Come giocare a Occhio al fantasma

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vi piacciono le atmosfere inquietanti? Volete provare il brivido di una caccia ai fantasmi? Allora Occhio al fantasma è il gioco che fa per voi! Mettete Scheletrino, il proiettore a forma di scheletro, al centro della stanza e sparate ai fantasmi che compariranno sulle pareti. Giocate in una stanza buia, non solo per vedere meglio i fantasmi, ma anche per ricreare un'atmosfera spaventosa! Dovrete essere veloci e avere i riflessi pronti, per colpire con la pistola a infrarossi il maggior numero di spettri. Grazie a questo divertentissimo gioco, i fantasmi non vi faranno più paura! Vediamo dunque come giocare a Occhio al fantasma.

27

Occorrente

  • Gioco " Occhio al Fantasma"
37

Preparazione

Prima di iniziare il gioco, dovete montare il proiettore. L'azione è molto semplice, in quanto dovrete soltanto unire il piede destro e quello sinistro al corpo di Scheletrino, poi inserirgli le batterie (incluse nella scatola) e metterlo in funzione premendo il tasto ON. Anche per le pistole bisognerà seguire lo stesso procedimento, quindi inserite le batterie e poi premete il grilletto. Posizionate ora Scheletrino su un tavolo al centro della stanza.

47

Sincronizzazione delle pistole

Per poter giocare, occorre sincronizzare le pistole con il proiettore. Questo vuol dire che bisogna semplicemente avvicinare la pistola in corrispondenza dell'occhio destro di Scheletrino, dunque sentirete un breve suono che indicherà l'avvenuta sincronizzazione. Ora la testa dello scheletro inizierà a muoversi in tutte le direzioni e, in modo del tutto casuale, proietterà dei fantasmi sulle pareti. Le pistole emetteranno anche una musica spaventosa, che vi farà immergere ancora di più in questa esperienza!

Continua la lettura
57

Caccia ai fantasmi

I fantasmi appaiono uno alla volta sulle pareti. Appena ne avvistate uno, dovete puntarlo con la pistola e premere velocemente il grilletto per farlo fuori. Sulla pistola c'è un piccolo display che indica quanti fantasmi avete eliminato. Dopo sei colpi, dovete ricaricare l'arma premendo un tasto, in modo che possa sparare altri sei colpi. La velocità con cui gli spettri appaiono può essere decisa all'inizio, premendo uno dei tre bottoni che si trovano alla base di Scheletrino. Ogni bottone corrisponde ad una determinata velocità. Ovviamente, più la velocità è alta e più il gioco è difficile. Tenete presente che Scheletrino proietta i fantasmi per un minuto e mezzo, dopodiché il gioco termina. Alla fine del turno, il giocatore che ha eliminato più fantasmi, vince la partita! Se volete iniziare un nuovo turno, bisognerà sincronizzare nuovamente le pistole.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Giocate in una stanza molto buia, per vivere questa esperienza di gioco al massimo
  • Non usate una stanza con troppi mobili, poiché i fantasmi non si proietteranno bene sui muri

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Fantascatti 5 minuti a mezzanotte

"Fantascatti 5 minuti a mezzanotte" è un gioco da tavolo adatto a tutta la famiglia. La prefazione al gioco ci dice che il protagonista, ossia il fantasma Baldovino, ha un appuntamento con la fantasmina Priscilla, e per questo si sta imbellettando prima...
Giochi da tavolo

Come giocare a Red November

Red November è un gioco da tavolo che è stato molto apprezzato dagli appassionati del genere: "Red November" è il nome del sommergibile in cui è ambientato il gioco, al suo interno i protagonisti sono una truppa di intrepidi gnomi marinai alle prese...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Fantascatti

Fantascatti, originariamente Geistesblitz, è un gioco da tavolo per bambini dai 6-7 anni in su. Edito da Giochi Uniti ed ideato da Jacques Zeimet vanta una grafica accattivante ed oggetti in legno molto ben realizzati. Dalle regole semplicissime, appassiona...
Giochi da tavolo

Come giocare a Ghost Stories

Creato da Antoine Bauza, Ghost Stories è un gioco da tavolo di tipo cooperativo, fruibile da uno a quattro giocatori. Wu-Feng, Signore dei Nove Inferni, regnava con il terrore sul mondo, finché - dopo molti sacrifici - fu sconfitto. La sua urna, sepolta...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Sesto Senso

Gioco da tavolo semplice e coinvolgente, se si è in grado di immergersi nella suggestiva ambientazione. Adatto alle famiglie e ai gruppi numerosi, presenta molte situazioni diverse e momenti di animato dialogo tra i giocatori. I tempi morti sono ridotti...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Paroliere

Fin dal 1970, anno della sua invenzione, il Paroliere è uno dei giochi da tavolo più amati in tutto il mondo. Conosciuto in molti paesi con il suo nome originario, ossia Boggle, lo scopo di questo appassionante gioco è quello di trovare delle parole...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Krosmaster Arena

Un buon numero di appassionati di giochi da tavolo pensa che non sia possibile realizzare un gioco di combattimento in grado di tenere testa ai videogiochi. Sicuramente cambieranno idea dopo aver giocato a Krosmaster Arena. Questo gioco ha avuto un successo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.