Come giocare a Lupus in Fabula

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Siete in casa con amici avete voglia di giocare ma siete in troppi? Lupus in Tabula (Fabula) è il gioco per voi!
Per giocare è necessario un gruppo abbastanza numeroso dagli 8 ai 24 giocatori.
I giocatori sono cittadini di un villaggio immaginario e sono suddivisi in "Villici" e "Lupi Mannari"
I Lupi Mannari sbranano ogni notte un abitante della città.
Uno dei giocatori, solitamente il più esperto, è "il moderatore" che conosce il ruolo di tutti i personaggi e gestisce il gioco.
I cittadini innocenti cercano di individuare tra loro il colpevole per giustiziarlo, ai villici appartengono giocatori speciali: il veggente, il medium e la guardia del corpo.
I ruoli vengono scelti in maniera casuale dalla distribuzione delle carte e, regola fondamentale, nessuno può rivelare il proprio ruolo!
Vediamo adesso come giocare:
.

24

Fase della notte

Il gioco si divide in due fasi: la fase del giorno e quella della notte. Quando il moderatore annuncia la notte i giocatori, chiudendo gli occhi, devono battere alcuni colpi sul tavolo. A questo punto il moderatore inviterà i lupi mannari ad aprire gli occhi. I lupi, di comune accordo, indicheranno la persona da sbranare. Il moderatore successivamente inviterà il veggente ad aprire gli occhi. Egli sceglierà tra le presenti una persona della quale vuole conoscere l'identità, il moderatore rivelerà a questo punto solo a lui la vera identità della persona indicata. Anche il medium può conoscere l'identità dei giocatori ma solo di quelli morti di conseguenza non avrà rilevanza nella prima parte del gioco dove sono tutti vivi.
Infine ultima figura è quella della guardia del corpo il cui compito è proteggere uno dei giocatori da lui indicato che non potrà essere sbranato dai lupi.

34

Fase del giorno

Il moderatore annuncia quindi il giorno dichiarando chi tra i presenti è stato sbranato nei lupi durante la nottata. I cittadini iniziano a questo punto una fase di 3 minuti in cui discutono per capire chi tra di loro è il colpevole. A questa fase segue una votazione: i due con più voti "gli accusati" avranno la possibilità di difendersi poi, dopo 30 secondi, si dovrà votare tra i due. Una volta raggiunta la maggioranza l'accusato con più voti sarà giustiziato.

Continua la lettura
44

Vincitori

I giocatori che sono stati sbranati o linciati durante le fasi potranno continuare a giocare normalmente ma non potranno più parlare per nessun motivo. Il gioco termina se tutti i lupi mannari sono stati giustiziati decretando in questo modo la vittoria dei villici. Al contrario, se la metà dei vivi appartengono ai lupi, la vittoria andrà ai mannari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come scovare l'assassino a Lupus in fabula

Lupus in Fabula è un gioco da tavolo ambientato in un villaggio, dove alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Un "Narratore" distribuisce ad ogni giocatore le carte con i ruoli, e regola i tempi di gioco. Ogni giorno tutti i cittadini si riuniscono...
Giochi da tavolo

Come giocare a Lupusburg

Lupusburg è un piccolo borgo dall'aura un po' grottesca. I suoi abitanti, dei tranquilli cittadini qualunque, hanno in realtà delle bizzarre abitudini difficili da comprendere: sono infatti dediti alla licantropia, che coltivano in tutte le sue varianti....
Giochi da tavolo

I 5 giochi migliori con le carte napoletane

Che sia una serata in famiglia o con gli amici, un pomeriggio sotto l'ombrellone o una riunione nel periodo natalizio, un passatempo da fare durante lunghi viaggi in treno, le carte napoletane fanno sempre una gran compagnia e creano subito l'atmosfera...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.