Come giocare a Phantom Fury

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Phantom Fury è un gioco da tavolo a singolo giocatore, che simula, su scala tattica, il combattimento intrapreso dalle forze americane durante il mese di novembre 2004, per proteggere la città di Falluja e schiacciare la resistenza degli insorti. Il gioco si concentra in particolare sui combattimenti del Terzo battaglione, del Primo reggimento marino e della Prima Divisione marina del distretto di Jolan, nella parte nord-ovest della città. Il giocatore controlla le truppe USMC con lo scopo di fermare gli insorti, munito di supporto aereo e di squadre di soldati ben armate. Non ci resta che scoprire come giocare a Phantom Fury!

26

Occorrente

  • Gioco da tavolo "Phantom Fury"
  • Singolo giocatore
36

Contenuto della scatola

Nella scatola sono contenuti: una mappa di gioco, dei segnalini, un dado a dieci facce e il manuale con il regolamento. La mappa contiene una parte del distretto di Jolan, suddivisa in 61 zone di 50x50 metri e sezioni di strada di uguali dimensioni. Le zone sono suddivise a loro volta in altre zone più piccole, come i cortili o i tetti dei palazzi. I segnalini, invece, indicano le truppe americane e i rivoltosi.

46

Scopo del gioco

Il giocatore deve guidare le sue truppe per sconfiggere i ribelli. Il suo esercito partirà da una estremità della mappa e dovrà avanzare verso Nord, cercando di ottenere il controllo di tutte le zone della mappa. Il gioco si svolge in massimo 16 turni. Se il giocatore non riesce a conquistare tutte le zone prima dei 16 turni, perde la partita. Se invece ha ottenuto il controllo di tutte le zone, vince. In questo caso, deve calcolare i suoi punti vittoria per determinare il livello della sua vittoria, che può essere di tre tipi: maggiore, minore o amara.

Continua la lettura
56

Svolgimento del gioco

Ciascun turno si suddivide in varie fasi: la fase di movimento, di supporto, di azione, di rinforzo, di assalto e la fase amministrativa. Nella prima fase, il giocatore può spostare le sue unità, di un numero di caselle che dipende dalle caratteristiche dell'unità stessa. Per esempio, il carro armato può muoversi di 4 caselle. Nella fase di supporto, si può utilizzare il supporto aereo per attaccare alcune zone di ribelli. Nella fase di azione, si può invece sparare ai nemici. Questo però impedirà al combattente di muoversi, diventando il bersaglio di altri ribelli. Per eliminare il bersaglio bisogna ottenere, con il lancio del dado, un numero che supera il Valore di Combattimento di quel bersaglio. Nella fase di rinforzo, si possono mettere in campo altre squadre aggiuntive, sacrificando però dei punti vittoria. Nella fase di assalto, si utilizzano invece gli esplosivi contro i nemici. Nell'ultima fase, si riorganizzano le truppe e si controllano le zone che sono state conquistate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna valutare bene quando utilizzare gli esplosivi, poiché, nonostante siano molto potenti, diminuiranno il Valore di Combattimento della squadra

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.