Come giocare a Palaces of Carrara

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come giocare a Palaces of Carrara? Palaces of Carrara è un gioco da tavolo. Come in ogni gioco da tavolo, c'è un numero minimo di giocatori e un numero massimo di giocatori. Nel gioco Palaces of Carrara il numero minimo di giocatori è due. Il numero massimo di giocatori, invece, è quattro. La tempistica di gioco, nel gioco Palaces of Carrara, è di sessanta minuti circa. Il gioco si ambienta in un Italia Rinascimentale. I giocatori dovranno rivestire il ruolo di importanti imprenditori dell'edilizia. Nell'Italia Rinascimentale, il denaro veniva investito sopratutto sul marmo estratto dalla cave famose di Carrara. Da qui il titolo del gioco Palaces of Carrara, che tradotto significa "palazzi di Carrara". In questa guida vi verrà spiegato, in modo dettagliato, come giocare a Palaces of Carrara.

24

Strumenti del gioco Palaces of Carrara

Come ogni gioco da tavolo che si rispetti, all'interno della scatola, del gioco Palaces of Carrara, troverete la plancia da gioco. Al centro della plancia da gioco, del gioco Palaces of Carrara, troverete disegnata una ruota, divisa in sei spicchi. La ruota è movibile, cioè può ruotare. Nel corso del gioco, infatti può ruotare uno scatto per volta. In ogni spicchio andranno sistemati i mattoncini di marmo. I mattoncini sono quarantadue e sono colorati con sei colori diversi. All'interno della scatola del gioco Palaces of Carrara, ci saranno anche trenta tessere. Esse vengono suddivise in sei gruppi differenti. A ogni gruppo di tessere corrispondono trentasei mattoncini in legno con forma varia. Le tessere vengono utilizzate per comprare i vari edifici. Ci saranno anche delle pedine per ogni giocatore, con una scheda e uno schermo personale per ogni giocatore. Ogni giocatore avrà a disposizione anche varie monete.

34

Svolgimento del gioco Palaces of Carrara

Sistemato il tavolo da gioco, con tutte le componenti del gioco Palaces of Carrara, i giocatori potranno finalmente iniziare a giocare. Ad ogni giocatore vengono date venti monete. Dopo aver sistemato in ogni spicchio della ruota, sei mattoncini di marmo suddivisi per colore, ogni giocatore a turno può girare la ruota di un posto. A ogni turno verranno sistemati dei nuovi mattoncini, e ogni giocatore potrà scegliere di comprarli oppure passare al prossimo turno. Ogni colore ha un prezzo. Ci sono i mattoncini che costano di più perché sono di un colore, e mattoncini che costano di meno associati ad un altro colore. Dopo che il giocatore avrà acquistato i mattoncini che più desidera, potrà iniziare a costruire i palazzi e i vari edifici. Le tessere vengono utilizzate invece, per seguire le regole della varie città in cui costruirete i vari edifici. Alcune città esigono che i propri palazzi vengono costruiti con determinati colori. Il gioco finisce quando un giocatore termina le condizione dettate dalla tessera in suo possesso.

Continua la lettura
44

Scopo del gioco Palaces of Carrara

Lo scopo del gioco Palaces of Carrara consiste nell'acquistare i mattoncini di marmo più belli, per costruire edifici splendidi e migliori degli avversari. In questo modo oltre al denaro, agli edifici e alla fama, crescerà la vostra popolarità di imprenditori dell'edilizia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Jenga

Jenga è un gioco da tavolo davvero divertente a cui tutti noi abbiamo preso parte almeno una volta. Si tratta di formare una torre con una serie di mattoncini estraibili, i quali vanno rimossi man mano. Quando si priva la torre di uno o più mattoncini,...
Giochi da tavolo

Come giocare a La Boca

Il gioco da tavolo La Boca fa riferimento al quartiere di Buenos Aires, popolato soprattutto da immigranti Genovesi nel corso dell'Ottocento. I Genovesi diedero al quartiere La Boca l'aspetto attuale, caratterizzato da una moltitudine di edifici colorati...
PC

Come giocare a Lego World

Quando eravate piccoli sognavate di vivere in un mondo fatto di Lego per poter costruire qualsiasi cosa vi passasse per la mente? Se la vostra passione per i famosi mattoncini è rimasta fino ad ora che non avete più l'età per giocarci (come se ci fosse...
Wii

Lego pirati dei caraibi: come giocare

Il gioco lego "Pirati dei Caraibi" è stato sviluppato nel 2011. Esso consente al giocatore la possibilità di rivivere la magia del celebre film omonimo con protagonista il pirata Jack Sparrow. L'ambiente ricreato, ricco di azione ed avventura, è divertente...
Wii

I più bei giochi lego per Wii

Nel 2006, la Nintendo ha lanciato la console Wii, che ha scalato tutte le classifiche di vendita, arrivando al primo posto in pochi mesi. Negli anni, sono nati centinaia di giochi che hanno accontentato tutta l'utenza, dai bambini agli adulti, sportivi,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Room 25

Room 25 è un gioco da tavolo molto recente, semplice da giocare, che ha da subito attirato molti appassionati del genere. Si tratta di un gioco semi-cooperativo, che prevede da uno a sei giocatori, ambientato in una struttura che presenta, appunto, venticinque...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Brick Quest

Brick Quest è un gioco da tavolo di roleplaying di genere fantasy, che utilizza pezzi del tipo dei Lego per creare uno scenario in cui svolgere combattimenti, imprese e vicende del genere, naturalmente su scala inferiore al reale. I giocatori possono...
Giochi da tavolo

Regole di Brick Quest

Brick Quest è un gioco da tavolo di roleplaying di genere fantasy, che utilizza pezzi del tipo dei Lego per creare uno scenario in cui svolgere combattimenti, imprese e vicende del genere, naturalmente su scala inferiore al reale. I giocatori possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.