Come giocare a Jewels

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Jewels è un gioco da tavolo multiplayer ideato da Omar Khmayes. Distribuito dalla CosplaYou, vanta la grafica di Elisa Reali. Semplice ma avvincente, Jewels è adatto a 2 o 5 giocatori, adulti e/o bambini dagli 8 anni in su. Ciascun partecipante vestirà i panni di un mercante di gioielli, impegnato nel commercio di gemme e pietre preziose nel fantastico regno di Marylia. La scatola, bella e colorata, contiene un tappetino dal fondo antiscivolo in sostituzione del tradizionale tabellone cartonato, 156 carte, 86 monete, 5 segnali giocatore in legno, 1 in plastica, dadi ed il regolamento in formato tascabile. Ogni partita dura circa 45 minuti. Ma ecco come giocare a Jewels.

27

Occorrente

  • La scatola con il gioco
  • Astuzia, abilità e tanta fortuna
37

La preparazione

Giocare a Jewels è semplicissimo. Nella parte superiore del tappetino si collocano le 7 città di Marylia. Qui andranno posizionati i mazzi da gioco ed i vari personaggi. Nella parte inferiore invece si trovano le miniere su cui sistemare le varie gemme e pietre preziose. Ogni giocatore inizia con 25 monete e 3 carte gemma. Ha a disposizione 3 azioni su 5 disponibili. A turno, potrà viaggiare, pagando eventuali spostamenti oltre la carta adiacente. Potrà acquistare le gemme in ciascuna città; forgiare gioielli ed interagire con altri mercanti, i mostri o i mercenari. Attendere nuove proposte dal mercato o in alternativa, incassare una moneta dalla banca.

47

Il gioco

In Jewels tutto è possibile. Basato sulla compravendita intelligente di gemme e pietre grezze, punta all'arricchimento del giocatore, con astuzia ed abilità. Gli avversari renderanno Jewels meno scontato e più avvincente. Assolderanno mercenari oppure proporranno cifre più alte alle aste per aggiudicarsi la gemma tanto agognata. Gli scontri con i mostri potranno far arricchire o meno il giocatore. Tutto verrà deciso da un semplice lancio di dadi. Questi ultimi, potranno anche ribaltare le sorti del gioco. Giocare a Jewels, anche se semplice, non annoia mai. Infatti, un lancio di dadi può spazzare via tutte le carte. In alternativa, può ribaltare la fortuna di qualche ignaro mercante.

Continua la lettura
57

La vittoria

Giocare a Jewels richiede logica, strategia ma anche una buona dose di fortuna. Il successo economico dipende in ogni caso da una pianificazione anticipata. Vince chiaramente il giocatore più ricco di Marylia. Jewels è adatto alle famiglie. Regala piacevoli momenti di divertimento con le sue improbabili aste alla ricerca della gemma giusta. Dà il meglio di sé con 3 o 5 giocatori, in partite da 45 minuti circa. Tuttavia, l'unica nota negativa consiste nel regolamento, inspiegabilmente in formato tascabile e con regole poco chiare. In effetti, durante Jewels si creano alcune controversie non contemplate dal libriccino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbattere i mostri per ottenere più tesori possibili
  • Giocare di strategia
  • L'asta è il momento più interessante dell'intero gioco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.