Come giocare a Le Case della Follia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo famosissimo quanto coinvolgente gioco da tavolo, l'atmosfera è davvero fondamentale. Pazzia e mistero sono infatti i due esplosivi ingredienti di questo enigmatico cocktail! Le trame proposte traggono ispirazione direttamente dai terrificanti racconti horror del grandissimo H. P. Lovecraft. Il gioco impiega da 2 a 5 giocatori, che faranno da investigatori. Nella prima edizione uno dei presenti doveva svolgere il ruolo di custode dai poteri speciali, con informazioni essenziali, ignote agli altri, da serbare gelosamente. Secondo un suo piano diabolico controllava forze ostili e mostri, scatenandoli all'occorrenza sui poveri investigatori. Un personaggio essenziale, dalla cui abilità di cattivo dipendevano sia il divertimento che la riuscita della partita, sostituito nella seconda versione da un'applicazione gestionale. Vediamo allora come giocare a Le Case della Follia.

25

Il materiale contenuto della scatola

Nella scatola sono contenuti: 24 Cartine cartografiche, 40 schede di oggetti comuni, 24 carte di oggetti unici, 8 di indagine, 40 di danno e 40 di orrore, più di 60 di spell o di stato,16 gettoni di ricerca/interazione e altrettanti di esplorazione/vista, 5 dadi, segnalini e gettoni vari e infine un kit di conversione della prima edizione del gioco. Il gioco di base presenta ben quattro scenari, dal più facile al più difficile: il Ciclo dell’Eternità, la Fuga da Innsmouth, Rising Tide (il più lungo) e Shattered Bonds. Ogni giocatore sceglierà il proprio investigatore. Ognuno di essi fa bella mostra di caratteristiche differenti: si va dalla forza all'agilità, oppure percezione, sapienza, carisma, volontà.

35

Il senso del gioco

Gli investigatori dovranno raccogliere tutte le informazioni necessarie per dissipare la fitta nebbia di mistero che avvolge la vicenda che stanno vivendo. Non conoscono l'obiettivo finale, ma gradualmente sveleranno il mistero nella villa. Poiché sono tutti dalla stessa parte, dovranno per forza collaborare tra loro per riuscire a sopravvivere. Essi cioè possono vincere o perdere, ma sempre come squadra. Le strategie attuate torneranno utili per scovare armi e indizi. Una partita può durare fino a tre ore!

Continua la lettura
45

Le fasi

Informata l'applicazione dei personaggi scelti, si collocano i segnalini di indagine. I turni del gioco si compongono di due fasi. Durante l'investigazione vera e propria, i giocatori, senza seguire un ordine fisso, eseguono delle azioni. Il tabellone presenta token da cercare. L’applicazione fornirà poi la trama della storia associata ad essi. In ogni stanza ci sono anche barricate, fuoco, passaggi segreti e rompicapo da risolvere. Oltre ad interagire con persone o oggetti, si tratterà di attaccare le mostruosità generate dall'applicazione nelle camere esplorate. Infatti, dopo che i giocatori hanno compiuto le loro azioni, l’app. Nell'arco della fase miti si serve di effetti speciali per manifestare
mostri. A questo punto, i giocatori attaccati si difenderanno. L’accumulo di danni comporta inizialmente ferite e movimenti ridotti, per sfociare infine, come la somma di pazzia, nell'eliminazione.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mappe e miniature sono impiegabili anche in eventuali giochi di ruolo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Il Segno degli Antichi

Il Segno degli Antichi è un gioco da tavolo creato dalla Fantasy Flight ambientato nel 1926. Questo gioco è ambientato in un museo tra antichi manufatti e divinità malvagie. Lo scopo di questo gioco è di immedesimarsi nei panni di investigatori e...
Giochi da tavolo

Come giocare a Mancala

Il Mancala è un gioco da tavolo diffuso principalmente in Africa e Medio Oriente, in Europa quasi sconosciuto ma simile al gioco degli scacchi. Nonostante non sia facile giocare, è considerato come una fonte di informazioni importante dagli antropologi....
Giochi da tavolo

Come giocare ad Harkham Horror

Harkham Horror è un gioco cooperativo, una gita tra gli orrori dell'immaginaria città del Massachusetts. Dalla fantasia di Lovecraft nasce una nuova avventura in 3 episodi. Dalla durata variabile (2-4 ore), è perfetta per gli adulti assidui. Si può...
Giochi da tavolo

Come giocare a Kalah

Il kalah è un bellissimo gioco da tavola, chiamato anche Kalaha o gioco della semina.È stato inventato nel 1940, e continua tutt'ora ad essere un gioco molto diffuso. È adatto sia a ragazzi che adulti, e per chiunque ama divertirsi in modo sano allenando...
Giochi da tavolo

Come giocare a For Sale

Il gioco da tavolo For Sale è un gioco ideato dall'autore tedesco Stefan Dorra. Dall'inglese "for sale" significa "in vendita": il gioco deve il suo nome al fatto che il regolamento consiste proprio nell'acquistare case all'asta e poi rivenderle, con...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Monopoly

Il Monopoly non passa mai di moda ed è uno dei giochi da tavolo più classici ed apprezzati del mondo! Ovviamente del Monopoly esistono moltissime varianti ed ognuna ha le sue regiole; oggi parleremo delle regole per giocare a classico Monopoly, quello...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Isle of Skye

I giochi da tavolo rappresentano al giorno d'oggi uno dei passatempi preferiti da tantissime persone al mondo. Essi infatti generalmente risultano essere molto semplici da comprendere, sono divertenti e soprattutto molto adatti per essere eseguiti in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.