Come giocare a Samhain

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

"Samhain" è una antichissima festa pagana di origine gaelica che si celebra tra il 31 ottobre e il 1º novembre, spesso conosciuta anche come Capodanno celtico. Questa festa probabilmente segnava la fine dell'estate presso gli antichi popoli celtici ed è stata oggi ripresa anche nella religione neopagana. Difficile non pensare subito alla nostra festa di Halloween o alla festività cristiana di Tutti i Santi, le quali sembrerebbero derivare proprio da questa misteriosa e vecchissima tradizione celtica. Se ami la cupa e tenebrosa atmosfera di Halloween, fatta di strani riti, sacrifici, notti di luna piena e inquietanti formule magiche, allora "Samhain" è il gioco da tavolo che fa per te! Tutto quello che ti serve è un gruppo di 2-4 giocatori, un'oretta di tempo e doti strategiche. Infatti, il gioco ci trascina nel I secolo a. C., in cui Giulio Cesare avanza inesorabile con le sue legioni verso il territorio del Celti, i quali cercano di farsi forza tenendo in vita le vecchie tradizioni, durante la notte di Samhain.
Ogni giocatore rappresenta un capoclan che cercherà di primeggiare sugli altri per divenire il capo assoluto e guidare la resistenza contro i micidiali Romani. Questi ultimi, però, faranno di tutto per corrompere l'animo dei Celti, costituendo un nemico molto potente da sconfiggere. E tu da che parte starai? Vediamo insieme come giocare a questo intrigante gioco da tavolo!

29

Occorrente

  • Il gioco da tavolo Samhain
  • 2-4 giocatori e almeno un'ora di tempo
39

Il tabellone

Innanzitutto, bisogna piazzare il tabellone. Il tabellone di gioco, che rappresenta il villaggio, è modulare, in quanto ad ogni partita si assemblano in modo diverso le 15 carte divinità che rappresentano gli spazi-azione sui quali i giocatori si muoveranno nel corso della partita. A fianco di ogni riga, costituita da 3 carte con la stessa divinità, è collocata la carta-tempio della relativa divinità, utile ai fini dell'attribuzione dei punti maggioranza. In questo modo, avremo uno spazio di gioco totale del tipo 4x5 (ogni riga, per un totale di cinque righe, è costituita dalla carta-tempio più le tre carte-azione).

49

I membri del clan

Ogni giocatore riceve 10 omini (cubetti) e due risorse per tipo e piazza alcuni cubetti (il numero dipende dal numero dei giocatori) su alcune carte a piacere. Al proprio turno il giocatore sceglie uno dei propri omini ancora inutilizzati e lo muove in una casella vicina, eseguendo poi l'azione corrispondente fornita dagli dèi. Attenzione però: a seconda del tipo di round cambia l'azione consentita (sezione diurna o notturna della carta) e l'attivazione della carta fa svolgere l'azione a tutti i giocatori che hanno un omino piazzato su di essa. Gli omini attivati quindi si esauriscono e vanno piazzati nella sezione in basso della carta. Una volta esauriti tutti gli omini il turno finisce.

Continua la lettura
59

Potenziare il proprio clan

Ogni giocatore può anche far crescere il proprio clan di un nuovo membro, spendendo però risorse (punti vittoria o punti divinità) crescenti con l'aumentare degli uomini disponibili per quel giocatore. Alla fine di ciascun round di gioco (il numero varia a seconda dei giocatori) sono attribuiti 2 punti vittoria a chi è più in alto nella traccia di ogni divinità e al secondo. Le azioni dunque costituiscono il perno del gioco e prevedono, in generale, la fornitura di punti divinità, di risorse, il guadagno di punti vittoria, la possibilità di uccidere un avversario e così via.

69

I cubetti e le tessere speciali

A rendere più vario il gioco, ci sono poi gli speciali cubetti "fuoco fatuo" (se ne prende uno ogniqualvolta non si può soddisfare un'azione), che rappresentano un peso (quando finiscono, chi ne ha di più paga un pegno) e alcune tessere (menhir, runa, ...), che donano poteri speciali (guadagni risorse, hai un movimento gratuito...).

79

Scopo

Lo scopo del gioco è di ottenere più punti possibile. A fine partita si è dichiarati sconfitti se non si possiedono risorse almeno pari a quelle iniziali e si ricevono sia penalità per i fuochi fatui sia bonus per le risorse in eccesso. Chi ha più punti primeggia sugli altri ed è dichiarato vincitore!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • All'inizio sarà difficile ricordare tutti i simboli delle carte, ma di partita in partita vedrai che le informazioni da ricordare non sono molte.
  • Il gioco non è difficile, ma neanche molto semplice. Tutto sta nel pianificare bene le azioni da compiere al fine di ottenere più punti vittoria. Attenzione alle scelte degli altri giocatori però!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.