Come giocare a Indago

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Indago è un gioco di carte interamente made in Italy, ideato da Gianluigi Giorgetti con la grafica di Alan D'Amico. Ambientato nel Medioevo, epoca nota per intrighi, complotti e tradimenti, è molto semplice da apprendere ed adatto ai neofiti dagli 8 anni in su. I giocatori (da 4 a 6) devono raccogliere il maggior numero di indizi per smascherare l'assassino dell'erede al trono. Si tratta di un gioco di abilità, astuzia e strategia. La scatola di Indago, dalle dimensioni più o meno compatte, comprende due scomparti personalizzati: il primo con un blocco segnaposti in 6 colori (tanti quanti sono i giocatori) ed il secondo con un mazzo di 55 carte. Queste a loro volta si suddividono in: 1 carta per il mazzo degli scarti; 6 carte identificative; 6 personaggi ciscuna con un colore ed un ruolo diversi; 42 carte indizio in 3 semi e valori numerici da 1 a 4. Ma ecco come giocare ad Indago.

27

Occorrente

  • Scatola con il gioco
  • Astuzia e strategia
37

La preparazione

Giocare ad Indago è molto semplice. Il regolamento, ricco di illustrazioni ed esempi, non lascia alcun dubbio. Ciscun giocatore sceglie una carta Personaggio. Quindi, si mescola il mazzo delle carte Indizio e si distribuiscono 4 carte per ogni partecipante. Il resto viene posizionato al centro del tavolo, vicino la carta "mazzo degli scarti". In meno di un minuto, il set up della partita è completo. Il primo indagatore dichiarerà se giocare in fiducia o in sospetto. Girerà la propria carta in modo da rendere note a tutti le sue preferenze. Gli altri semi verranno scartati.

47

Il gioco

Indago entra adesso nel vivo. Comincia la contrattazione/discussione tra gli altri giocatori. Questi stabiliranno se ostacolare oppure favorire le richieste dell'avversario, posizionando sul tavolo una carta a scelta tra quelle in mano. L'indagatore dovrà dedurre chi tra loro giocherà a favore oppure contro. Terminata questa fase, potrà giocare in fiducia oppure in sospetto, ribaltando le sorti di Indago. A questo punto, deciderà come scoprire le carte, rivelandole una alla volta. Da questo momento, parte il conteggio dei punti, da inserire nel blocco segnapunti.

Continua la lettura
57

La vittoria

Indago volge quasi al termine. Se ha giocato in fiducia, l'indagatore deve sommare tutte le carte indizio a suo favore più un punto extra per ogni carta scoperta dello stesso seme. Le restanti, invece, verranno sottratte. Pertanto, occhio alle rivelazioni. Non vanno scoperte troppe carte perché potrebbero giocare a sfavore. Se l'indagatore, invece, ha giocato in sospetto non ottiene il punto bonus ed il consigliere non arricchirà il proprio punteggio. A fine turno, Indago ricomincia con un nuovo round. Si raccomandano almeno 2 turni a testa. Chi ha più punti, vince la partita. Il perdente viene accusato dell'assassinio dell'erede al trono.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestare attenzione alle discussioni tra i giocatori per creare una nuova strategia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.