Come giocare a Nine Men's Morris

Tramite: O2O 14/12/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il gioco da tavolo astratto Nine Men?s Morris è noto in italiano soprattutto come ?Mulino?. Questo gioco è tradizionale e diffuso in gran parte del mondo, con varianti minori. Le sue origini sono molto antiche seppur tutt?oggi sconosciute. Le prime testimonianze di Mulino sembrerebbero risalire addirittura all?antico Egitto, sarebbe poi stato importato nell?impero romano e diffusosi durante il Medioevo, arrivando fino in India. Vediamo insieme le regole di questo semplice ma divertente gioco da tavolo! Tutto quello che ci serve è un avversario (si gioca in due), un minuto per allestire i pezzi e almeno un?oretta di tempo se si vuol riflettere molto prima di una mossa!

28

Occorrente

  • Il gioco da tavolo Nine Men’s Morris, ossia il Mulino in italiano.
  • Un avversario
  • Un’ora di tempo
38

Preparazione

Mulino si gioca su un tavoliere di tre quadrati concentrici, con segmenti che uniscono i punti medi dei lati corrispondenti dei vari quadrati. Ogni giocatore dispone di nove pezzi (segnalini o pedine simili a quelle della dama) inizialmente posti fuori dal tavolo di gioco.

48

Fase uno: piazzamento

Nella prima fase del gioco, i giocatori devono inserire, uno alla volta e a turno, i propri pezzi sul tavoliere. Le pedine possono essere collocate su un qualunque incrocio o vertice libero. Attenzione: se un giocatore, posizionando il proprio pezzo, completa una linea di tre pezzi contigui, elimina dal gioco uno dei pezzi dell'avversario, il quale non verrà più reintrodotto nel gioco. Notiamo come esista una lontana somiglianza col più semplice tris, in cui vince chi riesce a disegnare tre figure uguali allineate. Inoltre, i pezzi allineati non possono essere eliminati finché ne esistono altri non allineati. Finiti tutti i pezzi da posizionare, la prima fase termina.

Continua la lettura
58

Fase due: spostamento

Nella seconda fase di gioco, il giocatore di turno deve spostare un proprio pezzo (uno solo per volta) dalla sua posizione corrente a un incrocio o vertice libero adiacente. Se riesce a completare una linea di tre pezzi contigui, elimina dal gioco (mangia) un pezzo avversario a sua scelta (come nella prima fase, i pezzi allineati non possono essere eliminati finché ne esistono altri non allineati). Lo spostamento dei pezzi potrà avvenire solo rigorosamente lungo le linee dello schema del gioco.

68

Scopo del gioco e vittoria finale

Se un giocatore rimane con soli tre pezzi, potrà spostarli in un vertice o incrocio qualsiasi del tavoliere, anche se non è adiacente al punto di partenza. Durante gli spostamenti, ogni giocatore dovrà cercare di ostacolare l?avversario e di formare strategicamente gli allineamenti dei propri pezzi. Vince chi lascia il proprio avversario con meno di tre pezzi o chi mette l?avversario in condizioni tali da non poter spostare nessuna delle sue pedine lungo le linee di gioco.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esistono molte varianti del gioco base: disegni geometrici diversi, maggior numero di quadrati ecc. Divertiti a inventarne di nuove!
  • Una variante prevede l’utilizzo di 12 pezzi senza la fase dello spostamento.
  • La strategia è importante: cerca di prevedere le mosse dell’avversario e di scoprire combinazioni vincenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Sáhkku

Il gioco del sáhkku nasce nell'estremo nord Europa, nelle regioni prevalentemente lapponi. Le regole per giocare sono simili al gioco del Daldos, presentando alcune varianti tali da richiedere strategie ben ragionate. Come nei giochi che presentano un...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Winner's Circle

Winner's Circle è un interessantissimo gioco che ci proietta all'interno del mondo delle corse di cavalli. Come in un vero ippodromo, il nostro obiettivo principale sarà quello di azzeccare il cavallo giusto su cui puntare, portandoci a casa la vittoria....
Giochi da tavolo

Come giocare ad Aladdin's Dragons

I giochi da tavolo con ambientazione fantasy, hanno sempre un seguito di appassionati molto vasto. Quando poi si tratta di storie tratte da Mille e una notte, allora la gamma di giocatori si amplia anche a coloro che adorano questo tipo di vicende. Aladdin's...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Pirate's Cove

I giochi da tavola appassionano molte persone e le tipologie disponibili soddisfano chiunque. Alcuni preferiscono un gioco che non richiede una lunga battaglia fra i concorrenti, mentre tanti giocatori ne adorano uno piuttosto dureturo. I giochi da tavola...
Giochi da tavolo

Come giocare a Daldøs

Daldøs (chiamato anche Daldøsa), è un antico gioco nord europeo, per due giocatori, che consiste nel riuscire ad eliminare tutte le pedine avversarie, muovendosi lungo le posizioni delle 3 file parallele presenti sul tavoliere, a seconda del risultato...
Giochi da tavolo

Come giocare a Rubik's Race

Negli anni ottanta, spopolava tra i ragazzi un gioco rompicapo molto avvincente, chiamato il "cubo di Rubik". Come dice la parola stessa è un cubo fatto interamente di quadratini colorati che se girati tra loro danno una combinazione di colori uguali....
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Zargo's Lords

Zargo's Lords è un gioco da tavolo in stile wargame fantasy. Fu creato nel 1979 dal genio di Marco Donadoni, uno dei più brillanti progettisti di giochi da tavolo della IT (International Team); è stato il primo fantasy wargame italiano ad essere progettato...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...