Come giocare a Makruk

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il gioco degli scacchi altro non è che una versione più moderna del makruk. Quest'ultimo, ad oggi molto diffuso nell'area del sud - est asiatico (principalmente in Thailandia e nella vicina Cambogia) consta di regole ben precise che andremo ad esaminare con più attenzione nei successivi passaggi della guida. Per imparare come giocare a makruk sarebbe comunque utile avere almeno una vaga idea del gioco degli scacchi.

27

Occorrente

  • Scacchiera
  • Pedoni
37

L'occorrente

Cosa occorre per giocare a makruk? Nient'altro che una scacchiera e le pedine. Per quanto riguarda la prima, questa sarà sempre quadrata e avrà 8 caselle per lato. A differenza dei supporti comunemente utilizzati in giochi affini, basti pensare ancora una volta ai nostri scacchi o alla dama, il tabellone del makruk non alterna caselle chiare e scure, ma consta di riquadri tra loro uguali. Le pedine, dette anche pietre, sono in genere disponibili in bianco e nero, ma non mancano versioni meno tradizionali i cui pezzi vengono realizzati in diverse cromie. Nel novero delle pedine vanno inclusi i pedoni (detti anche bia), il re (noto anche come khun), la regina (chiamata pure met), il cavallo, la torre (indicata anche come barca) e l'alfiere (il cosiddetto khon). Le pietre, è bene specificarlo, appaiono molto diverse dalle pedine internazionali e spesso si fatica un po' a riconoscerle.

47

La posizione delle pedine

Le pedine del makruk non vengono disposte proprio come accade negli scacchi. Una delle principali differenze consiste nell'inversione di casella tra re e regina; quest'ultima infatti si troverà, contrariamente a quanto avviene di solito, nel punto "e1" ed il consorte invece sosterà in "d1". Tale prassi vale esclusivamente per la squadra bianca. Anche la disposizione dei pedoni è diversa; in particolare gli 8 sassi bianchi saranno collocati sulla terza fila, mentre i neri verranno allineati sulla sesta.

Continua la lettura
57

Le mosse consentite

Così come gli scacchi anche il makruk si può definire un gioco di strategia. In entrambi i casi infatti gli sfidanti, rigorosamente 2, svolgono la partita avvalendosi di un ampio ventaglio di pedine, ciascuna delle quali ha diverse possibilità di movimento sulla scacchiera. I pedoni si muovono seguendo le stesse regole degli scacchi internazionali, tuttavia non possono mai percorrere due caselle in un unico turno. Una volta che il pedone bianco trova modo di raggiungere la sesta traversa diventa in automatico una regina, lo stesso succede quando il nero giunge alla terza fila. La regina può spostarsi soltanto trasversalmente e, ancora una volta, di un'unica casella. Per quanto riguarda l'alfiere il movimento consterà ancora di un solo passo, ma potrà indirizzarsi in obliquo o semplicemente in avanti. Cavallo, torre e re seguono poi le stesse identiche regole degli scacchi. Non esiste l'arrocco.

67

Scopo del gioco

Lo scopo del gioco è dichiarare "scacco matto" ossia vincolare il re avversario e quindi rendergli impossibile qualunque mossa atta ad evitare la cattura (chi si trova in queste condizioni, ovviamente, perde la partita). Qualora non fosse possibile dichiarare lo scacco, ma qualsiasi mossa del re finisse per porlo in presa, la sfida verrebbe ritenuta patta. Il pareggio si verifica anche quando ciascuna squadra ha perso del tutto alcune pedine; se nessuno ha più pedoni a disposizione la sfida, per non essere considerata appattata, deve essere ultimata entro le prossime 64 mosse. Queste ultime verranno continuamente conteggiate dal giocatore svantaggiato. Il gioco procede grazie al continuo movimento delle pietre che possono catturare (ossia occupare la stessa casella) di quelle della squadra avversaria. Tale evenienza comporta la sostituzione della pedina catturata con quella del colore nemico che ne ha effettuato l'arresto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esistono alcune varianti di makruk, ecco perché è sempre consigliabile confrontarsi prima dell'inizio della partita circa l'esatto regolamento da seguire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scacchi

Per arrivare ad avere una totale padronanza del gioco degli scacchi, che è uno fra i più antichi e complessi giochi da tavolo, occorrono senz'altro molti anni di dedizione ed esperienza. Tuttavia, se il nostro obiettivo non è quello di diventare dei...
Giochi da tavolo

Come Muovere I Pezzi Degli Scacchi

Il gioco degli scacchi è uno dei più diffusi al mondo, dove a far da padrona è l'intelligenza, assieme alla capacità della mente di intuire quale sarà la prossima mossa dell'avversario. Gli scacchi non sono un gioco facilissimo ed alla portata di...
Giochi da tavolo

10 tattiche per vincere a scacchi

Nato probabilmente in India nel VI secolo, il gioco degli scacchi ebbe nel mondo arabo e nel continente europeo un successo indescrivibile, tanto che per la sua diffusione in ogni ambiente fu considerato un vizio da cui rifuggire. Ai nostri tempi, al...
Giochi da tavolo

Sport: Le regole del gioco degli scacchi

All'interno di questa breve guida, come avrete sicuramente compreso dal titolo della stessa, andremo a dedicarci a uno specifico sport, particolare, in quanto non di movimento, ma di ragionamento: gli scacchi. Andremo a spiegare quali sono le regole del...
Giochi da tavolo

Giochi da tavolo fai da te

Saper costruire giochi da tavolo può salvare lunghi pomeriggi passati con bimbi che non sanno a che cosa giocare. Anche se esiste la tecnologia delle app, far riscoprire alle nuove generazioni i "giochi di una volta" può essere utile anche per sviluppare...
Giochi da tavolo

Scacchi: 5 strategie vincenti

Gli scacchi sono un gioco da tavola antichissimo, che risale al VI secolo e grazie alla cultura Araba si sono diffusi in tutta Europa. È sempre stato un gioco a due avversari, associato ad abilità di concentrazione, mosse studiate e astuzia. Nonostante...
Giochi da tavolo

Come Giocare Agli Scacchi Di Capablanca

José Raúl Capablanca y Graupera fu un famoso giocatore di scacchi cubano, che detenne il titolo di campione del mondo dal 1921 al 1927. La passione per il gioco lo prese sin da piccino, vedendo giocare il padre ed assistendo ad un incontro fra due famosi...
Giochi da tavolo

Migliori giochi da tavolo di strategia

I giochi da tavolo sono giochi che richiedono, come afferma il nome, una superficie piana su cui posizionare l'occorrente, come tabelloni, carte o quant'altro richieda quel particolare gioco. Di questa categoria fanno parte numerosi sottoinsiemi, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.