Come giocare a Isola

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per chi ama l'avventura e si sente un po Indiana Jones forse l'Isola potrebbe rappresentare il gioco ideale per passare il tempo. Si tratta di un gioco basato sulla leggenda di un antico impero chiamato Archeano dove grazie a 4 tesori magici si potevano controllare i 4 elementi, cioè la terra, l'aria, l'acqua e il fuoco. Per proteggere il loro tesoro i mistici sacerdoti dell'impero lo nascosero in un'isola proibita piena di insidie e di trappole, la più grande è quella che preveda l'immersione dell'isola in acqua qualora un avventuriero avesse messo mano sugli arcani tesori che possono segnare il controllo degli elementi e quindi del mondo. Il gioco ideato da Pandemic consiste nel recuperare i quattro tesori, ovvero la Pietra Terrestre, la Statua del Vento, il Cristallo di Fuoco e il Calice dell'Oceano e fuggire dall'isola prima del tracollo. Ogni giocatore avrà a disposizione un personaggio, scelto a caso, con un determinato potere, e tutti devono collaborare per la riuscita dell'impresa. La scatola presenta 6 carte avventuriero, ognuna delle quali è attribuita a un personaggio che deve essere pescato fino a un massimo di 4 giocatori. Vediamo quindi come giocare a Isola.

25

Occorrente

  • 6 carte avventuriero
35

Fare attenzione agli allagamenti

Il primo passo da compiere è quello di creare l'Isola, che può essere standard, come da regolamento, o modificata come vogliono i giocatori. Poi entreranno in scena le carte allagamento che riempiranno d'acqua alcuni quadranti dell'isola. Si inizia con sei allagamenti. Ogni giocatore potrà compiere a ogni turno 3 azioni, che devono essere saggiamente scelte per non compromettere la missione.

.

45

Precipitarsi alla pista d'atterraggio

Lo scopo del gioco è quello di recuperare tutti i tesori prima che il meccanismo di affondamento dell'isola affondi tutto il territorio e di conseguenza i tesori. Grazie alla pesca delle carte si potrà rallentare questo processo e trovare i 4 oggetti che devono poi essere portati alla pista d'atterraggio dell'elicottero. Una volta trovati i tesori infatti non finisce l'avventura, perché da li inizia la corsa alla pista che deve essere repentina.

Continua la lettura
55

Fuggire all'elicottero

Per fuggire con l'elicottero occorre stare ben attenti a non far allagare la zona d'atterraggio, se così fosse non si potrà più lasciare l'isola. Per fuggire occorre anche pescare la carta giusta che permetterà alla squadra di partire con i 4 tesori elementari. Si tratta di un gioco semplice e divertente, adatto alla famiglia, ai bambini, ma che ai più grandi, che magari ricordano il gioco per averci giocato da piccoli. Il gioco può essere ancora acquistato su ebay o su altri canali di vendita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Isola

Per chi ama l'avventura e si sente un po Indiana Jones forse l'Isola potrebbe rappresentare il gioco ideale per passare il tempo. Si tratta di un gioco basato sulla leggenda di un antico impero chiamato Archeano dove grazie a 4 tesori magici si potevano...
Giochi da tavolo

Come giocare a Settlers of Catan

Settlers of Catan è un gioco da tavolo di origine tedesca, ambientato su un'isola da colonizzare. I giocatori dovranno sfruttare le materie prime presenti nei diversi scenari dell'isola per costruire quante più colonie possibili. Si può giocare da...
Giochi da tavolo

Come giocare al Pirata nero

Pirata Nero è un gioco da tavolo di origine tedesca pensato ed ideato per i bambini e per i ragazzi pubblicato nel 2006. L'ambientazione del gioco è marittima e piena di avventura: ogni giocatore sarà un navigatore che dovrà districarsi nel navigare...
Giochi da tavolo

Come giocare a Odyssey: l'ira di Poseidone

Quando si può giocare imparando, è questo il caso di Odyssey: l'Ira di Poseidone, gioco in cui si interpretano i naviganti greci alle prese con la potenza del dio del mare Poseidone, che metterà in scena tutta la sua potenza. In pratica il gioco riprende...
Giochi da tavolo

Come giocare a Eketorp

Se amate i vichinghi e vi sentite di essere molto simili a loro, questo gioco è decisamente ciò che fa per voi. Il gioco non è di strategia, è semplice, divertentissimo e si può giocare con gli amici mentre si sorseggia una bibita ghiacciata o un...
Giochi da tavolo

Come giocare a Madeira

Adesso che l'inverno si avvicina, sempre più spesso si trascorreranno le serate in casa, magari in compagnia di amici. Se non sapete però come intrattenere i vostri ospiti, potreste pensare di proporre loro di giocare a qualche gioco da tavolo. Esistono...
Giochi da tavolo

Come giocare a Tobago

Quello di cui vi parlerò oggi in questa guida è un gioco da tavolo non molto recente, ma di sicuro un ottima alternativa per passare una serata in compagnia divertendosi. Questo gioco si chiama Tobago, prodotto in Italia da Bruce Annen nel 2009, adatto...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.