Come giocare a Kingsbury

Tramite: O2O 31/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra i giochi da tavolo più apprezzati del momento vi è senza ombra di dubbio Kingsbury: sono milioni, in tutto il mondo, gli appassionati che amano cimentarsi in questo gioco fatto di abilità, astuzia e sagacia. In questa guida vogliamo illustrarvi quali sono le modalità per giocare a Kingsbury ed ottenere il massimo del punteggio. Vediamo dunque come procedere.

27

Occorrente

  • Gioco di Kingsbury
  • Tavolo ampio
  • Penne
  • Matite
  • Fogli di carta
37

Giocate con la versione semplificata

Il gioco, molto in voga soprattutto nei paesi anglosassoni, prende il nome da un quartiere di Londra ed è ambientato alla fine dell'ottocento. Assai di recente, è nata una versione di Kingsbury semplificata, alla quale possono accedere tutti i componenti della famiglia, da quelli più piccoli a quelli più grandi. Oggi, dunque, veramente tutti possono cimentarsi in questo gioco che senza dubbio sarà in grado di allietare i vostri pomeriggi in casa. Vediamo ora, nel dettaglio, come giocare. Occorrerà essere almeno in due e procedere nel modo che segue.

47

Conquistate le nuove abilità

Va innanzitutto specificato che ogni giocatore deve vestire i panni di un contadino il quale, durante le 14 fasi (o turni) di gioco, dovrà essere in grado di trasformare una piccola capanna di legno in una moderna ed efficiente attività agicola. In Kingsburg occorrerà dunque, per prima cosa, bilanciare i propri sforzi ed investire nel modo strategicamente più corretto. Ciascun giocatore, nello specifico, dovrà riuscire ad arare i campi, seminare i vari ortaggi, approntare veri e propri pascoli per il bestiame e scegliere gli animali più adatti a portare avanti l'attività agricola del palazzo. Tutto questo attraverso la conquista di punti e di nuove abilità.

Continua la lettura
57

Pianificate la vostra strategia

Veniamo ora alle modalità di gioco: ciascun giocatore dovrà dunque pianificare una personale strategia, che dovrà essere costruita in base alle strategie adottate dagli altri concorrenti. Si parte da un set iniziale di 14 carte, che devono essere scelte a rotazione da ciascun giocatore. Ogni carta dà diritto ad acquisire un punteggio, nuove abilità e a progredire dunque nella costruzione del palazzo. Chi ottiene con le carte il punteggio maggiore e chi riuscirà a costruire la fattoria nel modo più completo possibile, risuterà vincitore a Kingsbury. Ricordate che le carte "Occupazione" e "Piccolo Miglioramento" garantiscono il punteggio più alto e rappresentano dunque quasi dei "jolly" da poter sfruttare in ogni occasione. Molto importanti sono anche le carte da pescare che riguardano gli animali: l'asino e il cavallo rappresentano le specie che dovrete utilizzare per costruire la fattoria nel modo più rapido possibile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Costruite la vostra strategia vincente scegliendo le carte migliori

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.