Come giocare a Otto minuti per un Impero

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Otto minuti per un Impero è uno dei giochi da tavola più apprezzati del momento. Adatto per giocatori dai 12 anni in su, esso consente sfide avvincenti ad un numero compreso tra i 2 e i 5 giocatori.
Ogni partita ha una durata compresa tra gli 8 e i 20 minuti. Il gioco da tavola è in vendita a 20 euro circa.
Chiarite caratteristiche generali del prodotto, capiamo meglio come giocare e come divertirsi utilizzandolo.

24

Le regole principali

Le regole sono molto semplici. Ogni giocatore deve per prima cosa piazzare 3 propri cubetti sul piano di gioco, e poi selezionare una tra le sei carte disponibili, pagandola. Ogni carta è legata ad una merce o ad una azione. Le prime consentono di accumulare punti, le seconde di ottenere regioni della mappa. In questa categoria rientrano quindi le carte che permettono di spostare truppe, di erigere mura di cinta e simili. Lo scopo del gioco è quello di accrescere quindi il proprio potere mantenendo il giusto equilibrio tra possedimenti e punteggio. Vince chi riesce ad accrescere il proprio impero salvaguardando o meglio ottimizzando i punti in proprio possesso.
Il gioco è quindi da intendersi come gioco di strategia, con particolare attenzione verso le dinamiche di controllo e gestione del territorio.

34

Il contenuto della scatola

A livello pratico il gioco si presenta in una piccola scatola con formato standard che include 1 tabellone a due facce, 42 carte, 44 monete, 5 set (ognuno include 14 cubetti e 3 dischi di legno), 10 tessere merce e naturalmente un prezioso libretto guida.
Apprezzati sono la qualità dei materiali utilizzati, eleganti e resistenti. I colori sono decisi e resistenti, e la confezione maneggevole fa sì che il gioco si presti ad un buon utilizzo anche fuori casa o in vacanza.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali

Visto il successo del prodotto, da qualche tempo è disponibile il medesimo gioco in formato XL. Il tabellone è più grande, la sfida più avvincente e coinvolgente e l'esperienza di gruppo diventa ancora migliore.
Viste le numerose variabili in campo, il gioco si presta ad essere giocato e rigiocato senza la minima noia. La strategia può infatti in ogni istante essere modificata, una minima variazione è in grado di modificare in modo importante l'esito del gioco e della sfida. L'abilità del giocatore, dunque, risiede nella capacità di adattare al corso degli eventi la propria strategia di gioco. L'unico consiglio da dare, dunque, è quello di leggere con cura la guida al gioco che illustra le diverse situazioni di gioco e permette di diventare provetti giocatori. Dopo qualche partita di rodaggio, non riuscirete più a fermarvi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Otto il Maialotto

Otto il Maialotto che fa il Botto è un gioco della Hasbro, particolarmente adatto ai più piccoli per la sua semplicità. Assicura tuttavia tanto divertimento a tutta la famiglia e a giocatori di qualunque età. Lo scopo è dare da mangiare a Otto, evitando...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Padrino: l'Impero dei Corleone

Al giorno d'oggi i giochi da tavolo rappresentano indubbiamente uno dei passatempi più apprezzati di sempre. Nonostante lo sviluppo costante della tecnologia e dei dispositivi elettronici infatti essi riescono ancora ad appassionare e a divertire tantissime...
Giochi da tavolo

Come giocare a Concordia

Concordia è un noto gioco da tavolo dalla bella ambientazione storica che ricrea le dinamiche dell'Antico Impero Romano, con tutto ciò che questo comporta. Sfidarsi per ottenere la supremazia del Sacro Romano Impero sarà il vostro scopo e dovrete farlo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Dynasties

Dynasties è un gioco da tavola di strategia creato da Matthias Cramer in cui ogni giocatore rappresenta una famiglia nobile (dinastia, da cui viene il nome del gioco). La piattaforma su cui si svolge il gioco è suddivisa in quattro grandi aree che sono...
Giochi da tavolo

Come giocare a Risk Legacy

Al giorno i giochi da tavolo rappresentano indubbiamente uno dei passatempi preferiti e più amati di sempre. Nonostante lo sviluppo costante della tecnologia e dei dispositivi elettronici sempre più all'avanguardia infatti, essi riescono ancora ad appassionare...
Giochi da tavolo

Come Giocare A Giorno Di Paga

Giorno di Paga, come il più rinomato Monopoli, rappresenta un avvincente gioco da tavolo riservato all'amministrazione delle proprie finanze personali e del bilancio familiare. Stiamo parlando di un gioco assolutamente divertente ed istruttivo, che stimola...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Game of Trains

Game of Trains, in italiano "Gioco di Treni", è costituito da un mazzo di ottantotto carte. Tali carte si distinguono in due tipi: carta locomotiva (ve ne sono quattro in tutto) e carta vagone (ogni carta vagone è caratterizzata da un numero, che va...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.