Come giocare a Pokemon rubino omega su Android

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli appassionati del genere sanno bene di che si tratta ma per i profani Pokemon Rubino Omega è un fantastico videogame che somiglia per molti aspetti al precedente Pokemon X/Y. Ci sono, comunque, dei cambiamenti e delle novità rispetto a quest'ultimo come si vede subito dalla grafica più sofisticata e dalla trama che ripercorre le stesse tappe. Insomma un videogioco che è un remake ma così ben fatto che nessuno potrà resistere. Ma come si fa a a giocare a Pokemon Rubino Omega su Android? Ecco come proseguire.

25

Trovare il gioco e scaricarlo

Per prima cosa bisogna trovare il gioco e scaricarlo. Dato che non è presente sul Play Store che avrebbe reso le cose molto più semplici, ma ci sono gli emulatori Game Boy e DS. Le versioni Game Boy di Pokemon sono leggere e lavorano bene con i dispositivi Android. Per far funzionare Ruby vanno benissimo gli emulatori GBA molto popolari che includono My Boy! E GBA. Emu. In ogni caso bisogna controllare se la la app risponde ai requisiti di sistema e ciò si può appurare dalle caratteristiche della app stessa.

35

Scaricare il Game Boy Advance Bios file

Una volta trovato l'emulatore bisogna scaricarlo e successivamente è necessario scaricare anche il Game Boy Advance Bios file. A questo punto scaricate il gioco ovvero Ruby ROM e mettetelo in un'apposita cartella creata per l'occasione. Adesso tutto è pronto per iniziare a giocare. In base all'emulatore che avete scaricato, il processo per aprire il ROM può cambiare. È possibile sia aprirlo direttamente o scaricarlo per poi aprirlo. Per questo motivo creare apposite cartelle è importante in modo che si può trovare subito ciò che serve.

Continua la lettura
45

Selezionare il gioco Rubino Omega

Una volta che la app completa la sua ricerca si deve selezionare il gioco che in questo caso è Rubino Omega toccandolo ed il gioco si aprirà. Sullo schermo appariranno delle frecce direzionali virtuali tramite le quali si potrà portare avanti il gioco e spostare i personaggi. Grazie all'emulatore, sarete in grado di salvare il gioco in qualsiasi punto. Può anche spostare in un altro punto dello schermo i bottoni virtuali perché tutto si può personalizzare. È anche possibile usare il 3D in occasione di combattimenti ma è bene sapere che in tali momenti la resa del frame cala. Questo non succede negli altri momenti dove il 3D rimane al suo massimo. Non c'è nessuna fase del gioco che non si possa fare su Android e il divertimento è assicurato. La procedura può sembrare complicata ma solo nella fase di scaricamento, giocare, invece, è soltanto un piacere. Ore di assoluto divertimento vi aspettano!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come giocare a Happy Wheels su Android

Happy Wheels è un videogioco flash sviluppato per PC e successivamente sbarcato su iOS e Android. Il gioco ha ottenuto molta visibilità e fama grazie alla sua estrema difficoltà per arrivare alla fine di un livello. In questa guida vi mostrerò come...
Android

Come giocare con il joystick su Android

In alcuni giochi per sistemi operativi Android i controlli sullo schermo touch possono risultare scomodi, poco precisi o limitarne la visuale ridicendo così la piacevolezza dell'esperienza di gioco. Perché allora non usare i comandi di un controller?...
Android

Come catturare un pokémon su Pokémon Go

Pokémon Go è un videogioco per smartphone sviluppato da Niantic, uscito nel 2016, che vi permetterà di vivere la vostra avventura da allenatore di Pokémon direttamente nel mondo reale. Per giocare, infatti, dovrete scaricare l'applicazione, registrarvi...
Android

Come giocare a Spyro the Dragon su Android

Chi non ha mai sentito parlare di Spyro? Certamente i più giovani no, ma chiunque abbia avuto in casa una Ps1, non può non aver giocato a questo fantastico gioco, che vede come protagonista un simpatico draghetto. Il videogame che ha fatto la storia,...
Android

Come evolvere e potenziare Pokémon in Pokémon Go

Pokémon Go è un gioco per smartphone, che nel corso del suo anno di vita ha riscosso un successo incredibili. Moltissimi ogni giorno, ad un anno dalla sua uscita ci giocano ancora oggi. Uno degli scogli maggiori che si possono trovare è quello delle...
Android

Come funzionano i Raid di Pokémon GO

Pokemon Go è un gioco che ha avuto un successo straordinario, sull'onda dell'entusiasmo per il ritorno dei Pokemon sotto forma di videogame. Milioni di giocatori di tutto il mondo sono scesi in strada alla ricerca di Pokemon. Infatti la bellezza del...
Android

Come catturare Lugia in Pokemon rosso fuoco senza trucchi

Lugia è un pokemon uccello leggendario della seconda generazione e di tipo Psico/Volante. Il pokedex descrive così Lugia: "È chiamato il guardiano dei mari. Si dice che sia stato visto in una notte di tempesta". Questo pokemon è capace di apprendere...
Android

Consigli per catturare Snorlax su Pokemon Go

Sin dall'uscita di Pokemon Go, nel luglio 2016, Snorlax è sempre stato uno dei Pokemon più ricercati; questo per diversi motivi: non è il migliore in attacco e in difesa, ma eccelle in entrambi i parametri, è probabilmente il più bilanciato in assoluto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.