Come giocare a Radio Londra

Tramite: O2O 17/10/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Radio Londra è un filler party game distribuito in Italia dall'edizione Oliphante.
Un gioco davvero niente male che può essere sfoderato in qualunque momento: utile come "tappa buchi" quando si hanno dieci minuti liberi a disposizione, ma perfetto anche per trascorrere un'intera serata. Le assonanze, non troppo velate, sono con il gioco Dixit, dal momento che anche Radio Londra ha lo scopo di indovinare l'associazione tra parole e disegno. Le tempistiche di gioco, le dinamiche, le modalità, tuttavia, differiscono da Dixit e rendono Radio Londra un gioco molto fruibile e adatto veramente a tutti. Vediamo quindi come giocare a Radio Londra.

24

In che cosa consiste Radio Londra

La scatola è meravigliosa poiché evoca atmosfere retrò molto adatte al gioco. È infatti di latta ea l suo interno troviamo circa 60 carte quadrate di cui 36 raffiguranti disegni anche molto diversi tra loro, tutti accomunati da un tema piuttosto realistico. Il tabellone, invece, è una griglia 3x3 su cui le carte andranno ad essere disposte. Sono poi presenti le così dette "carte di ruolo", ossia lo speaker di Radio Londra e l'ascoltatore. Vengono distribuite 4 carte per ogni giocatore e questa è tutta la dotazione necessaria. Del resto, data la bellezza e il pregio delle carte che vengono distribuite nel gioco, a poco servirebbe un'ulteriore dotazione. Le regole sono semplici dato che ad ogni mano si stabilisce chi sarà lo speaker di radio Londra e il giocatore alla sua sinistra sarà invece l'ascoltatore di Wehrmacht. Tutti gli altri giocatori hanno il ruolo dei partigiani. Lo speaker pesca due carte dal mazzo, le osserva ed inventa una storia da poter raccontare: da lì sfodera un messaggio cifrato che sarà suo compito dare gli altri giocatori. Il messaggio dovrà essere molto conciso, essedo per l'appunto cifrato. La chicca sarà proprio che la frase dovrà essere formulata secondo delle precise modalità che calcano i messaggi in codice trasmessi da Radio Londra per dare importanti comunicazioni ai partigiani; l'ambientazione, quindi, ne trae giovamento.

34

Come si gioca a Radio Londra

Se il messaggio cifrato viene carpito da un ascoltatore nazista, egli guadagna 2 punti. Se invece sarà un partigiano ad indovinarne il contenuto, i 2 punti verranno divisi tra il partigiano e lo speaker. La chiave del gioco è realizzare rapidamente delle frasi comprensibili, ma non troppo semplici, impedendo così al nazista di comprendere immediatamente il contenuto del messaggio. Lo scopo dello speaker sarà infatti quello di favorire i partigiani. Una volta terminata la mano, speaker e ascoltatore passano il turno ai giocatori alla loro sinistra e si ricomincia. Il gioco è consigliato dai 3 ai 6 giocatori, anche se in realtà è possibile aumentare anche i giocatori in ballo.

Continua la lettura
44

Conclusioni sul gioco

Il gioco è veramente adatto a tutti e riesce a coinvolgere attivamente diverse fasce di età: da chi il gioco lo prende con leggerezza, a chi forse un po' riesce ancora a ricordare le vicende storiche cui il gioco fa capo. In ogni caso è veramente consigliato per la sua bellezza, la sua vena storica, le immagini ricercate e veramente ben fatte e il divertimento che riesce a trasmettere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Siete pronti a svolgere indagini, verificare alibi e a seguire piste nella nebbiosa Londra vittoriana come il celebre Sherlock Holmes? Il gioco da tavolo Sherlock Holmes Consulente Investigativo vi permetterà da soli o in compagnia (fino ad 8 giocatori...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cruel Necessity: State of Siege

Cruel Necessity: State of Siege rappresenta un gioco da tavolo sicuramente molto educativo ma anche estremamente divertente. Il gioco fa riferimento alla guerra civile (chiamata anche rivoluzione inglese) tenutasi in Inghilterra tra il 1642 e 1651. Si...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a London

Il gioco London è ambientato subito dopo il Grande Incendio di Londra e finisce con l'avvento del 20° secolo.London è un gioco di carte, le carte sono divise in tre mazzi per dare una sensazione di sviluppo storico. Nel gioco bisognerà ricostruire...
Giochi da tavolo

Come giocare a 221B Baker Street

Il gioco da tavolo 221B Baker Street è un gioco di investigazione, per il momento disponibile esclusivamente in lingua inglese. L'ambientazione è proprio Londra, e in particolare la strada in cui vive il famoso detective d'invenzione Sherlock Holmes,...
Giochi da tavolo

Come giocare ad Adel Verpflichtet

Gioco da tavolo poco noto al grande pubblico, ma molto apprezzato dai gamers più esperti. Il gioco è entusiasmante per la sua ambientazione, diversa dal solito: niente Goblin, Streghe o Cavalieri, questo è il Grande Gioco dei degli Inganni, dei Ladri,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Kingsbury

Tra i giochi da tavolo più apprezzati del momento vi è senza ombra di dubbio Kingsbury: sono milioni, in tutto il mondo, gli appassionati che amano cimentarsi in questo gioco fatto di abilità, astuzia e sagacia. In questa guida vogliamo illustrarvi...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.