giocata. A questo punto il giocatore le mette tutte in un piccolo mazzo di fronte a sé.

55

Se un giocatore riesce a prendere tutte le carte che sono sul tavolo giocando una delle sue si fa scopa. Così facendo si riesce a guadagnare automaticamente un punto. Dopo ogni passata è fondamentale fare la conta dei punti. Allora riepilogando: la scopa vale un punto. Il sette bello, cioè il sette di denari è la carta più importante e da solo fa guadagnare un altro punto al giocatore. Chi riesce ad accumulare più carte conquista un punto. Inoltre, chi fa la primiera ottiene un altro punto. L'ottenimento di questo altro punto è subordinato alla conquista di più sette. All'apparenza il gioco può risultare di difficile comprensione, ma nella pratica è molto semplice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare ad Asso pigliatutto

Asso pigliatutto è una variante del classico gioco di carte conosciuto come scopa napoletana, ed ha lo stesso obiettivo di raccogliere dal banco il maggior numero di carte per totalizzare più punti dell'avversario. Per giocare si usa lo stesso mazzo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Scopa

Ci sono giochi classici, cosiddetti popolari e prettamente italiani, che non passano mai di moda e sono sempre molto amati da gente di tutte le età anche se spesso colleghiamo questo gioco alle persone anziane per via della semplicità di regole! Infatti...
Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
Giochi da tavolo

I 5 giochi migliori con le carte napoletane

Che sia una serata in famiglia o con gli amici, un pomeriggio sotto l'ombrellone o una riunione nel periodo natalizio, un passatempo da fare durante lunghi viaggi in treno, le carte napoletane fanno sempre una gran compagnia e creano subito l'atmosfera...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Sette e mezzo

Il Sette e mezzo è uno dei più famosi, popolari e amati giochi da tavolo prettamente italiani. Si gioca con un mazzo di carte napoletane di quaranta carte. Le regole del gioco si ispirano ad un altro gioco di carte da tavolo americano: il Black Jack....
Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai bambini

I giochi di carte hanno un'origine molto antica. Pare, infatti, che alcuni storici leghino la nascita delle carte da gioco a quelle della cartamoneta e sostengano che si siano diffuse a partire dal continente asiatico. Queste prime, rudimentali, carte...
PC

Come Giocare A Bestia

In questi giorni di festa, si intrattengono gli ospiti con giochi da tavolo e carte. Rappresentano una tradizione irrinunciabile oltre alla classica tombola. Il Sette e mezzo, il Piatto, il Gioco dell'asino o Ciuccio, l'Assassino, la Scopa, la Briscola,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scopa

La scopa è il gioco italiano da tavolino più comune e anche uno dei più amati per la semplicità delle sue regole. Esso si basa su delle regole matematiche elementari, quindi il primo trucco per giocare a scopa, mantenendo un margine alto di vittorie,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.