Come giocare a Il Trono di Spade

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il trono di spade è un celebre gioco da tavola ideato nel 2003 e ispirato alla serie di romanzi di George R. R. Martin, "Le cronache del ghiaccio e del fuoco". Vista la popolarità della serie televisiva tratta dai romanzi, il gioco ha goduto di un'ampia diffusione e ha vinto numerosi premi. In questa guida scoprirete come giocare a Il Trono di Spade.

26

Occorrente

  • Tabellone
  • Carte
  • Segnalini
  • Schermo
36

Modalità di gioco da tavola

Esistono diversi tipi di modalità di gioco, la tipologia di queste varia in base al numero di giocatori e alle storie. La prima è dedicata ad un gruppo di sei partecipanti e permette di ricreare le vicende successive alla morte di quattro dei cinque re. La seconda prevede la presenza di quattro giocatori e il controllo della casa Arryn. Qualunque sia la modalità scelta sarete immersi nel merviaglioso e a volte cruento mondo dei Sette Regni. Lo scopo della versione da tavola, qualunque sia la vostra fazione di appartenenza è quello di conquistare il maggior numero di castelli e fortezze, in modo da accumulare il maggior numero di punti vittoria nei dieci turni previsti da questa modalità di gioco.

46

Segnalini e tabellone

Quando inizierete a giocare, avrete davanti a voi uno schermo, dietro al quale posizionerete le pedine di pianificazione. Esistono vari tipi di queste ultime. In alto a destra troverete una serie di pallini numerati, partite da quello contrassegnato dal numero due per posizionare il dischetto e il mazzo di carte dei bruti. Avrete davanti a voi una grande cartina, i confini bianchi segneranno l'entroterra, quelli rossi le zone marittime, infine troverete i porti e tanti ponti che vi permetteranno di attraversare i fiumi. Prendete le carte Westeros, sono sette per ogni casata, posizionatele all'esterno del cartellone in ordine numerico crescente. A sinistra, in basso, troverete il contapunti vittoria e il contaturni. In basso a destra, le scorte e la zona influenza sulle quali posizionare le relative pedine. Esistono anche quelle dell'ordine, sono quindici e cinque di questi presentano una stella per indicare la loro unicità. Infine quelli delle zone neutrali da posizionare in base al numero di ciascun giocatore. Inoltre troverete l'unità di fanti, navi e cavalieri, rappresentata da piccole figurine gialle in plastica.

Continua la lettura
56

Fasi

Come prima cosa posizionate le pedine sul tabellone in base alla vostra casata e zona di azione e quella degli altri giocatori. Poi definite gli ordini dando inizio alla fase di pianificazione. Il giocatore in possesso del corvo messaggero può sovvertire un ordine a proprio vantaggio oppure osservare la prima carta del mazzo bruti e riposizionarla con le altre a proprio piacimento. Dopo aver girato il corvo, quest'ultimo resterà inutilizzato fino al prossimo turno, definito di azione, infatti dovrete sovvertire gli ordini e i conquistare il patrimonio dell'avversario.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Le 5 versioni di Monopoly più divertenti

Il Monopoly - conosciuto più frequentemente in Italia con il nome italianizzato "Monopoli" - è uno dei giochi da tavolo di maggior successo nel mondo. Alcune statistiche stimano che almeno 500 milioni di persone abbiano giocato a questo gioco almeno...
Giochi da tavolo

I 5 migliori giochi da tavolo per adolescenti

Nonostante siamo in un'epoca, in cui, la tecnologia ha preso il sopravvento e sempre più persone sono impegnate fra i vari social ed app, i tradizionali giochi da tavolo affascinano ancora sia grandi che piccini. Quante volte, presi da un'irrefrenabile...
Giochi da tavolo

Come giocare ad Agon

Agon è un gioco sotto forma di tavoliere, fino ad oggi è il primo piano di gioco costituito da caselle esagonali. Le caselle esagonali sono organizzate in modo da formare complessivamente un grande esagono costituito da sei caselle per lato. Esso è...
Giochi da tavolo

Come giocare a Tablut

Tablut è un celebre gioco che ebbe origine in Europa nel XVIII secolo, fu diffuso grazie al celebre biologo Carlo Linneo che ebbe l'opportunità di conoscere il gioco nella Lapponia svedese. Questo celebre gioco ebbe una gran fortuna nei secoli a seguire,...
PlayStation

Guida strategica per God of War

God of War è, senza dubbio, un gioco d’avventura/azione tra i più belli per la PS2. Superato soltanto dai suoi successori, God Of War 2, 3 e Ascension.I produttori di God Of War sono gli SCE Studios Santa Monica. Hanno adottato per esso lo stile di...
Giochi da tavolo

Come giocare a Tivitti

Gioco da carte tipico delle tradizioni del Sud-Italia, Tivitti è un passatempo semplice da imparare e adatto a tutti, sia negli assolati pomeriggi estivi sia, ancora meglio, nel periodo delle feste natalizie per trascorrere allegre serate con amici o...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Trono di Mortadella

Siete appassionati di giochi da tavolo? Il gioco Il Trono di Mortadella è uno dei più appassionanti e trascorrerete ore di divertimento soprattutto in inverno quando le fredde serate non invitano a uscire. Volete qualche indizio sul gioco? Ci troviamo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Giù dal trono

Giù dal trono è un gioco da tavolo dove i Goblin sono i veri protagonisti. Queste creature leggendarie vi faranno vivere uno scenario fantasy da mozzare il fiato. La partita può accogliere diversi scenari e per affrontarli nel migliore dei modi è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.