Come giocare a Potion Explosion

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Potion Explosion è un gioco interattivo, molto colorato e divertentissimo definito "per famiglie". È un gioco da tavolo veramente grazioso, nelle illustrazioni come anche negli elementi di gioco, cui è possibile partecipare dai 2 ai 4 giocatori dagli 8 anni in su. Lo potremmo definire un gioco "introduttivo", dato che il suo livello di difficoltà e di comprensione della dinamica del game e veramente basso e non è richiesta alcun tipo di esperienza pregressa in fatto di giochi da tavolo. Non a caso è perfetto anche per le serate con i bambini! Vediamo quindi proprio come giocare a Potion Explosion.

24

Che cos'è Potion Explosion

La grafica del gioco, come dicevmo, è accattivante e colorata, in stile cartoon. Subito troviamo un sacchetto contenente 80 biglie di 4 colori diversi (20 biglie per ogni colore) e un cartoncino da montare per creare un cassetto che conterrà le biglie durante la partita. Sono presenti poi 64 tessere pozione a forma di ampolla, circa 15 punti aggiuntivi per il raggiungimento dei traguardi, alcuni dischetti penalità e il segnalino e la scheda giocatore. I sengalini a forma di ampolla sono dotati di piccoli fori che serviranno come fermo per le biglie, che dovranno essere collocate al loro interno.

34

Come si gioca a Potion Explosion

Il gioco è molto semplice ed è un mix di mosse base e colori fluo. Si inizia riempiendo le tessere ampolla con le biglie che dovranno essere collocate correttamente. Dopodichè il giocatore dovrà prelevare un ingrediente dal cassettone che fa da contenitore e porlo in una delle pozioni che sta preparando. Nel cambiare posizione alle biglie, quelle spostate scivoleranno automaticamente verso il basso e, se due biglie dello stesso colore dovessero scontrarsi, ci sarebbe una esplosione virtuale nel gioco. Dopo l'esplosione potranno quindi essere prelevate ma, attenzione! Perché ogni movimento fatto sul tavolo da gioco implica delle ulteriori reazioni, in particolare in questo caso potrebbe accadere che, togliendo una delle biglie esplose, si scatenino delle altre ulteriori reazioni a catena. Esistono poche altre mosse previste dal regolamento del gioco, come ad esempio la possibilità di bere le pozioni in questione, senza che se ne generino delle reazioni a catena. Lo scopo del gioco è quello di collezionare le pozioni e quello di creare dei set di 3 pozioni dello stesso tipo o di 5 pozioni di tipo diverso, ottenendo così delle tessere bonus. Al termine della partita chi è riuscito ad accumulare più punti vince.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali sul gioco

Anche l'occhio vuole la sua parte? In questo caso sì e molto. L'aspetto visivo è di fondamentale importanza in questo gioco e contribuisce notevolmente a renderlo divertente ed accattivante. Inoltre crediamo che sia realmente un gioco per tutti, senza complicazioni particolari e senza difficoltà concettuali e teoriche eccessive. Consigliato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.