Come giocare a Not Alone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Not Alone rientra nella lista dei classici giochi da tavolo basati su storie di fantascienza. In questo caso l'idea di base è semplicissima e funzionante. Il pianeta alieno Artemia è un luogo dove, a differenza di altri, è possibile vivere. Di conseguenza gli esseri umani decidono di colonizzarlo, per salvarsi da una fine più che certa. Fin qui tutto normale. Ma ecco che scatta qualcosa: il pianeta stesso non vuole farsi colonizzare dagli esseri umani. In parole povere, Artemia si ribella. La sfida, dunque, consisterà nel conquistare e 'umanizzare' un pianeta deciso a non farsi sottomettere. Ideale per passare un pomeriggio con gli amici divertendosi, questo titolo non ci metterà molto a conquistarvi. Non perdiamo altro tempo, dunque, e vediamo subito Come giocare a Not Alone.

27

Occorrente

  • Materiale di gioco
  • Tempo libero
  • Giocatori
37

Le carte

Andiamo ad analizzare nel dettaglio quali carte ogni giocatore avrà a sua disposizione. Si parte con 5 carte location, 3 carte volontà e 1 carta sopravvivenza in forza agli umani colonizzatori. Chi invece interpreterà Artemia, il pianeta stesso, potrà contare su 3 carte caccia e 3 segnalini: essi rappresentano la creatura, la caccia e Artemia. Con questo a disposizione il gioco, diviso in fasi ben distinte, può avere inizio.

47

Prime fasi

Ecco dunque Come giocare a Not Alone. Nella prima fase tra i vari umani non può intercorrere alcuna comunicazione segreta. Artemia, infatti, è il pianeta stesso e tutto ciò che vi accade sopra è facilmente preda del suo orecchio. Gli esseri umani potranno decidere di resistere (si spende un cubo volontà e si ripescano 2 carte o se ne spendono 2 e se ne ripescano 4), arrendersi o non fare nulla. Chi decide di arrendersi riprende tutti i cubi volontà e le carte ma fa avanzare il processo di assimilazione di Artemia, intenta a soggiogarli. Una volta fatto questo ogni giocatore dovrà giocare la sua carta location. Nel luogo designato dalla carta dovrà spostarsi per quel turno.

Continua la lettura
57

Fasi centrali

La seconda fase di Not Alone, invece, è caratterizzata dall'azione di Artemia stesso. Esso posiziona i segnalini creatura su ogni location e, se ne ha la possibilità, anche quelli Artemia e caccia. Fatto ciò, si entra nella fase cruciale del gioco, quella in cui vengono dichiarate le location e si verificano tutte le azioni salienti. A ogni carta corrisponde un'azione differente. Ad esempio, i segnalini Artemia disattivano la forza della location e quello caccia attiva le potenzialità della stessa carta caccia. Il segnalino creatura, invece, fa perdere agli umani un cubetto volontà.

67

Ultima fase e conclusione

Nell'ultima fase vengono scartate le varie location in cui si è svolto il gioco e i segnalini giocati da Artemia tornano in suo possesso. Una volta terminata questa fase si dichiara il vincitore: il pianeta Artemia vince se il segnalino relativo all'assimilazione arriva al massimo. Gli esseri umani, invece, hanno il sopravvento se è il segnalino rinforzi ad arrivare fino in cima.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate le carte sopravvivenza con la dovuta attenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Cry Havoc

Cry Havoc è un gioco da tavolo che rovescia le solite prospettive a cui siamo abituati. Se nei film e nei libri vediamo spesso gli alieni attaccare la terra, qui avviene il contrario. In questo passatempo saranno gli alieni (chiamati Trog) ad essere...
Giochi da tavolo

Come giocare a Alien Uprising

Protagonisti del gioco Alien Uprising sono gli esseri umani contro gli alieni: un classico. I primi sono appartenenti ad una nave spaziale Lennox-Class, che ha dovuto fare un atterraggio di fortuna sul pianeta Hive IV, abitato da creature alquanto bellicose,...
Giochi da tavolo

Come giocare ad Ashta Chamma

Ashta Chamma, o Chowka Bara, è un tradizionale gioco da tavolo indiano, giocato durante l'era dei re. Il gioco è stato pensato per implementare le capacità visive e per insegnare le strategie e le tattiche di guerra ai giovani. In secondo luogo, favorisce...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Comuni

Comuni è un gioco ambientato nell'Italia medievale proprio quando il Rinascimento portò ad uno sviluppo artistico e culturale che partì da Firenze e si diffuse in tutta Europa. Simbolo di questo periodo sono i Comuni, che a partire dall'anno 1000...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Trajan

"Trajan", ovvero l'optimus princeps Traiano, è il nome di un'interessante gioco da tavolo, ambientato nell'antica Roma. La grafica ricca di dettagli e la complessa e fitta serie di regole rendono Trajan un gioco complesso e avvincente per gli appassionati...
Giochi da tavolo

Come giocare a Bang! The Duel

Bang! The Duel è un gioco di carte con ambientazione western. Il gioco è edito da DV giochi ed è stato creato da Emiliano Sciarra e illustrato da Rossana Berretta. Questo gioco da tavolo è studiato come il famoso gioco Bang! Al quale potevano partecipare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Versailles

Il gioco di Versailles richiama in scena tutto il divertimento di un gioco entusiasmante e avvincente! In questo gioco, l'obbiettivo principale, è quello di creare una magnifica costruzione architettonica a tal fine di conquistarsi il favore del re...
Giochi da tavolo

Come giocare a Euphoria

Euphoria è un gioco da tavolo creato da Jamey Stegmaier e Alan Stone nell'anno 2013 che prevede giocatori di età superiori ai tredici anni, numero dei giocatori che può oscillare da due a sei e una durata media della partita pari a sessanta minuti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.