Come giocare a Machi Koro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

"Machi Koro" è un gioco da tavolo di origine giapponese il cui titolo potrebbe essere tradotto come "Un giro in città". La sua esecuzione è tra le più semplici, grazie anche allo stile minimal tipico dei giochi provenienti dal Sol Levante. La versione italiana è molto raffinata: la scatola è realizzata in metallo e i vari pezzi in essa contenuti sono davvero di qualità.
Vediamo ora come procedere nella distribuzione del materiale di gioco per poter iniziare a giocare.

27

Occorrente

  • Una confezione di Machi Koro
37

Contenuto della confezione

La confezione contiene un mazzo di carte telate, ciascuna delle quali riporta una frase che ne descrive il funzionamento, vari tagli di banconote stampate su cartoncino, due dadi e il regolamento. Le carte di gioco sono divise in quattro colori ciascuno dei quali identifica la categoria a cui l'edificio appartiene. Nello specifico si distinguono:- Le carte blu che contraddistinguono le Industrie Primarie. Questo tipo di carta consente, ad esempio, a ciascun giocatore in possesso della carta "campo di grano" di ricevere un certo numero di monete, anche se non è il proprio turno;- Le carte verdi che contraddistinguono le Industrie Secondarie. Questo tipo di carta consente al giocatore di turno di ricevere un certo numero di monete, ad esempio, per ogni carta "panificio" che possiede;- Le carte rosse che contraddistingono i ristoranti. Queste carte impongono al giocatore di turno di dare monete a tutti i giocatori in possesso, ad esempio, di carte "bar";- Le carte viola che contraddistingono le imprese principali'Questo tipo di carte permettono al giocatore di turno di ricevere monete o abilità speciali se col dado ottiene il numero riportato sulla carta pescata.

47

Preparazione del Gioco

Si inizia distribuendo 6 carte a ciascun giocatore (di cui 4 carte "costruzioni speciali", 1 carta "campo di grano" e 1 carta "panificio") e 3 monete. Le rimanenti carte dovranno essere suddivise per tipo di edificio e poste al centro del tavolo a faccia in su.
Al proprio turno, ciascun giocatore lancerà un solo dado finché non si sarà costruita la stazione. Una volta che questo sarà avvenuto ciascuno lancerà due dadi. Se il risultato del lancio di dadi corrisponde al numero riportato sulla carta vengono date al giocatore di turno il numero di monete corrispondente e questi potrà costruire un nuovo edificio, pagandone il costo.
A questo punto il turno termina e si passa al giocatore successivo.

Continua la lettura
57

Scopo del Gioco

Lo scopo del gioco è quello di creare una città. La partita, quindi, termina non appena un giocatore sarà riuscito a costruire tutti e quattro gli edifici ricevuti all'inizio della partita, ottenendo in questo modo la vittoria. Una volta aver familiarizzato con i diversi tipi di carte, il gioco scorrerà abbastanza velocemente, tanto da riuscire a terminare una partita anche nel giro di una mezz'ora.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.