Come giocare a La Valle dei Mercanti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Valle dei Mercanti è un gioco di carte entusiasmante dove diventare esperti mercanti. Ma per entrare a far parte di una gilda bisogna vincere la competizione annuale scambiando le merci, gestendo le scorte e completando una favolosa bancarella. Per questo gioco bisogna avere più di 10 anni e la Devir, che è l'Editore, ha pensato di proporlo ad un prezzo più che abbordabile. È accattivante come passatempo sia per lo svolgimento piuttosto rapido che per i disegni molto raffinati. In effetti, in meno di un'ora circa si potrà giocare una partita e per ciò che riguarda il design, Sami Laakso ha davvero interpretato in modo giusto e accattivante le varie scene del mercato di un paese ubicato in una valle tra i monti. Ma lo stesso Laakso è stato anche il creatore di questo appassionante gioco da tavolo dove regna il sistema di deckbuilding. Allora, non ci resta che vedere meglio lo svolgimento cioè come giocare a La Valle dei Mercanti.

26

Occorrente

  • Gioco La Valle dei Mercanti, giocatori
36

Preliminari

Per iniziare a giocare a La Valle dei Mercanti bisogna sapere che ci sono nel gioco vari tipi di animali ed esattamente sono 6 razze da scegliere in base al numero di giocatori che può variare da 2 a 4. Si aggiunge poi una razza in più tra: il Macao Scarlatto, il Panda Gigante, gli Scoiattoli Accumulatori, i Procioni Ladri, il Camaleonte Mimetico e il Gattopardo. Ora, per formare il proprio mazzo ogni giocatore deve pescare una carta da tutti i mazzi delle razze più tante carte Cianfrusaglie quante servono per arrivare a 10. Il mazzo di ogni giocatore va mescolato prima di iniziare a giocare e dai mazzi degli animali bisogna togliere le carte che hanno 1 come valore, poi si mescolano tutti insieme per formare l'importante mazzo mercato. Si posiziona la plancia e su di essa si adagiano 5 carte. Pure i giocatori pescano dal proprio mazzo 5 carte.

46

Svolgimento del gioco

A questo punto, si può iniziare la partita e ogni giocatore può comperare delle carte al mercato scartandone alcune il cui valore totale sia pari al valore della carta che si vuole acquistare, da vedere a sinistra e in alto. Oppure è possibile fare l'azione descritta sulla carta che in questo caso si chiamerà "tecnica". Ma ancora, è concesso di porre davanti alla propria bancarella delle pile di carte di valore 1, 2, e così via. E magari si può anche scartare un numero imprecisato di carte. Il tutto per arrivare alla fine del turno con 5 carte.

Continua la lettura
56

Tattiche vincenti

Alla fine, per vincere alla Valle dei Mercanti bisogna piazzare 8 pile di carte nella propria bancarella, tuttavia per raggiungere un tale risultato occorrono alcune astuzie e tattiche diverse. A partire dalla scelta delle razze, l'eliminazione delle carte giuste, la formazione di un buon mazzo, ma soprattutto, le combinazioni più strane si riveleranno delle armi vincenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può giocare anche con doppia board per avere un banco visibile a tutti e un altro da contrabbandiere

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Dungeon Bazar

"Dungeon Bazar" è un gioco da tavolo della Cranio Creations che si ispira al mondo dei giochi di ruolo e di Dungeons&Dragons. Il giocatore però in questo caso non è chiamato ad impersonare l'eroe che vuole entrare nel dungeon sotterraneo e uccidere...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sheriff of Nottingham

Sheriff of Nottingham è un gioco da tavolo che si ispira alla leggenda di Robin Hood, il ladro che rubava ai ricchi per dare ai poveri. In questo caso, però, protagonista non è il famoso arciere ma il suo più acerrimo antagonista, lo Sceriffo di Nottingham....
Giochi da tavolo

Come giocare a Borneo

Borneo è un gioco di carte sviluppato da Paolo Mori nel 2007 e vincitore del concorso Miglior Gioco Inedito di Lucca Comics. In questo gioco, ambientato nel Diciassettesimo secolo, le Compagnie mercantili tentano di arricchirsi tramite il commercio delle...
Giochi da tavolo

Come giocare a Istanbul

Istanbul è un gioco da tavolo affascinante, con un'ambientazione "esotica" favorita da una buonissima grafica, sebbene talvolta risenta di una certa monotonia. I giocatori si troveranno appunto nel quartiere del mercato dell'antica Istanbul e quali mercanti...
Giochi da tavolo

Come giocare a Jewels

Jewels è un gioco da tavolo multiplayer ideato da Omar Khmayes. Distribuito dalla CosplaYou, vanta la grafica di Elisa Reali. Semplice ma avvincente, Jewels è adatto a 2 o 5 giocatori, adulti e/o bambini dagli 8 anni in su. Ciascun partecipante vestirà...
Giochi da tavolo

Come giocare a Yokohama

Yokohama è un gioco da tavolo molto brillante ed accattivante, che si svolge nello scenario a cavallo tra il diciannovesimo secolo e il ventesimo secolo, nella città di Yokohama. La città di Yokohama è una città portuale che si apre a scambi commerciali...
Giochi da tavolo

Come giocare a Five tribes

Five tribes è un gioco da tavolo piuttosto semplice anche se impegnativo e soprattutto assai divertente dove si useranno 5 tribù importanti che sono: i consiglieri, i costruttori, i saggi, gli assassini e i mercanti. Nella confezione del gioco si potranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Port Royal

Port Royal è un gioco di carte in cui dovremo impersonare dei mercanti e fare di tutto per arricchirci mediante un'attività commerciale nel mar dei Caraibi. Potremo infatti guadagnare denaro e gestirlo come meglio crediamo, per comprare navi e completare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.