Come giocare a Mare Nostrum Imperi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Mare Nostrum è un famosissimo gioco da tavolo francese nato nel 2003, che ha rivoluzionato le dinamiche del gioco di guerra strategico. I diritti di questo gioco sono stati recentemente acquistati dalla Asyncron, che ha realizzato un remake molto ben fatto: Mare Nostrum Imperi. Il gioco è realizzato secondo il modello base più le espansioni. È un gioco adatto agli amanti del vintage, seppur con delle sfumature che permettono anche ai neofiti di appassionarsi al genere. Il gioco non è molto semplice ed immediato, dunque occorre studiare bene il regolamento. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come giocare a Mare Nostrum Imperi.

25

Occorrente

  • Gioco da tavolo Mare Nostrum Imperi
35

Studiare il gioco

Il gioco Mare Nostrum Imperi non è semplicissimo, dunque la prima cosa da fare è quella di capire la dinamica con cui si sviluppa la partita e studiare il regolamento. Una volta aperto il tabellone con la mappa, potete subito notare che si tratta di un gioco ambientato nel Mediterraneo. La "culla" dei popoli è stata per secoli teatro di guerre, per cui l'ispirazione della battaglia trae il suo spunto proprio da questo: la conquista del Mediterraneo. Le varie terre permettono di contenere 4 elementi: materie prime, città che producono, mercati e templi.

45

Cominciare la partita

Mare Nostrum Imperi è fatto per massimo 5 giocatori. Ovviamente il gioco si adatta anche a meno giocatori (o anche un giocatore in più), ma se volete la migliore esperienza, allora 5 è il numero esatto. Infatti la situazione geopolitica del mediterraneo è sempre stata intricata, per cui 5 giocatori riescono a rendere meglio le dinamiche di guerra e le alleanze. Ogni nazione è formata da: un leader e dalla forza bellica (truppe di terra, navi e fortezze). Gli elementi di supporto sono la plancia del giocatore e cinque pedine.

Continua la lettura
55

Preparare il setup iniziale

Ogni nazione controlla 3 territori e, di conseguenza, ogni giocatore riceve tutta la dotazione che il regolamento prevede per chi detiene 3 territori. Il turno di ogni giocatore è diviso in 3 fasi: commercio (il leader decide quante merci saranno disponibili), produzione e movimento/combattimento. La bellezza del gioco sta proprio nel dinamismo dei combattimenti, infatti dato che il combattimento in mare è una opzione, senza un limite per il trasporto delle truppe terrestri, allora dovete sapere che il mare diventa una fonte molto importante per la strategia di guerra. Il gioco è molto lungo, sopratutto se viene pianificato con cura e le alleanze sono ben strutturate. Dunque assicuratevi di avere a disposizione tutto il tempo necessario per una partita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Battleship

Battleship non è altro che un'edizione moderna della classica battaglia navale. Le confezioni del gioco in commercio sostituiscono con due piattaforme a griglia, una per ogni giocatore, i tradizionali fogli a quadretti dei nostri giochi da studenti...
Giochi da tavolo

Come giocare a Settlers of Catan

Settlers of Catan è un gioco da tavolo di origine tedesca, ambientato su un'isola da colonizzare. I giocatori dovranno sfruttare le materie prime presenti nei diversi scenari dell'isola per costruire quante più colonie possibili. Si può giocare da...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Civilization

Dagli anni novanta in poi i giochi di strategia, specie quelli a tema storico, hanno conosciuto un'espansione talmente forte da incrementare il numero di videogiochi che riguardavano tale tematica. A conferma di tutto ciò, ci viene incontro soprattutto...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.