Come giocare a Myth

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se siete amanti dei giochi da tavolo siete finiti nell'articolo giusto, infatti grazie a questa guida imparerete a giocare a Myth, un nuovo e fantastico gioco creato dal team composto da Brain Shotton e Kenny Sims. Iniziamo subito a classificarlo come un gioco di avventura-fantasy, quindi l'azione non mancherà di certo.

24

Presentazione del gioco

Per giocare a Myth si può essere al massimo in cinque giocatori, si consiglia di giocare proprio in cinque visto che essendo un gioco da tavolo è risaputo che più si è più ci si diverte. Ognuno dei 5 giocatori rappresenta uno dei cinque eroi presenti nel gioco, essi dovranno agire come una squadra e quindi non saranno in competizione l'uno contro l'altro; ogni eroe inoltre ha un diverso set di abilità(skill) che sarà indicato dal suo mazzo personale.

34

Cosa si deve fare?

Ogni volta che verrà usata una carta verranno spesi dei punti azione, più punti verranno usati per fare un'azione, ma più punti verranno usati e maggiore sarà l'impatto negativo che le forze del male sferreranno su di noi, quindi si se si vuole un consiglio è meglio dosare per bene i propri punti e magari evitare di fare i "gradassi". Il gioco è dunque una battaglia tra i cinque eroi e le forze delle Tenebre, ogni volta che si userà un'azione le Tenebre risponderanno con le tane dei mostri, i capitani dei mostri e alla fine il Boss. Ogni sessione del gioco prende il nome di storia, ogni storia a sua volta è divisa in tre atti, questi atti posso essere fatti come se fossero tre sessioni di gioco diverse. Il gioco come detto in precedenza è da giocare in cooperativa, infatti i giocatori che controllano gli eroi chiamati "Heroes"dovranno costantemente comunicare e decidere la strategia da prendere se si vogliono sconfiggere le forze delle Tenebre. Il nemico ovvero la Tenebre non sono controllate da nessun giocatore dunque giocheranno tutti nello stesso fronte.----.

Continua la lettura
44

Le plance

Nel campo da gioco ci saranno delle plance dai quali usciranno dei mostri con il compito di combattere contro gli Hereos, il numero di mostri e la loro tipologia in base alla quale si determinerà il tipo e la quantità di danno che infliggeranno sarà deciso dal tipo di carta pescata, quindi bisognerà avere anche molta fortuna, ma anche dal numero di punti azione che sono stati usati, perciò si deve pensare molto bene come e quanti punti spendere. A questo punto sembra chiaro che la migliore strategia da adottare sarebbe quella di provare a chiudere questi punti dai quali escono i mostri se si vuole vincere la partita. Ora che sai come è strutturato Myth non ti resta che andarlo a comprare e divertirti con i tuoi amici!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.