Come giocare a Merchant of Venus

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Merchant of Venus è un gioco da tavolo prodotto dalla Avalon Hill nel 1988. Si tratta di un gioco con ambientazione spaziale, in cui avrete la possibilità di mettervi nei panni di commercianti intergalattici, facendo scambi con i vostri avversari, con lo scopo di arricchirvi tramite la costruzione di avamposti e fabbriche spaziali. In questa breve guida vedremo meglio come giocare a questo fantastico gioco da tavolo.

27

Occorrente

  • Un tavolo da gioco
  • 2-6 giocatori
  • 2-6 ore di tempo
37

Regole di base

Il numero di partecipanti può essere compreso tra 1 e 6 e ogni partita avrà una durata media che potrà variare tra le due e le 6 ore. Ogni giocatore muove le proprie pedine su di una mappa, tramite un sistema roll-and-move, per cui il giocatore che tira il dado determina con il punteggio ottenuto il numero di passi che muoverà nel proprio percorso.

47

L'inizio

Si inizia selezionando un giocatore che svolgerà le veci di banchiere del gioco. Successivamente ogni partecipante lancerà i due dadi che ha a disposizione; chi otterrà il punteggio maggiore avrà la possibilità di giocare per primo. Lanciando nuovamente i dadi si muoverà di punto in punto sulla mappa in base al punteggio ottenuto, che andrà a determinare i suoi Movement Points (MP). Il giocatore non sarà costretto a spendere tutti i suoi MP, potendo scegliere di fermarsi anche su un punto intermedio. L'obiettivo principale sarà quello di accumulare la quantità maggiore di denaro, grazie al commercio e all'incontro con altre culture aliene.

Continua la lettura
57

Trovare le altre culture

Ogni cultura è rappresentata sulla mappa da un marker posto sul sistema stellare di appartenenza. Il marker abbassato andrà a indicare una cultura ancora nascosta, inesplorata. Ogni volta che un giocatore si avvicinerà alla cultura inesplorata, per esempio ponendosi sull'orbita in cui questa si trova, esso aumenterà i suoi punti e si dirà che la cultura e in fase d'osservazione. La cultura potrà essere osservata e, tuttavia, non scoperta. Per scoprire definitivamente la cultura, sarà necessario approdare in una città o in un porto spaziale occupato dalla cultura in questione. A questo punto si potranno avviare gli scambi, che potranno consistere nella vendita di beni, nel loro acquisto o, anche, nel baratto tra beni di natura simile.

67

Vittoria

Sarà dichiarato vincitore chi raggiungerà la somma totale di 2000$, 3000$ o 4000$ (in moneta liquida o in beni di equo valore), in base agli accordi presi a inizio partita tra i diversi giocatori. Le partite possono essere molto lunghe e il gioco si apprezza maggiormente se si ha a disposizione molto tempo per perfezionare gli scambi e rendere più complesse le rotte commerciali.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendetevi il tempo che serve

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Sheriff of Nottingham

Sheriff of Nottingham è un gioco da tavolo che si ispira alla leggenda di Robin Hood, il ladro che rubava ai ricchi per dare ai poveri. In questo caso, però, protagonista non è il famoso arciere ma il suo più acerrimo antagonista, lo Sceriffo di Nottingham....
Giochi da tavolo

Come giocare a Escape: The Curse of the Temple

Escape: The Curse of the Temple è un gioco estremamente rapido e collettivo. Una partita a questo gioco da tavolo dura solamente 10 minuti, dato che il tempo è proprio uno dei 'nemici' che dovrete superare. La trama di base è immediata e ricalca uno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Pursuit of Happiness

The Pursuit of Happiness è un gioco di carte in cui si ripercorrono le tappe fondamentali della vita di una persona, quindi l'adolescenza, l'età adulta e la vecchiaia. Bisogna quindi gestire la vita scolastica e poi quella lavorativa, oltre che la vita...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Game of Trains

Game of Trains, in italiano "Gioco di Treni", è costituito da un mazzo di ottantotto carte. Tali carte si distinguono in due tipi: carta locomotiva (ve ne sono quattro in tutto) e carta vagone (ogni carta vagone è caratterizzata da un numero, che va...
Giochi da tavolo

Come giocare a Tales of Arabian Nights

Tales of Arabian Nights è un gioco da tavolo particolarmente curato nell'ambientazione e nelle trame, che non smettono mai di stupire e riducono al minimo la ripetitività. Avete mai letto le novelle de "Le mille e una notte"? Vi hanno affascinato? Se...
Giochi da tavolo

Come giocare a Isle of Skye

I giochi da tavolo rappresentano al giorno d'oggi uno dei passatempi preferiti da tantissime persone al mondo. Essi infatti generalmente risultano essere molto semplici da comprendere, sono divertenti e soprattutto molto adatti per essere eseguiti in...
Giochi da tavolo

Come giocare a Fields of Green

Fields of Green rappresenta il passatempo ideale per gli amanti della natura e, in particolare, della vita di campagna. Grazie a questo gioco da tavolo, infatti, è possibile trascorrere ore divertenti coltivando dei campi o dedicandosi all'allevamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.