Come giocare a maiale con i dadi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I giochi di società non sono più tra i preferiti dei ragazzi, in quanto pc, smartphone e tablet hanno preso il posto di tutte quelle attività che un tempo venivano svolte per passare il tempo. Questa semplicissima e pratica guida si propone appunto di spiegarvi come giocare a maiale con i dadi. Uno dei giochi più strani e divertenti ha per protagonisti dei simpatici maialini.

25

Occorrente

  • 2 dadi
  • un foglio di carta
  • una matita (o una penna) per segnare i punti
35

Le trasposizioni elettroniche

Persino i vecchi giochi da tavolo ormai hanno delle trasposizioni elettroniche ed è possibile giocarci in multiplayer. Esistono però i nostalgici che restano fedeli ai vecchi giochi in compagnia, anche perché in questo modo, i grandi classici non vengono dimenticati. Originariamente questo gioco si chiamava Pig Mania! Ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1977. Giocare a maiale è estremamente semplice e, qualora vogliate, potete apportare delle modifiche al regolamento in modo da renderlo più divertente. Iniziamo dall'occorrente per giocare. Servono due comunissimi dadi da gioco e un foglio di carta. Il numero di giocatori può variare, ovviamente più numerosi si è e più durerà la nostra partita. Vince chi arriva per primo o supera i 100 punti. Il mio consiglio è quello di radunare quanta più gente è possibile, in modo da non annoiarsi. Quando tutto è pronto ed abbiamo deciso chi inizia per primo a giocare possiamo cominciare.

45

Chi vince?

Vince il primo che raggiunge o supera i 100 punti una volta che tutti hanno completato il turno. Raggiunto il punteggio possiamo decidere di fermarci e passare la mano o no, ma se uno dei giocatori seguenti supera il nostro punteggio ci batte e vince la partita. L'euforia del gioco spesso ci induce ad andare avanti ad oltranza, ma il pericolo che esca un UNO è sempre dietro l'angolo. Possiamo, per arricchire il gioco, introdurre delle regole diverse come ad esempio decidere di raddoppiare il punteggio quando ad uscire saranno due numeri identici (quindi due 2 non daranno 4 come risultato ma 8).

Continua la lettura
55

Le regole del gioco

Passiamo adesso alle regole del gioco. Sono poche e molto semplici. Qualora tirando i dadi dovesse uscire un UNO il punteggio da segnare per quel giro per quel giocatore sarà 0 e passa il turno al giocatore seguente. Se ad uscire è invece qualsiasi altro numero diverso dall'uno possiamo scegliere se segnare quel punteggio e passare la mano al giocatore seguente, oppure possiamo decidere di continuare a tirare e a sommare i punti di ogni tiro per quante volte vogliamo. Il rischio è, però, che possa uscire un UNO facendoci perdere per quella mano tutti i punti accumulati. In quel caso segniamo 0 come punteggio e diciamo "MAIALE!".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Paroliere

Fin dal 1970, anno della sua invenzione, il Paroliere è uno dei giochi da tavolo più amati in tutto il mondo. Conosciuto in molti paesi con il suo nome originario, ossia Boggle, lo scopo di questo appassionante gioco è quello di trovare delle parole...
Giochi da tavolo

Come giocare a Alhambra

Alhambra è un celebre gioco da tavola che prende il nome dall'omonimo ed altrettanto celebre monumento spagnolo. L'ambientazione, infatti, è proprio quella riguardante la costruzione del complesso. Alhambra è un gioco di dadi adatto a tutta la famiglia....
Giochi da tavolo

Come giocare al Paroliere

Uno dei tanti giochi di società è proprio il Paroliere, che venne inventato nel lontano 1970 da Alan Turoff. Con lo stesso gioco venne creato un quiz in televisione negli anni 70 e 80 che aveva anche la sua scatola di gioco. Un altro gioco che vede...
Giochi da tavolo

Come giocare a Yahtzee

Yahtzee è un gioco di società da tavolo che rientra nella categoria dei giochi da strategia, per il quale si ha bisogno soltanto di carta, penna e cinque dadi a sei facce. Non c'è un limite massimo di giocatori ed è molto intuitivo. Proprio questa...
Giochi da tavolo

Come giocare a Flash Point: Fire Rescue

Flash Point: Fire Rescue è un gioco da tavolo cooperativo e d'azione. I giocatori dispongono di uno o più vigili del fuoco. Appartengono tutti alla medesima squadra ed hanno un unico obiettivo. Devono infatti salvare più vittime (7 su 10) prima che...
Giochi da tavolo

Come giocare a La Granja

La Granja è un gioco da tavolo per ragazzi di un'età consigliata di 12 anni in su. Gioco prodotto nel 2015 dalla casa editrice Stronghold Games. Il numero di giocatori varia da 1 a 4 e la durata di un partita è circa 120 minuti. Lo scopo principale...
Giochi da tavolo

Come giocare a Camel Up

Camel Up è un party game, ideato da Steffen Bogen e vincitore del premio Spiele des Jahres 2014. Ambientato nel deserto egiziano, i giocatori (da 2 a 8) vestono i panni di dignitari dell'alta società con la passione per le gare di cammelli e le scommesse....
Giochi da tavolo

Come giocare a Jewels

Jewels è un gioco da tavolo multiplayer ideato da Omar Khmayes. Distribuito dalla CosplaYou, vanta la grafica di Elisa Reali. Semplice ma avvincente, Jewels è adatto a 2 o 5 giocatori, adulti e/o bambini dagli 8 anni in su. Ciascun partecipante vestirà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.