Come giocare a PÜNCT

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

PÜNCT è un gioco da tavolo ben accessoriato che abbiamo avuto occasione di provare di recente e che ci ha lasciato davvero soddisfatti. Si tratta di un gioco di strategie e geometrie, dove la fortuna incide poco, mentre invece la fa da padrone la vostra capacità di selezionare i pezzi migliori per raggiungere rapidamente il vostro obiettivo. In questa breve guida vedremo proprio come giocare a PÜNCT e quali sono le componenti essenziali che caratterizzano il game.

24

Elementi del gioco

La scatola di PÜNCT contiene al suo interno l'immancabile regolamento, il tabellone, 18 pezzi bianchi con 3 punti, 1 pezzo - PÜNCT bianco anch'esso, 1 pezzo - PÜNCT nero. Il set da 18 pezzi è composto da 6 pezzi triangolari, 6 pezzi dritti, 6 pezzi angolari. Questi pezzi del gioco sono caratterizzati dal fatto che hanno un unico punto colorato, detto per l'appunto PÜNCT, mentre gli altri due punti non lo sono e sono i punti minori. I pezzi presentano il motivo un po' retrò e, in realtà, più tipico della mobilia che no dei giochi da tavolo, che riproduce su plastica l'idea del marmo.

34

Come si gioca a PÜNCT

Lo scopo del gioco è molto semplice, eppure nella sua complessità per nulla scontata vi terrà incollati al game nella ricerca di strategie vincenti. Potete spostare i pezzi a vostra disposizione, come anche aggiungerne di nuovi o togliere alcuni di quelli già presenti, ma il vostro intento resterà sempre lo stesso: vince chi collega due lati oppposti dell'esagono sul tabellone. Per farlo, dovrete collegare due lati opposti che conducono da una parte ad un'altra. Ad ogni turno avrete la possibilità di: - aggiungere un pezzo al gioco, - spostare o rimuovere un pezzo, tenendo presente che il suo PÜNCT sarà il vostro punto focale e dovrete spostarlo in linea retta. Al primo giocatore che riesce a collegare i due famosi lati opposti del tabellone, il gioco ha termine e viene decretato il vincitore. Tuttavia, per decretare valido il collegamento, ogni punto deve essre visibile dall'alto del tabellone, i punti devono occupare spazi adiacenti sul tabellone, una connessione tra punti può intercorrere tra qualsiasi spazio del tabellone.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali sul gioco

Nel suo genere, PÜNCT è qualcosa di unico e si fa notare nello scenario games in generale. Ottimo l'aspetto tridimensionale, che rende interessante il gioco e sopratutto lo caratterizza a discapito di altri che risultano molto più "piatti". C'è da dire, come piccola nota di demerito, che l'ordine di start nel gioco incide molto anche sulle dinamiche che si andranno poi a costruire: il primo giocatore ad iniziare, infatti, sarà anche il più avantaggiato rispetto agli altri, potendo muovere per primo e potendo quindi posizionare più facilmente ed agevolmente le sue pedine. Abbiamo notato che, laddove possibile, è sempre meglio non esaurire subito un tipo di forma geometrica a disposizione, perché può sempre rivelarsi utile più avanti.
Nel complesso è un gioco molto consigliato per gli amanti del genere e interessante anche per tutti i giocatori meno esperti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Scarabeo

Uno dei giochi da tavolo più antichi è famosi è sicuramente lo scarabeo. Questo è un gioco diffuso soprattutto in america, al punto che non è raro vedere i protagonisti di una sticom statunitense giocare a scarabeo. In italia non ha trovato, invece,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Freecell

Freecell è un classico gioco di solitario che spesso troviamo in versione multimediale preinstallato in sistemi operativi come Windows XP o 7, ma che si può eseguire anche con un semplice mazzo di carte disposte in un particolare modo sul tavolo. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.