Come giocare a Pictionary

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Pictionary è un gioco semplice e divertente, da fare necessariamente in gruppo. È adatto per le serate in compagnia degli amici o dei parenti. Il gioco consiste nel formare delle squadre, i cui componenti dovranno disegnare, su una lavagna o un foglio, delle parole o delle frasi che i propri compagni dovranno tentare di indovinare in poco tempo. In questa guida, vi illustrerò allora, in pochi e semplici passaggi, come giocare a Pictionary.

26

Occorrente

  • Fogli di carta e penne o lavagna e gessetti
  • Scatola da gioco Pictionary
36

La formazione delle squadre

Innanzitutto, si dovranno formare delle squadre, possibilmente aventi lo stesso numero di componenti. Ad ogni squadra viene assegnato una pedina, che durante il gioco sarà spostato su un percorso, mano a mano che la squadra indovinerà le frasi o e parole. Lo scopo del gioco è quello di arrivare per primi al traguardo.

46

Il gioco tradizionale

Nella scatola del gioco Pictionary è incluso un mazzo di carte. Su ognuna di queste vi sono scritte quattro frasi o parole di quattro differenti gruppi: la categoria delle azioni è contraddistinta dal colore arancione; quella degli oggetti dal blu; quella delle persone, animali o luoghi dal giallo e infine quella delle parole difficili dal verde. Tutte le caselle del tabellone sono di colori diversi, corrispondenti alla parole o frase da disegnare e indovinare. Ogni squadra dovrà decidere il suo primo disegnatore, che proverà a far indovinare i propri compagni (non è ammesso scrivere lettere o numeri, ma soltanto disegnare degli oggetti). Il primo giocatore pescherà una carta, leggerà a mente la parola o la frase corrispondente al colore della casella su cui si trova la pedina della sua squadra, e inizierà a disegnare. I suoi compagni dovranno indovinarla nel tempo di un minuto. Se ciò accade, la squadra potrà tirare i dadi e spostare la pedina del numero ottenuto con il lancio; inoltre, la squadra manterrà anche il turno di gioco. È importante ricordare però che il ruolo di disegnatore dovrà ruotare tra tutti i componenti della squadra. Se al contrario la squadra non riesce a indovinare la parola, il gioco passerà nelle mani della squadra seguente.

Continua la lettura
56

La variante di gioco

Una variante del gioco tradizionale prevede anche delle caselle contrassegnate dal colore rosso. Quando la pedina di una squadra si ferma su una casella di questo tipo, il disegnatore pescherà comunque una carta, ma potrà scegliere a suo piacimento una delle quattro categorie da disegnare. Inoltre, non solo la sua squadra potrà indovinare il suo disegno, ma anche tutte le altre potranno partecipare al turno di gioco. La prima che riuscirà a scoprire la parola o frase misteriosa prenderà in mano il gioco e sposterà la propria pedina sul tabellone.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Pictionary

Pictionary è uno dei giochi da tavola più divertenti da fare se siete con un bel gruppo di amici. Si tratta di un gioco da tavola famosissimo e molto adatto per i lunghi pomeriggi invernali, sia per grandi che piccini. Una volta formate due squadre...
Giochi da tavolo

Come costruire Pictionary

Pictionary è un gioco da tavolo divertente per gruppi di tre o più persone. Vediamo innanzitutto cosa ci serve per costruire a casa questo gioco da tavolo. Le prime cose da realizzare sono un tabellone, alcune pedine, schede delle categorie (mazzo...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.