Come giocare a rubamazzetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il rubamazzetto è un gioco di carte il cui funzionamento è estremamente semplice, per cui avrete l'opportunità di insegnarlo anche ai vostri bambini, in quanto è costituito da regole abbastanza facili.
Per giocare a rubamazzetto, saranno necessarie le carte napoletane (ovvero un mazzo da quaranta suddiviso in quattro semi differenti) e almeno due giocatori sfidanti: nella presente dettagliata e completa guida che troverete esposta nei passaggi susseguenti, quindi, vi spiegherò bene come bisogna giocare correttamente a questo meraviglioso gioco.

27

Occorrente

  • Carte napoletane
  • Almeno 2 giocatori
37

Innanzitutto, bisognerà scegliere il giocatore che dovrà distribuire le carte napoletane: per fare questo, tutti i giocatori estrarranno una carta dal mazzo e la persona che avrà preso quella di valore superiore comincerà il turno.
Successivamente, le carte dovranno essere mischiate e smazzate dal giocatore alla sinistra, distribuite alla persona che sta alla propria destra e così via: finito il turno, le carte devono essere servite dal giocatore successivo, procedendo in senso antiorario.
A ciascun partecipante, verranno date tre carte e, inoltre, quattro carte andranno posizionate sul banco scoperte: adesso si potrà iniziare il gioco e sarà possibile prendere soltanto le carte uguali, lasciando scoperta l'ultima conquistata.

47

La carta deve restare scoperta poiché, se il giocatore che deve tirare ha la medesima carta di quella non coperta, egli potrà "rubare" il mazzo conquistato dal proprio avversario: l'obiettivo del rubamazzetto è quello di prendere il maggior numero di carte e, pertanto, vincere il partecipante che ne avrà conquistate di più.
Qualora abbiate in mano un "7" e due "4", mentre sul tavolo sono presenti un "7", potrà essere abbastanza utile giocare il "4" e non il "7": infatti, se il vostro avversario possiede anch'egli un "4" e prende quello giocato da voi, quando sarà arrivato il vostro turno, avrete la possibilità di rubargli il mazzetto e ottenere così più carte, in modo tale da vincere la partita a rubamazzetto.

Continua la lettura
57

Esiste una variante del rubamazzetto, la quale consente al giocatore di poter sommare due o più carte presenti sul tavolo di gioco (se possiede un "8" e scoperte ci sono un "5" e un "3", ad esempio, egli avrà l'opportunità di prendere entrambe le carte e aggiungerle al suo mazzetto, lasciando non coperta la carta più elevata): in questo caso, per conquistare il mazzetto dell'avversario, la carta dovrà essere del medesimo valore di quella scoperta sul mazzo da "rubare".

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come giocare a Our bingo

Avete presente il classico BINGO che si gioca nelle grandi sale super affollate o, ultimamente, anche online con sempre maggior successo? Our Bingo è un gioco virtuale molto popolare che sta prendendo sempre più piede. Ci ritroviamo in uno scenario...
PC

Guida su come giocare al meglio a Paladins

Paladins è un gioco di sparatutto in prima persona con personaggi. In esso è possibile giocare partite solo in modalità multigiocatore. Per capire come giocare bisogna soffermarsi un attimo sulle modalità di gioco e in modo particolare sulle caratteristiche...
PC

Come giocare a calcio in multiplayer online con Power Soccer

Il calcio è lo sport sicuramente più seguito in Italia e in molti paesi europei, proprio per questo esistono molti giochi di calcio da giocare sia su PC che su console. Questi giochi sono spesso a pagamento, scoraggiando chi vorrebbe provare un simulatore...
PC

Come giocare a Clash of Clans su pc

Clash of Clans è un gioco di strategia molto apprezzato dal pubblico. Disponibile per ogni piattaforma mobile, quali smartphone e tablet, è un videogame di combattimento. Potete giocare in rete, anche in modalità multiplayer. Prima di iniziare a giocare...
PC

Come giocare a World of Warcraft CATACLYSM server privato

Vi siete mai domandati come è possibile giocare a "World of Warcraft" senza la necessità di dover pagare neanche un centesimo di Euro? La presente speciale guida vi spiegherà al meglio come divertirvi con questo gioco e vivere appieno la vostra avventura...
PC

Come giocare a No Man's Sky

No Man's Sky è un gioco per PC in cui il protagonista ha la possibilità di giocare in un enorme universo a bordo di una navicella. Come si gioca esattamente? Lo scopo è quello di raccogliere i materiali necessari per proseguire il viaggio all'interno...
PC

Come iniziare a giocare a Rappelz

Nella seguente guida vedremo come iniziare a giocare a Rappelz. Si tratta di un MMORPG, un Massively Multiplayer Online Role-Playing Game, ossia "gioco di ruolo online". Nei passi a seguire vi forniremo maggiori informazioni in merito a questo gioco,...
PC

Come giocare a scopa

Chi conosce le carte napoletane sicuramente ha giocato almeno una volta nella vita a scopa. Quando si è in compagnia di amici è divertente organizzare una bella partita. Se si ha il desiderio di cominciare a giocare a scopa e non si ricorda come si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.