Come giocare a Pinnacolo con le carte

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Uno dei giochi con le carte, tra i più sconosciuti, ma allo stesso tempo tra i più amati dai conoscitori ed esperti è senza ombra di dubbio Pinnacolo. Il gioco si basa sulla partecipazione di quattro giocatori i quali dovranno formare due coppie che saranno contrapposte durante tutta la durata della partita. Il numero di carte che viene utilizzato è sempre lo stesso. Viene infatti fatto uso di due mazzi completi di carte comprendenti anche i Jolly. Il gioco si basa su diverse combinazioni di carte. Le combinazioni caratteristiche di questo gioco sono però due, il pinnacolo e il pinnacolone. Il pinnacolo consiste in una scala costituita da sette o più carte. Diversamente, il pinnacolone è la scala completa, costituita da quattordici carte che va da un asso all'altro. Ovviamente ciascuna combinazione presenta dei valori e un punteggio differente. Proseguiamo dunque questa guida analizzando come sia possibile giocare a Pinnacolo con le carte.

24

La distribuzione delle carte

Come precedentemente accennato, tutte le carte vengono distribuite in modo tale che ciascuno dei giocatori abbia in mano tredici carte. Uno dei due mazzi costituirà quello che nel gergo tecnico del gioco costituisce il tallone, ossia un gruppo di carte coperte. Il gioco inizia con il primo giocatore che pesca una carta dal mazzo centrale scoperto o dal "tallone"; fatto questo potrà alternativamente porre una combinazione sul tavolo, oppure attaccare le proprie carte solo alle combinazioni del proprio compagno, e alla fine scartare una carta dalla propria mano.

34

La chiusura

Il gioco passa quindi ad uno degli avversari e così continua finché uno dei giocatori non ha chiuso, cioè ha finito tutte le carte nella propria mano. La chiusura può anche essere fatta "di mano", cioè le carte nella mano del giocatore vengono calate tutte nello stesso momento.

Continua la lettura
44

I quaranta punti e il vantaggio

Quando un giocatore ha chiuso, marca a vantaggio suo e del compagno il punteggio delle carte che sono state messe sul tavolo meno il valore delle carte che il compagno ha ancora in mano; il valore risultante può risultare anche negativo. Lo stesso vale per la coppia avversaria, che marca a vantaggio proprio i valori delle combinazioni sul tavolo, mentre toglie da questa somma il valore delle carte che ha ancora in mano. La coppia che chiude riceve un bonus di cento punti. Se la chiusura avviene di mano, tutti i punteggi delle combinazioni calate sul tavolo vengono raddoppiati, mentre, chi non ha ancora aperto paga una penale di cento o duecento punti. Vince la coppia che per prima arriva a duemila punti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a pinnacolo

Pinnacolo è un gioco di carte che prevede l'uso di due mazzi di carte francesi, di cui si usano solo i nove i dieci e le figure (re, regine, assi e fanti). In questa guida spigheremo in cosa consiste il gioco e soprattutto come studiare una strategia...
PlayStation

Trucchi per ottenere tutti i trofei in Destiny 2

Il nuovo gioco di casa Bungie è già disponibile su console da qualche settimana, molti giocatori si sono già dati da fare e hanno ottenuto equipaggiamento potente, ma per i completisti il gioco ha ancora molto da offrire. E fra armature, armi e emote...
XBox

Come avere un gruppo di tre seguaci in The Elder Scrolls V Skyrim

The Elder Scrolls V Skyrim è riuscito ad appassionare migliaia di giocatori di videogiochi in giro per il mondo, con il suo fascino, le vaste terre da esplorare, e una schiera di nemici di tutto rispetto. Nella versione standard il gioco permette di...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a scala quaranta

Il gioco della Scala Quaranta è uno dei più popolari giochi di carte fatto con due mazzi di quelle francesi. È molto giocato nelle famiglie per la sua facilità di comprensione delle regole e per l'ampio numero di giocatori che è possibile arruolare,...
Giochi da tavolo

Come giocare a ramino

Durante l'estate è sempre complicato trovare passatempi durante le lunghe pause tra un bagno e l'altro. Certo ci sono i giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer. Tuttavia non tutti siamo nati per essere atleti o semplicemente preferiamo...
Giochi da tavolo

Ramino: la strategia del gioco

Il Ramino è un gioco di carte di origini anglosassoni, che va giocato con le carte francesi. Il Ramino è così chiamato per il nome dato al Jolly, ossia appunto "Ramino", o anche "matta". Esso presenta diverse varianti, di cui la più famosa è "Scala...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Rummikub

Rummikub è un semplice quanto divertente gioco ideato nel 1980 da Ephraim Hertzano. Lo scopo del gioco è quello di liberarsi di tutte le tessere ricevute, posizionandole sul tavolo tramite combinazioni numerici di gruppi o serie. Il vincitore è colui...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scala 40

Scala 40 è un gioco di origine ungherese, derivato dal ramino e famoso a livello mondiale, considerato ormai classico, in cui si usano due mazzi da 52 carte più jolly.Si inizia con la distribuzione di 13 carte per giocatore e l'apertura del "pozzo degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.