Come giocare a Monopoly Giro del Mondo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Monopoly Giro del Mondo, a differenza del classico Monopoli, ha come obiettivo l'esplorazione dei luoghi presenti nel gioco, diventando il più grande viaggiatore e non il monopolista. Un gioco diverso dal classico Monopoli, ma con lo stesso carattere e lo stesso fascino, perfetto da giocare a tutte le età.

26

Occorrente

  • Gioco da Tavolo "Monopoly Giro del Mondo"
36

Obiettivi del gioco

Esplorare tutti i luoghi del gioco con la pedina comprando i timbri dei luoghi dove sostate con la pedina per poi raccoglierli nel passaporto: se riuscite a finire gli spazi nel vostro passaporto avete vinto. · Fare pagare agli altri giocatori tasse di permanenza se si fermano nei luoghi di cui possedete i timbri (con i soldi che otterrete potrete comprare altri timbri).

46

Svolgimento del turno

Tirate i dadi e fate progredire la vostra pedina in senso orario del numero di caselle indicatovi dai dadi. Se passate o vi fermate sul via ritirate gli A200 dalla banca. Se vi capita su un dado lo scambia-timbri impertinente dovete scambiare l’ultimo timbro nel vostro passaporto con quello di un altro giocatore. - Se ottenete un numero doppio con i dadi, procedete con il turno, e poi lanciate i dadi ancora. Se in uno stesso turno ottenete il doppio numero per 3 volte di seguito, dovrete andare in prigione.

Continua la lettura
56

Luoghi Liberi e Luoghi posseduti da altri giocatori

Se capitate con la pedina in un luogo libero potete o comprarlo o metterlo all’asta (La base d’asta è A20, e all’asta può prendere parte ogni giocatore).
Per comprarlo pagate alla banca il prezzo del luogo e mettete il timbro nel vostro passaporto.

66

Tipi di Caselle

Serie di colori completa Se possedete tutta una serie di luoghi con lo stesso colore, prendete gratis uno dei timbri Prima Classe e aggiungetelo nel passaporto. Chi capiterà in uno di quei luoghi pagherà la tassa di soggiorno raddoppiata. Prima Classe
Se capitate in una casella Prima Classe dovete acquistare o far mettere all’asta un timbro di Prima Classe.
Caselle aeroporti
Se capitate su questa casella, potete prendere un aereo pagando A100 alla banca e potrete spostate la vostra pedina su ogni luogo o su qualsiasi casella Prima Classe. Nel caso passaste per il VIA!, non ritirate nulla. Caselle Giro del Mondo
Se capitate su una di queste caselle dovete prendere la prima carta del mazzo corrispondente e leggete le indicazioni. Prigione
Se finite sulla casella “In Prigione! ”, dovete andare in prigione, senza passare dal VIA!.
Per uscire:
1) Pagate A100 all’inizio del turno successivo. 2) Usare la carta ‘Uscite gratis di prigione’
3) Lanciate un numero doppio all’inizio del turno successivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare ad Anti-Monopoly

Monopoly è uno dei giochi da tavolo più celebri della storia. Nato nel 1973, ha avuto un successo sempre maggiore tra i più giovani e non solo. Ad oggi le versioni pubblicate sono molteplici, con differenze spesso poco sensibili tra un titolo e l'altro....
Giochi da tavolo

Come giocare a Monopoly Ultimate Banking

Il Monopoly è uno dei giochi più noti e longevi ma che da ultimo ha subito un restyling assolutamente in linea con i tempi odierni e le ultime tecnologie, così divenendo Monopoly Ultimate Banking. Addio alle vecchie banconote e largo spazio a carte...
Giochi da tavolo

Trucchi per giocare a Monopoly

Il Monopoly è il gioco più vecchio ma anche più divertente che di certo tutti conoscono. Un gioco che metterà alla prova tutte le tue abilità, non solo come stratega, visto che c'è bisogno di seguire una strategia ben precisa per vincere, ma anche...
Giochi da tavolo

Come giocare a Monopoly

Il Monopoly, distribuito in Italia già dal lontano 1935, è senza alcun dubbio il gioco di società più amato dalle famiglie. Da diversi decenni grandi e piccini si sono sfidati sul tabellone più famoso al mondo, allo scopo di trarre i maggiori profitti...
Giochi da tavolo

Le 5 versioni di Monopoly più divertenti

Il Monopoly - conosciuto più frequentemente in Italia con il nome italianizzato "Monopoli" - è uno dei giochi da tavolo di maggior successo nel mondo. Alcune statistiche stimano che almeno 500 milioni di persone abbiano giocato a questo gioco almeno...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Monopoly

Monopoly è un classico gioco da tavolo conosciuto da milioni di persone in tutto il mondo. Per vincere serve molta fortuna e capacità di contrattazione. Tuttavia la fortuna non è solo l'unica via per assicurarsi una vittoria mandando tutti gli avversari...
Giochi da tavolo

Come giocare a Finanzopoly

Finanzopoly è un gioco da tavolo molto simile al Monopoly, come sembra suggerire anche la somiglianza tra i due nomi. Finanzopoly si rivolge dai 2 ai 6 giocatori di qualsiasi età e prevede una durata di gioco di circa un paio d'ore, proprio come il...
Giochi da tavolo

Come giocare a Crack!

Crack!, il cui nome originale è "Go For Broke", letteralmente "andiamo per la bancarotta", è un divertentissimo gioco da tavola prodotto dal celebre marchio Hasbro. Si tratta di una rivisitazione del più celebre gioco da tavola Monopoly. Per spiegarmi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.